HomeMacitySoftware / Mac App StoreVeertu, un software di virtualizzazione gratuito sul Mac App Store

Veertu, un software di virtualizzazione gratuito sul Mac App Store

Windows 7 eseguito in una macchina virtuale su OS X
Windows 7 eseguito in una macchina virtuale su OS X

Veertu è un virtualizzatore software sulla falsariga dei più noti Parallels Desktop, VMware Fusion e Virtual Box. Com’è possibile che un simile prodotto sia stato approvato da Apple sul Mac App Store è presto detto: gli sviluppatori hanno sfruttato una caratteristica poco nota integrata in OS X dalla versione 10.10 in poi, l’Hypervisor.framework, un framework che consente agli sviluppatori di sfruttare la virtualizzazione su uno strato superiore di OS X, inclusa la virtualizzazione senza bisogno di ricorrere a estensioni per il kernel (KEXT) di terze parti. Poiché non sfrutta KEXT, il sistema può essere sfruttato tranquillamente anche in abbinamento ai nuovi meccanismi di protezione rootless o SIP (System Integrity Protection) integrati con OS X 10.11.x.

Tecnicamente l’hypervisor nativo HyperV consente di eseguire più sistemi operativi in un computer fisico isolando i sistemi operativi uno dall’altro. Questa tecnologia a detta degli sviluppatori consente di creare veloci macchine virtuali con Windows e sfruttare funzionalità intrinseche nel sistema come l’accesso alla data e l’ora nativa e le funzioni di sospensione o ripresa dallo stop

veertu

L’applicazione è molto piccola (un file da 18.4MB), non offre la velocità o il livello di ricercatezza integrato nelle applicazioni commerciali come Parallels Desktop o VMware Fusion ma è gratuita, supporta i Mac con lo schermo Retina, il copia e incolla tra sistemi operativi e per lo scambio dei file è possibile usare una cartella condivisa.

I sistemi operativi guest supportati sono: Windows XP, Windows 7, Windows 8, Windows 10 e sistemi Linux CentOS/RHEL 6 e superiore, Ubuntu 12.04 e seguenti. Sul sito degli sviluppatori è spiegato che il supporto per OS X (come sistema guest) è in arrivo, così come quello per ChromeOS e CoreOS.

L’installazione di VM Linux può essere portata a termine gratuitamente: basta scaricare una VM di quelle supportata di serie, avvisare il programma e indicare il file ISO con l’immagine disco; per l’installazione di proprie VM o di sistemi operativi su supporti quali DVD (Windows o versioni non contemplate di Linux) è richiesto il pagamento di 39,99 euro per lo sblocco (una tantum) delle funzionalità avanzate con l’acquisto in app.

Veertu richiede OS X 10.10 o seguenti e nella versione base si scarica gratis dal Mac App Store.

Veertu

Offerte Speciali

Tim Cook prevede difficoltà di approvvigionamento di iMac e iPad

iMac 24 Pollici, 256 GB GPU 8-Core, risparmiate 300€

iMac M1 in supersconto su Amazon: ribasso del 18%. Lo pagate 1408 euro nella versione con GPU 8-Core, 4 porte Thunderbolt, Gigabit Ethernet e tastiera con Touch ID
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial