Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Audio / Video / TV / Streaming » Apple Vision Pro, l’unico limite è il futuro nelle prime recensioni USA

Apple Vision Pro, l’unico limite è il futuro nelle prime recensioni USA

Apple Vision Pro è il migliore visore finora costruito, a grandissima distanza dai concorrenti per soluzioni tecnologiche, in particolare gli schermi micro OLED, sistema di input e praticamente sotto ogni altro punto di vista: ma anche se è il migliore, il primo visore Apple divide anche nelle prime recensioni pubblicate negli Stati Uniti in vista dell’inizio disponibilità e consegne a partire da venerdì 2 febbraio.

Pareri discordanti erano emersi fin dalle prime prove in persona in occasione della presentazione alla WWDC 2023 di giugno, e sono poi proseguiti anche con le prove concesse da Apple per foto e video 3D registrati su iPhone 15 Pro e riprodotti nel nuovo formato immersivo su Vision Pro.

Per alcuni i ricordi immersivi Apple sono emozionanti fino al punto da risultare commoventi, altri provano la sensazione di essere soli ed esclusi dalla scena realistica riprodotta come una memoria vivida davanti ai loro occhi. Chi lo prova rimane sbalordito dalla semplicità d’uso, in stile fantascienza alla Minority Report; in più recensioni viene segnalato il peso non indifferente del visore.

A seconda della configurazione, con inserti lenti ottiche ZEISS o meno, con fascia singola oppure doppia, il peso complessivo si aggira tra 600 e 650 grammi. In pratica una via di mezzo tra i principali visori in commercio, con una tendenza verso il pesante, visto che equivale a mettere un iPad Pro in testa e sul viso.

Per questa ragione dopo qualche tempo di utilizzo l’utente può provare il desiderio di toglierlo, anche se la maggior parte delle recensioni consiglia di usare la fascia doppia che distribuisce meglio il peso, risultando così meno affaticante.

Secondo i primi test i film 3D, incluso l’ultimo Avatar di James Cameron, non si sono mai visti così bene né in casa né al cinema. Stesso discorso per monitor e televisioni: Apple Vision Pro offre una esperienza di visione che non ha nulla da invidiare ai migliori pannelli in circolazione, incluso il mega schermo del cinema vicino a casa.

Per Tom’s Guide rivoluzionerà il computing mobile e l’intrattenimento, ma per il momento rimane una “rivoluzione in corso”. Lo stesso parere o comunque molto simile è condiviso da CNBC e altre testate ancora, come per esempio Wall Street Journal.

Apple Vision Pro, l’unico limite è il futuro nelle prime recensioni USA
Immagine da video Apple

Sul versante Contro molti segnalano una quantità limitata di app create per sfruttare Vision Pro e una lunga serie di compromessi che non sono dovuti al visore Apple quanto piuttosto ai limiti della tecnologia attuale. Vero che Apple Vision Pro è il migliore, ma per il momento il formato del visore risulta impraticabile per cucinare, vivere lavorare indossandolo costantemente.

Non tutti sono convinti che la simulazione degli occhi EyeSight sul visore esterno sia perfetta, tutti rimangono quasi terrorizzati osservando il proprio avatar Persona che sembra una visione dall’oltretomba nelle videochiamate FaceTime.

Come dicevano è riconosciuto praticamente da tutti come il migliore, ma con i limiti della tecnologia attuale: diverse recensori USA dichiarano che per essere perfetto dovrebbe essere non un visore ma un paio di occhiali. Ma per questi, o per un visore più economico, occorre aspettare probabilmente 2 – 3 anni. Per quete ragioni tenendo conto il prezzo elevato e le possibilità offerte al momento non è un dispositivo consigliato per tutti.

Secondo ZDNet il visore Apple “Vision Pro è un incredibile kit per sviluppatori da 4.000 dollari che la maggior parte delle persone non dovrebbe acquistare. Ma dovreste assolutamente provarlo in un Apple Store o approfittare della politica di restituzione di due settimane”. La testata chiude la stroncatura consigliando Meta Quest 3 molto più economico.

Nuovo spot Apple dedicato a Vision Pro

Viceversa per alcuni recensori Vision Pro è il dispositivo migliore per l’intrattenimento personale che i soldi ora possono comprare, per buona pace della produttività e delle killer application che forse arrriveranno.

Per sapere com’è fatto e funziona rimandiamo a questo articolo, invece per contenuti e funzioni di intrattenimento disponibili al lancio si parte da qui.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità