Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Tesla compra Wiferion per la ricarica wireless di auto elettriche e robot

Tesla compra Wiferion per la ricarica wireless di auto elettriche e robot

Pubblicità

Le anticipazioni di giugno sono confermate: Tesla compra la società tedesca Wiferion per la ricarica wireless delle sue auto elettriche. All’inizio dell’anno la società di Elon Musk ha mostrato in anteprima una postazione per il garage di casa dotata di un modulo posizionato sul pavimento per la ricarica wireless dei veicoli.

Ora tecnologia e dispositivo sono già in mano di Tesla grazie al completamento dell’acquisizione della società tedesca Wiferion specializzata in questo settore che dal 2015 ha fornito soluzioni di ricarica wireless a oltre 100 aziende.

A giugno le registrazioni legali indicavano l’inizio delle procedure di vendita di Wiferion con l’accordo degli azionisti per la vendita delle azioni al nuovo acquirente, ma sia i documenti legali che gli azionisti hanno mantenuto segreto il nome di Tesla fino al completamento dell’acquisizione avvenuto nelle scorse ore.

Tesla, prima accusa per incidente mortale con pilota automatico

 

Con il cambio di proprietà delle azioni Wiferion ora fa parte di Tesla Intenational BV, società con sede in Olanda interamente controllata da Tesla. Il passaggio è confermato anche dal cambio di intestazione a piè di pagina nel sito web Wiferion che ora riporta la dicitura Tesla Engineering Germany 2023 – Tutti i diritti riservati.

Ricordiamo che Wiferion è già entrata nel mercato USA lo scorso anno tramite un accordo di licenza siglato con WiTricity società che gestisce postazioni di ricarica. Nello spot di lancio rilasciato allora è mostrata una Tesla Model 3 dotata di ricarica wireless.

Non solo nelle auto: la tecnologia di Wiferion può essere implementata da Tesla anche nei robot umanoidi in sviluppo:, oltre che in carrelli e robot nei magazzini l’esperienza della società tedesca contribuirà anche agli inverter che Tesla impiega in auto, sistemi di batterie e solari.

Tesla e Wiferion non hanno pubblicato il costo totale dell’operazione, ma una voce in bilancio nella seconda trimestrale di Tesla indica che l’acquisizione potrebbe essere costata a Elon Musk fino a 76 milioni di dollari, come indica il sito tedesco TeslaMag. Sul fronte della ricarica con filo Tesla ha siglato accordi con alcuni dei principali costruttori di auto che adotteranno il connettore Tesla destinato a diventare standard di settore in USA e forse anche altrove.

C’è persino un’app contro l’ansia da ricarica Tesla. Per tutte le notizie su Tesla rimandiamo alla sezione dedicata di macitynet. In questo articolo i migliori caricabatterie wireless (MagSafe inclusi) per iPhone.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità