Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » il mio iPhone » Apple fa dietrofront sulle web app in iOS 17.4

Apple fa dietrofront sulle web app in iOS 17.4

Apple aveva riferito fino a poco tempo addietro che con l’arrivo dell’aggiornamento a iOS 17.4 (update che include nel sistema operativo le modifiche previste dal Digital Markets Act, la legge dell’UE che entrerà in vigore il 6 marzo 2024 e che prevede, tra le altre cose, l’obbligo di offrire all’utente browser alternativi) sarebbe stato eliminato il supporto alle cosiddette Progressive web apps (Pwa), la funzione che consente gli utenti di aggiungere siti alla schermata principale del dispositivo, permettendo di avviarli come se fossero delle normali applicazioni web.

Apple aveva deciso di eliminare il supporto alle web app spiegando che, con la possibilità per l’utente di cambiare il browser di default, l’avvio di web app comportava la necessità di tenere conto di tutta una serie di problematiche di sicurezza e privacy che non poteva garantire per i browser di terze parti (se l’utente decide di cambiare il browser di default e gli sviluppatori di quest’ultimo non lo aggiornano tempestivamente in caso di problemi, Apple rischiava di lasciare l’utente esposto a falle di sicurezza delle quali non può essere ritenuta responsabile).

Apple ha trovato un buon compromesso e spiega ora che sarà ancora possibile sfruttare le web app nella Home Screen ma queste saranno avviate sfruttando il Webkit (il “motore” di Safari) e l’architettura sicura di offerta da quest’ultimo, con funzionalità intrinseche che tengono conto di sicurezza e privacy, alla stregua di app native.

“Sviluppatori e utenti che avrebbero potuto avere conseguenze dalla rimozione delle web app nella Home screen”, spiega Apple nelle pagine web dedidcate agli sviluppatori, “possono aspettarsi il ritorno dell’esistente funzionalità per la Home Screen con la disponibilità di iOS 17.4 a inizio marzo”.

La novità arriverà con l’ormai imminente aggiornamento a iOS 17.4 per iPhone,update che prevede numerose modifiche, con novità che – secondo l’UE – dovrebbero garantire maggiore apertura e competizione. Il termine ultimo per adeguarsi alle richieste del Dma è non oltre la fine del 6 marzo 2024 (la data di entrata in vigore delle nuove regole).

I nuovi browser che l’utente potrà scegliere come default in Italia su iOS 17.4 sono indicati qui.

iOS 17.4 chiederà all'utente di impostare il browser di default

Da notare che i cambiamenti apportati da Apple riguarderanno solo gli utenti dei paesi nell’unione Europea; in altre nazioni i cambiamenti in questione non saranno attuati e non sarà possibile usare browser con motori di rendering diversi dal WebKit.

Secondo Apple, con gli App Store alternativi (altra novità di iOS /iPadOS 17.4) gli utenti saranno maggioramente a rischio, paventando “nuove strade per malware, frodi e truffe, contenuti illeciti e dannosi e altre minacce alla privacy e alla sicurezza”.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità