fbpx
Home MacProf Emulazioni, virtualizzazione, Mac e Windows Apple Transporter e Microsoft Remote Desktop supportano Mac M1

Apple Transporter e Microsoft Remote Desktop supportano Mac M1

I primi Mac ARM con processore Apple Silicon M1 sono stati accolti molto positivamente dagli utenti e anche dagli sviluppatori: non passa giorno senza annunci di software che integrano il supporto nativo per Mac M1: ora è la volta di Apple Transporter e di Microsoft Remote Desktop.

Il software di Cupertino permette agli sviluppatori di trascinare i file binari per effettuare l’upload al volo su App Store Connect, visualizzando il progresso del trasferimento, eventuali avvisi, errori e il registro delle operazioni effettuate.

Apple Transporter e Microsoft Remote Desktop supportano Mac M1

Apple Transporter 1.2.1 con supporto per Mac M1 assicura prestazioni migliorate e anche consumi di energia inferiori per chi lavora con un portatile. Come sempre con gli aggiornamenti di Apple arrivano anche miglioramenti nella stabilità e risoluzione di bug.

Invece il software Microsoft Remote Desktop con supporto per Mac M1 permette agli utenti Mac di accedere da remoto ai computer PC Windows tramite RemoteFX. Sono incluse funzioni come l’accesso ai file memorizzati su Mac a partire dai programmi in esecuzione sul computer PC Windows remoto e anche l’accesso alla stampante.

Apple Transporter e Microsoft Remote Desktop supportano Mac M1

Sia Apple Transporter (qui) che Microsoft Remote Desktop (qui) aggiornati con supporto per Mac Apple Silicon M1 si possono scaricare gratis dalle rispettive pagine di Mac App Store. Ricordiamo che nelle scorse ore è stato rilasciato anche il virtualizzatore Paralleles Desktop con supporto per Mac M1 e Windows ARM: ne abbiamo parlato qui.

Oltre ai continui aggiornamenti di software che introducono il supporto ai Mac M1, la prossima grande novità riguarda l’arrivo dei primi iMac con Apple Silicon: molti sperano che Cupertino li presenterà al prossimo evento Apple del 20 aprile, ma secondo alcune anticipazioni ci sarà da aspettare ancora.

Macitynet ha recensito Mac mini con processore Apple M1 in questo articolo, mentre qui trovate la recensione di MacBook Pro 13″ M1. Per tutti gli articoli che parlano dei Mac ARM con processore Apple Silicon M1 si parte da questa pagina.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,805FansMi piace
93,067FollowerSegui