fbpx
Home iPadia iPad Accessori Recensione Tronsmart Apollo Bold ANC, la vera alternativa economica ad AirPods Pro?

Recensione Tronsmart Apollo Bold ANC, la vera alternativa economica ad AirPods Pro?

Dopo AirPods il panorama delle cuffie e degli auricolari True Wireless è completamente esploso. Sono davvero tanti gli esponenti in questo genere, e ormai il ventaglio di scelte consente di ottenerne un paio a qualsiasi cifra. Si parte da cifre irrisorie, anche se per ottenere qualità paragonabile agli auricolari Apple bisogna spendere molto di più. Non troppo, però, e le Tronsmart Apollo Bold ne sono un esempio.

Partiamo subito col dire che non si tratta di auricolari estremamente economici. Si attestano tendenzialmente sotto la cifra di 100 euro su Amazon, soprattutto in questo periodo di sconti. Ecco perché riteniamo queste Tronsmart Apollo Bold una vera alternativa più economica alle AirPods Pro.

Come sono fatte

Quando si parla di auricolari true wireless vengono in mente almeno tre diversi form factor. Quelle semi in ear, stile AriPods, le in ear vere e proprie stile AirPods Pro con forma allungata, e le in ear a bottone. Tronsmart Apollo Bold fanno parte di quest’ultima categoria. Propongono un design semplice ma ricercato, con un piccolo bordo color rame, che le impreziosisce, mentre sul piccolo padiglione esterno è presente in logo Tronsmart. Si percepisce subito una qualità nei materiali e nell’assemblaggio, e non appena le si prende in mano ci si rende conto di essere di fronte ad un paio di auricolari di fascia sicuramente medio alta.

Recensione Tronsmart Apollo Bold ANC, la vera alternativa più economica ad AirPods Pro?

All’interno del pack, di per sé curato, sono presentati in maniera ricercata anche se c’è un po’ di eccesso di imballo (niente a che vedere con minimalismo di Apple). Nella confezione si trovano oltre agli auricolari e alla custodia di ricarica anche 2 set di inserti in gomma per il cavo dell’orecchio, oltre a quello già installato sugli auricolari, così che in tutto ci saranno tre diverse dimensioni tra cui poter scegliere.

Recensione Tronsmart Apollo Bold ANC, la vera alternativa più economica ad AirPods Pro?

Gli auricolari sono molto leggeri e piccoli; non si tratta degli auricolari true wireless più piccoli sul mercato, ma sono davvero discreti e, soprattutto, si indossano in modo comodo e puntuale, restando fissi all’interno della cavità, grazie ad una forma curata sotto tutti i punti di vista. Probabilmente non sono i più adatti per correre, perché non dispongono di alette in silicone, ma si tratta di auricolari che possono essere certamente indossati mentre si cammina o si è sui mezzi pubblici, o dietro ad una scrivania, senza preoccupazione che cadano dall’orecchio.

Recensione Tronsmart Apollo Bold ANC, la vera alternativa più economica ad AirPods Pro?

non siano AirPods più piccoli che abbiamo avuto modo di maneggiare recentemente. Molto piccola anche la custodia anche se non compete con quella degli Airpods.

Recensione Tronsmart Apollo Bold ANC, la vera alternativa più economica ad AirPods Pro?

Per quanto riguarda i materiali troviamo la consueta plastica opaca, ma con un aspetto che differisce leggermente dal resto della concorrenza: che piacciano, o no, hanno sicuramente un design più ricercato.

Ergonomia e controlli

Dal punto di vista ergonomico, all’apertura della confezione, ci siamo un tantino preoccupati. Questa forma a bottone piuttosto pronunciata sulla parte interna, faceva presagire una certa scomodità. Dopo averle indossate, invece, ci siamo sicuramente ricreduti. All’orecchio alloggiano perfettamente, anche grazie ad un particolare da non sottovalutare: sulla parte bassa è presente una forma squadrata, che servirà da guida per indossarli al primo colpo. Dopo averli inseriti nel cavo auricolare, sarà sufficiente ruotarli finché questa parte squadrata non trovi spazio verso il basso. Questo particolare fa immediatamente capire all’utente angolazione, collocazione e direzione quando vengono calzati. Difficile che possano cadere e altrettanto difficile che possano provocare disagio o fastidio nel tenerli calzati a lungo.

Il sistema di controllo conta su due pulsanti soft touch, posizionati su tutta la “larga” superficie del padiglione auricolare. Risulta davvero comoda, e soprattutto risultano pressoché impossibili i tocchi indesiderati. Con un triplo tocco si attiva e disattiva l’Ambient Mode/ANC di cui parleremo a breve, mentre con un doppio tocco si mette in play/pausa. Con un doppio tocco, di cui il secondo prolungato, si richiamano gli assistenti vocali. Il sistema di tocchi funziona in modo ottimale.

Come suonano

Il punto forte di questi auricolari è certamente la qualità del suono. Una volta trovato il giusto inserto auricolare si ottiene una valida insonorizzazione, un’ottima definizione, una eccellente separazione. Sin dal primo ascolto si avrà la sensazione di indossare auricolari di fascia più alta rispetto a gran parte della concorrenza. Il suono che proviene dagli auricolari è preciso, incisivo, profondo, caldo, e addirittura “emozionante”. Assolutamente presenti i bassi, che impreziosiscono l’ascolto, senza disturbarlo.

Recensione Tronsmart Apollo Bold ANC, la vera alternativa più economica ad AirPods Pro?

Tronsmart Apollo Bold è certamente uno dei migliori paia di auricolari true wireless provati in questa fascia di prezzo, e che addirittura possono entrare in competizione con AirPods Pro, per via della presenza di ANC. Già, questi auricolari godono della cancellazione del rumore attiva. Funziona? Sì. Attivandola si percepisce immediatamente un incremento dell’isolamento, e un abbattimento dei suoni circostanti. L’esempio più lampante lo abbiamo notato scrivendo proprio questa recensione con una tastiera meccanica tasti blu parecchio rumorosa. Con ANC disattivato la pressione dei tasti sulla tastiera era perfettamente udibile; attivando l’ANC scompariva quasi totalmente. Allo stesso modo i suoni provenienti dalla strada, che si trattasse di una moto rumorosa, o della lavatrice nella stanza accanto, scomparivano totalmente dopo l’attivazione dell’ANC.

Anche la modalità Ambient Mode è assolutamente percepibile, anche se non sempre funzionante. Ed infatti, per via di un’ottima insonorizzazione, anche con ambient mode attivo si farà fatica ad udire le parole di una persona a pochi metri di distanza. Questo quando si ascolta della musica, che in effetti copre la voce del nostro interlocutore davanti a noi, se il volume è impostato al massimo. Discorso diverso, invece, se si ascolta una presentazione o si effettua una videochiamata: in queste circostanza l’Ambient Mode funziona perfettamente e ci consente di ascoltare sia l’interlocutore in cuffie, sia quello presente all’interno della stessa stanza.

Ed Ecco un po’ di caratteristiche tecniche dichiarate dal produttore:

  • Suono stereo Hi-Fi
  • driver dinamico ad alta fedeltà da 10 mm integrato nelle cuffie in-ear
  • Cancellazione del rumore attivo ibrido a piena frequenza da 35 dB
  • 6 microfoni con cancellazione del rumore completa a 360 gradi
  • Chip Qualcomm flapship QCC5124
  • Decodifica audio aptX di alta qualità
  • TWS + tecnologia di trasmissione sincrona binaurale
  • tempo di riproduzione: 10 ore (carica singola) 30 ore (con custodia di ricarica)
  • Impermeabilità IP45 e connessione d’antenna LDS

Ancora, parlando di riproduzione musicale, dobbiamo evidenziare una perfetta stabilità nella connessione degli auricolari sia con dispositivi mobili, che con Mac. Anche da una distanza alta, circa dieci metri, è difficile perdere per qualche istante il collegamento.

Batteria e telefonate

La durata della batteria dichiarata è sorprendente. Si parla di 10 ore, molto più di quello che è in grado di fare qualunque altra concorrente di questa fascia di prezzo. Nella realtà, siamo arrivati a circa 8 ore di riproduzione, anche se con il case di ricarica la vita di questi auricolari si moltiplica, quindi risultando pienamente promossi per sopravvivere a lunghi tempi in assenza di ricarica.

Recensione Tronsmart Apollo Bold ANC, la vera alternativa più economica ad AirPods Pro?

Per quanto riguarda la funzione telefonica, il volume sia del chiamante che del chiamato è soddisfacente anche la voce arriva in modo cristallino all’interlocutore, in modo pari a quanto avviene con AirPods.

In conclusione

Questa Tronsmart Apollo Bold con ANC sono la migliore scelta per chi desidera un concorrente a basso costo di AirPods Pro. Non costano poco, ma di certo vi faranno risparmiare oltre il 50% rispetto al concorrente Apple, restituendovi una qualità certamente non trascurabile, con una resa sonora che non vi deluderà. Ergonomia ottima, così come la connettività e l’autonomia. Buono e percebile l’ANC, così come l’Ambient Mode in alcune specifiche circostanze di ascolto.

PRO

  • Ben costruite
  • Comode
  • Esteticamente valide, anche quando indossate
  • Qualità sonora
  • ANC e Ambient mode
  • rapporto qualità prezzo

CONTRO

  • poco o nulla da rilevare

Prezzo e disponibilità

Tronsmart Apollo Bold si acquistano a circa 94 euro su Amazon, ma a seconda degli sconti al momento in essere arrivano a costare anche 80 euro. Prezzo al quale non dovreste farvele scappare.

Clicca qui per acquistare.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,982FansMi piace
93,611FollowerSegui