Withings Sleep, il tappetino Smart per il sonno ora rileva le apnee notturne

Basta aggiornare l’app abbinata per poter monitorare e analizzare i disturbi respiratori che avvengono durante la notte e riconoscere tempestivamente eventuali segni di apnea notturna

Whitings Sleep, il tappetino Smart per il sonno ora rileva le apnee

Withings Sleep ora è in grado di rilevare le apnee notturne. Grazie all’aggiornamento dell’applicazione abbinata rilasciato di recente, tutti i possessori di questo particolare tappetino Smart per il sonno possono monitorare e analizzare i disturbi respiratori che avvengono durante la notte e riconoscere tempestivamente eventuali segni di apnea notturna.

«L’apnea notturna è difficile da rilevare perché gli attuali test sono limitati agli ambienti di laboratorio clinico» spiega Eric Carreel, presidente di Withings «Consentendo alle persone di monitorare l’intensità dei disturbi respiratori, li aiutiamo ad identificare i primi segni con largo anticipo». La nuova funzione segna un ulteriore passo avanti per l’azienda, il cui obiettivo è quello di portare l’analisi del sonno di qualità “medica” nelle case degli utenti. Per questa nuova funzione Withings mira infatti ad ottenere una certificazione di livello medico entro la fine dell’anno, con tanto di approvazione da parte di FDA e CE per l’Europa.

Whitings Sleep, il tappetino Smart per il sonno ora rileva le apnee

La sindrome delle apnee notturne, meglio conosciuta come sindrome delle apnee ostruttive del sonno, è una patologia cronica molto diffusa – secondo i dati pubblicati di recente da Withings, attualmente colpisce 22 milioni di americani, l’80% dei quali non sa di esserne afflitto – che comporta ripetute interruzioni dell’attività respiratoria durante il sonno, causando il frequente risveglio del soggetto che ne è affetto ed impedendo così un corretto riposo. Le cause più comuni possono essere un aumento significativo di peso, il consumo di alcool, l’abitudine al fumo e l’uso di farmaci rilassanti che inducono il sonno.

Come dicevamo non sono facili da individuare, specialmente se si dorme da soli e il giorno seguente possono portare a sonnolenza e sensazione di stanchezza, cefalea mattutina, riduzione della concentrazione e dell’attenzione, variazioni dell’umore e alterazioni della personalità. Sebbene le conseguenze nel breve periodo non sembrano così pericolose, in realtà diagnosticare per tempo la malattia può essere fondamentale. Le conseguenze a lungo termine non sono infatti da prendere sottogamba.

Whitings Sleep, il tappetino Smart per il sonno ora rileva le apnee

I pazienti affetti da apnee notturne presentano infatti una più alta incidenza di malattie cardiovascolari – come aritmie, infarto miocardio, ipertensione arteriosa, insufficienza cardiaca, congestizia, ictus – causate dai ripetuti fenomeni di ipossia (carenza di ossigeno) che si verificano durante le apnee notturne e dalle oscillazioni della frequenza cardiaca e dei valori di pressione arteriosa. Hanno inoltre maggiore possibilità di sviluppare resistenza all’insulina e, per via delle frequenti variazioni del tono dell’umore, sono più inclini alla depressione.

Uno strumento di questo tipo può essere quindi fondamentale per agire tempestivamente e raccogliere dati sufficienti da sottoporre al proprio medico di fiducia consentendogli di valutare la situazione e proporre il giusto percorso terapeutico. Per chi fosse interessato, Withings Sleep è in vendita su Amazon al prezzo di 99,95 euro. L’applicazione abbinata – che si è per l’appunto aggiornata ed ha introdotto il monitoraggio delle apnee sopra descritte – è Withings Health Mate, disponibile gratuitamente su App Store per iOS e watchOS oppure sul Play Store per i dispositivi Android.