Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Futuroscopio » Visore AR/VR di Apple, chi l’ha provato in anteprima è rimasto sbalordito

Visore AR/VR di Apple, chi l’ha provato in anteprima è rimasto sbalordito

Pubblicità

Tra le novità che Apple dovrebbe presentare nel keynote della Worldwide Developers Conference (WWDC) del 5 giugno c’è il visore AR/VR di cui si parla da tempo.

Sono circolate indiscrezioni di tutti i tipi su questo fantomatico visore, inclusa una voce secondo la quale il prezzo di listino sarà elevato (si parla di 3000$) e altre secondo le quali le performance non saranno inizialmente quelle che a Cupertino avevano in mente.

Evan Blass – “leaker” che in passato ha anticipato correttamente futuri prodotti di Apple – riferisce di avere avuto modo di parlare con una persona che ha assistito a demo del presunto visore. Secondo la gola profonda in questione, nel corso dei mesi le impressioni sarebbero passate dall’iniziale convinzione di potenzialità “poco convincenti” per cambiare idea in seguito, spiegando che si tratta di qualcosa in grado di lasciare stupefatti dall’esperienza e dall’hardware.

Lo riferisce il sito Macrumors citando parole che sarebbero state riferite a Blass: “Il salto che hanno fatto (dallo scorso anno) è gigantesco. Ero molto scettico ma ora sono sbalordito”, affermando che si tratta di un prodotto che meriterà sicuramente l’acquisto (in linea con quanto già riferito a gennaio una startup acquisita da Apple).

Come accennato, sono anni che si vocifera dell’arrivo di Apple nel settore della Realtà Virtuale / Realtà Aumentata. Il debutto di questo prodotto è stato più volte indicato come imminente ma le voci si sono sempre rivelate errate. Ora a Cupertino sono sicuri di poter presentare il prodotto, e anche se qualcuno tra i dipendenti è scettico sulle possibilità di successo, c’è invece chi pensa che si tratta di un prodotto interessante, con tanti potenziali target di riferimento.

Tante app in arrivo per il visore AR/VR di Apple

Tra i – presunti – nomi circolati per il visore, quelli più “papabili” sembrano essere “Reality Pro” e “Reality One”; si vocifera di due display 4K micro LED prodotti da Sony (con risoluzione totale 8K), decine di sensori e sistemi di riconoscimento dell’ambiente circostante, funzionalità per il riconoscimento delle espressioni facciali, gesture, ecc. Per il design sono circolate voci secondo le quali si tratterà di u dispositivo elegante, curvo, con componenti esterni in alluminio, vetro e fibra di carbonio che dovrebbero permettere di ottenere un accessorio leggero. La batteria secondo alcuni non sarà integrata ma è da collegare alla cintura per alleggerire il peso complessivo. Apple starebbe convertendo molte delle sue app e ovviamente offrendo a importanti terze parti l’accesso al sistema per preparare app specifiche.

L’analista Ming-Chi Kuo  ha in precedenza sottolineato che, se la presentazione del visore ci sarà, questa dovrà essere convincente per gli investitori.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Applerealtà aumentata e realtà virtuale sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Fuori tutto Apple di Amazon, sconti da urlo su MacBook, Apple Watch e iPhone

Amazon sconta massicciamente una lunga serie di prodotti Apple. Ribassi su MacBook Air, MacBook Pro, Mac mini, iPhone ed Apple Watch fino a quasi il 30%. Ecco tutti i migliori affari selezionati
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità