Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » ViaggiareSmart » Le auto elettriche plugin sono meno affidabili di quelle a combustione

Le auto elettriche plugin sono meno affidabili di quelle a combustione

Consumer Reports ha pubblicato una classifica dettagliata sulla affidabilità dei veicoli e i risultati non sono a tutto vantaggio delle auto elettriche o ibride plug-in. Secondo il sondaggio, i veicoli elettrici presentano il 79% in più di problemi di manutenzione rispetto a quelli a combustione tradizionale, mentre le ibride plug-in hanno il 146% di problemi in più.

Questi inconvenienti riflettono le difficoltà del settore legate alla tecnologia relativamente nuova, mentre il pianeta registra temperature record e gli scienziati avvertono di scadenze imminenti per evitare una catastrofe climatica globale.

Il sondaggio ha coinvolto i membri di Consumer Reports, che hanno segnalato i problemi riscontrati con le loro auto nell’ultimo anno, raccogliendo dati su 330.000 veicoli. I dati della pubblicazione includono modelli dal 2000 al 2023, insieme ad alcuni modelli del 2024.

Un’autostrada in cemento magnetico per ricaricare wireless i veicoli elettrici

Consumer Reports ha esaminato 20 “aree problematiche”, che includono problemi relativamente minori come freni cigolanti o interni danneggiati e problemi più gravi legati alla trasmissione, al motore o alla batteria. Il numero di potenziali problemi varia in base al tipo: i veicoli a combustione interna (ICE) hanno 17 problemi, gli EV ne hanno 12, le ibride tradizionali ne hanno 19 e le ibride plug-in ne hanno 20.

La pubblicazione ha combinato questi dati con i risultati dei test su pista, i sondaggi di soddisfazione dei proprietari e le informazioni sulla sicurezza. Successivamente, ha calcolato una media per assegnare a ciascun marchio un punteggio numerico (su 100).

Le ibride non plug-in hanno ottenuto buoni risultati, con il sondaggio che indica che presentano il 26% in meno di problemi rispetto ai veicoli a solo benzina e diesel. Consumer Reports ha evidenziato i marchi più affidabili in questo settore, tra cui le ibride Lexus UX e NX e le ibride Toyota Camry, Highlander e RAV4.

Purtroppo, le ibride plug-in non possono godere di questi punteggi. Invece, la loro lista più lunga di segnalazioni ha portato a un aumento del 146% dei problemi rispetto ai veicoli tradizionali a benzina.

Alcuni esempi negativi includono Chrysler Pacifica, che ha ottenuto un misero punteggio di 14 su 100, e Audi Q5. Tuttavia, diverse ibride plug-in hanno superato le aspettative del settore, come Toyota RAV4 Prime e la Kia Sportage. Altre, come BMW X5, Hyundai Tucson e Ford Escape, hanno ottenuto una valutazione “media” per l’affidabilità.

Volvo EM90 è la monovolume elettrica di lusso con super autonomia

Elettriche affidabili per modo di dire

Le auto elettriche e i SUV elettrici, che molti produttori automobilistici mirano ad accogliere nei loro listini entro il 2030, hanno ottenuto punteggi mediocri: rispettivamente 44 e 43. I pick-up elettrici, la tecnologia più recente del gruppo, ha ottenuto risultati ancora peggiori, con una media di 30 punti.

Lexus si è posizionata al primo posto tra i marchi di auto elettriche. Tutti i suoi modelli, tranne uno, hanno ottenuto punteggi superiori alla media secondo i rating di Consumer Reports. L’eccezione, il modello NX, ha comunque ottenuto un punteggio medio.

Anche Toyota ha ottenuto buoni risultati, inclusa la SUV 4Runner, descritta da Consumer Reports come “uno dei modelli più affidabili del sondaggio”. Tuttavia, il pick-up elettrico Tundra ha ottenuto un punteggio basso. Altre auto elettriche con punteggi superiori alla media includono la Acura RDX e la TLX.

Tesla daniele macity milano 7

Tesla bene il motore, ma si perde nei dettagli

Tesla, praticamente sinonimo di veicoli elettrici, ha ottenuto punteggi complessivi nella media (insieme a marchi come Chevrolet, Buick, Ram, Cadillac e Dodge). Consumer Reports afferma che i gruppi propulsori EV dell’azienda guidata da Elon Musk tendono a ottenere risultati migliori rispetto a quelli dei produttori automobilistici tradizionali.

Tuttavia, Ars Technica nota che i punteggi di affidabilità dell’azienda hanno avuto più difficoltà con elementi come carrozzeria, vernice/finiture e sistemi di climatizzazione. Dal punto di vista regionale, i produttori automobilistici asiatici hanno ottenuto i punteggi medi più alti nel sondaggio, con una media di 63. Le aziende europee si sono classificate al secondo posto con una media di 46, mentre i marchi statunitensi hanno ottenuto un punteggio leggermente deludente di 39.

Per tutti gli articoli dedicati a veicoli elettrici e mobilità smart rimandiamo alla sezione ViaggiareSmart del nostro sito.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Mac mini M2 Pro in sconto del 21%, risparmiate 330 €

Su Amazon torna in sconto e va al minimo il Mac mini M2 Pro. Ribasso a 1249 €, risparmio da 330 €

Ultimi articoli

Pubblicità