Apple punta sulla tecnologia della salute: molte assunzioni nel settore

Rispetto allo scorso anno, la Casa di Cupertino cerca molto più personale in grado di occuparsi di tecnologie legate alla salute. Tra le possibili novità, funzioni in grado di registrare e comunicare al proprio medico vari dati. Non sarà ad ogni modo facile per via delle disposizioni sulla privacy.

Apple Watch 4

Tenendo conto degli annunci per la ricerca del personale, si evince che Apple sta cercando di incrementare il personale che si occupa di tecnologie legate alla salute. A ottobre del 2017 la Mela era alla ricerca di 17 persone da impiegare a vario titolo in posizioni legate alla cosiddetta health-tech; a gennaio del 2019 dagli annunci per la ricerca del personale, si evince che Apple è alla ricerca d almeno 75 persone in questo settore.

I dati sono in questione sono ricavati dall’analista Joshua Fruhlinger di Thinknum, azienda specializzata in analytics. Un primo picco di aumento nella ricerca di personale è stato registrato prima del rilascio di Apple Watch Series 3, dispositivo nel quale sono stati integrati importanti miglioramenti dal punto di vista salute e benessere. Altro picco nelle assunzioni è stato registrato lo scorso anno prima dell’arrivo di Apple Watch 4, dispositivo nel quale è stato integrato il cardiofrequenzimetro elettrico in grado di effettuare un elettrocardiogramma (ECG) grazie alla nuova app ECG, che ha ottenuto la classificazione “De Novo” dalla FDA e funzionalità che comunicano se il battito è normale o se sono presenti segni di fibrillazione atriale (AFib).

Fruhlinger evidenzia che la maggiorparte degli annunci di lavoro di Apple fa riferimento a sviluppo hardware e software. È facile immaginare che molti di questi nuovi posti di lavoro siano legati a funzionalità che vedremo nella prossima generazione di Apple Watch, in grado di raccogliere ancora più dati e comunicarli ad esempio al proprio medico di riferimento.

I dati sul battito cardiaco dell'utente, insieme a quelli delle app per la salute e il fitness, vengono raccolti in unico posto: l’app Salute dell'iPhone. Una schermata raccoglie tutte le informazioni sulle abitudini di movimento, sonno, alimentazione, ecc.
I dati sul battito cardiaco dell’utente, insieme a quelli delle app per la salute e il fitness, vengono raccolti in unico posto: l’app Salute dell’iPhone. Una schermata raccoglie tutte le informazioni sulle abitudini di movimento, sonno, alimentazione, ecc.

La raccolta di dati concernenti la salute potrebbe essere un elemento in grado di cambiare il futuro delle cure sanitarie. In teoria un operatore del settore sanitario potrebbe scaricare con facilità vari dati registrati dal paziente che indossa un Apple Watch ed esaminarli nelle visite, anziché fare affidamento al paziente stesso per tenere conto di elementi quali la bontà del sonno, l’effettivo movimento, ECG e andamento della frequenza cardiaca. Tutti questi elementi richiedono però complesse soluzioni dal punto di vista della gestione della privacy. Negli Stati Uniti disposizioni sulla privacy dell’Health Insurance Portability and Accountability Act (HIPA) prevedono che i dati concernenti la salute personale scambiati tra paziente e prestatori di cure sanitarie, debbano rimanere riservati e al sicuro. Il Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti d’America – il dicastero del governo federale statunitense che si occupa della salute dei cittadini – impone la protezione dei dati per le terze parti che forniscono a ospedali o medici tecnologie di qualsiasi tipo (anche app o smartwatch) in grado di “ricevere, gestire e trasmettere dati legati alla salute”, incluse informazioni che in qualunque modo potrebbero permettere di identificare il paziente. Di conseguenza, non esistendo una procedura di certificazione ben definita, per Apple o qualsiasi altra azienda del mondo IT, non sarà facile offrire funzionalità che consentono di immagazzinare dati degli utenti che potrebbero facilitare il lavoro di medici e operatori vari del settore sanitario.

Una frequenza cardiaca troppo alta o troppo bassa può essere la spia di un problema di salute anche grave, ma poiché molte persone non riconoscono i sintomi, capita spesso che le cause profonde non vengano mai diagnosticate. Apple Watch Series 4 controlla il battito e avvisare se ci sono irregolarità.
Una frequenza cardiaca troppo alta o troppo bassa può essere la spia di un problema di salute anche grave, ma poiché molte persone non riconoscono i sintomi, capita spesso che le cause profonde non vengano mai diagnosticate. Apple Watch Series 4 controlla il battito e avvisare se ci sono irregolarità.

Prima che un dispositivo Apple di qualsiasi tipo possa integrare funzionalità per la memorizzazione e condivisione di dati legati alla salute, bisognerà preventivamente dimostrare che i dati in questione siano costantemente al sicuro e rimangano riservati. È questo uno degli aspetti ai quali puntano vari posti di lavoro offerti in questo momento da Apple. Ne dovremmo sapere ad ogni modo di più nei prossimi mesi, man mano che arriveranno notizie su futuri Apple Watch o altri dispositivi legati alla salute sui quali Apple sta probabilmente lavorando.

Tra le novità sulle quali Apple sta lavorando per future versioni di Apple Watch, sensori e tecnologie di intelligenza artificiale che potrebbero migliorare la vita degli utenti. Tra i tanti brevetti già registrati: una funzionalità che consente di misurare dall’Apple Watch la frequenza respiratoria, due brevetti relativi alla pressione arteriosa, uno concernente le protezioni solari.