Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » ViaggiareSmart » Tesla, l’accelerazione involontaria non esiste, lo dicono le autorità

Tesla, l’accelerazione involontaria non esiste, lo dicono le autorità

Pubblicità

L’accelerazione involontaria e improvvisa di alcune Tesla non è dovuta a un errore o un bug dell’intelligenza artificiale, al fantasma AI nella macchina, ma in tutti i casi di incidenti indagati da polizia e autorità l’unica colpa finora emersa è quella del conducente in carne e ossa.

L’ultimo caso arriva dal Canada dove l’accelerazione improvvisa di una Tesla Model 3 ha provocato la violenta collisione con una rampa dei traghetti nella baia di Vancouver. Questo è successo all’inizio dell’anno: l’auto si è spezzata, ma i due a bordo hanno riportato ferite non mortali.

Accelerazione involontaria e il fantasma AI

Secondo le indagini completate dalla polizia l’accelerazione improvvisa della Tesla non è stata azionata dal sistema AI della vettura ma dal conducente. Anche questo caso, segnalato da Teslarati, dimostra che l’accelerazione involontaria, improvvisa e paurosa vista nei video YouTube e sbeffeggiata anche dal cofondatore di Apple, è una bufala.

Tesla daniele macity milano 6

Nel corso degli anni Tesla ha più volte respinto le accuse, ma puntualmente la voce ritorna a ogni incidente o filmato pubblicato in rete. La dimostrazione che si tratta di una bufala arriva dagli UISA dove ‘autorità responsabile della circolazione National Highway Traffic Safety Administrazion, siglata NHTSA, ha già effettuato indagini approfondite su oltre 200 incidenti che hanno coinvolto auto Tesla negli USA.

In nessuno di tutti i casi indagati è emerso un problema con il software di bordo: al contrario in tutti i casi l’origine dell’incidente è dovuta a un errore umano. E si tratta di un errore talmente diffuso e comune che non ha nulla a che fare con auto elettriche e sofisticati sistemi di pilota automatico o assistente di guida AI.

Tesla daniele macity milano 5

Semplicemente il conducente sbaglia a premere pedale, pigiando l’acceleratore al posto del freno. Si tratta di una causa di incidente rilevata praticamente per qualsiasi marca e modello di auto in circolazione.

Tesla daniele macity milano 1

 

Tesla ha sempre escluso l’accelerazione involontaria, improvvisa, fantasma o come la si voglia chiamare, come un problema software, spiegando il perché:

“Mentre gli incidenti causati da una pressione errata del pedale dell’acceleratore sono stati segnalati per quasi tutte le marche/modelli di veicoli su strada, i pedali dell’acceleratore nei veicoli Model S, X e 3 hanno due sensori di posizione indipendenti.

In caso di errore, il sistema interrompe automaticamente la coppia del motore. Allo stesso modo, l’azionamento del pedale del freno contemporaneamente al pedale dell’acceleratore annullerà l’input del pedale dell’acceleratore e interromperà la coppia del motore. Indipendentemente dalla coppia, una frenata prolungata fermerà l’auto.

Su Macitynet trovate tutte le notizie sulle innovazioni per auto e mobilità nella nostra sezione ViaggiareSmart, mentre a questo indirizzo potete leggere tutto quello che ruota attorno al marchio Tesla.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag mai così economici, 4 pezzi a 90,90 €

Su Amazon l'Airtag in confezione da quattro va al minimo storico. Solo 90,90 € invece di 129,99€
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità