fbpx
Home Hi-Tech Audio / Video / TV / Streaming Sony 360 Reality Audio, il nuovo formato arriva a fine ottobre con...

Sony 360 Reality Audio, il nuovo formato arriva a fine ottobre con mille canzoni

Sony 360 Reality Audio arriva a fine mese: per la precisione il 28 ottobre, quando Tidal riceverà il supporto a questo nuovo formato audio presumibilmente insieme a tutti gli altri servizi che lo potranno offrire già al lancio.

La multinazionale giapponese aveva presentato questa innovativa tecnologia di ascolto immersivo al CES di Las Vegas, i cui file saranno conformi allo standard MPEG-H 3D Audio, ed ora si appresta a renderla fruibile al pubblico partendo da mille brani di artisti del calibro – tra gli altri – di Billy Joel e Boby Dylan.

Macitynet l’ha potuta sperimentare anche ad IFA 2019 direttamente con un cuffia Sony con risultati per molti versi stupefacenti.

Il numero delle tracce disponibile è un po’ limitato per cominciare ma c’è la promessa di aumentare rapidamente il supporto con altre canzoni di Warner e Universal (oltre a quelle di Sony, chiaramente). Secondo le indiscrezioni la società avrebbe collaborato anche con LiveNation per realizzare 100 registrazioni di concerti (tra gli artisti ci sono CHARLI XCX e Kodaline) con questo nuovo formato.

L’obiettivo di Sony (diremo riuscito, per l’esperienza dei nostri redattori) con 360 Reality Audio è quello di ricreare sostanzialmente l’esperienza di ascolto della musica dal vivo, ma in cuffia e negli stereo casalinghi. Potenzialmente l’utente sarà così in grado di “rintracciare” la posizione di un determinato strumento all’interno di un campo sonoro che lo circonda.

Sony 360 Reality Audio, il nuovo formato arriva a fine ottobre con mille canzoni

Oltre che su Tidal, in base a quanto si apprende il nuovo formato sarà inizialmente disponibile su Amazon Music Unlimited, Deezer e nugs.net attraverso le rispettive applicazioni per iPhone, iPad e Android. Sebbene questa tecnologia sia in grado di supportare l’audio in alta risoluzione, per il momento sarà distribuita su file audio con qualità streaming.

Sony comunque sembra aver misurato bene ogni passo: la batosta presa con il Minidisc (supporto digitale magnetico-ottico dalle grandi potenzialità ma fortemente castrato dalla chiusura del sistema) è servita da lezione perché questa volta il nuovo formato sarà aperto a tutti e, cosa ancora più interessante per i consumatori, sarà fruibile da qualsiasi cuffia e con tutte le applicazioni di musica in streaming che ne decideranno di integrarne il supporto.

Chi sceglierà i sistemi audio di Sony beneficerà però di notevoli vantaggi. Dal fronte cuffie ad esempio, tramite l’app abbinata sarà possibile fotografare le orecchie per far sì che gli algoritmi creino un percorso uditivo unico basato sulla conformazione della propria cavità auricolare (l’operazione richiede meno di un minuto) mentre per gli stereo l’azienda promette migliori risultati con sistemi audio a più unità e dotati del decodificatore personalizzato Sony.

La società ha collaborato anche con Amazon e Google per offrire il 360 Reality Audio su Echo Studio e Chromecast, una scelta che ha senso per la diffusione del sistema anche se è chiaro che l’esperienza di ascolto tra una soluzione del genere possa differire con quella ottenibile da un impianto dedicato Sony composto da più unità.

Sony 360 Reality Audio, il nuovo formato arriva a fine ottobre con mille canzoni

Bisognerà comunque attendere il lancio per capirne di più. Soprattutto in questa prima fase sarà infatti importante seguire gli sviluppi per comprendere se Sony saprà giocare bene le sue carte e se avrà la capacità di offrire questo nuovo formato audio completamente nuovo.

Ad esempio sarà interessante vedere quanto bene funzionerà il Sony 360 Reality Audio su diversi tipi di cuffie e quali sono le specifiche consigliate per un buon ascolto. Anche la velocità di espansione del catalogo di canzoni che supporteranno il nuovo formato giocherà senz’altro un ruolo importante.

Con l’audio ad alta risoluzione non c’è stata molta trazione rispetto ai file compressi e alla musica in streaming: riuscirà la “magia” posizionale a portare il nuovo formato di Sony al successo?

Offerte Speciali

Tablet low cost su Amazon: iPad 341 €, iPad Air 499 €, i prezzi migliori del mercato

Tablet low cost su Amazon: iPad 341 €, iPad Air 499 €, i prezzi migliori del mercato

Su Amazon potete comprare ai prezzi migliori del mercato gli iPad Air e gli iPad da 10,2 pollici: da 341 euro
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,454FansMi piace
95,257FollowerSegui