Con iOS 12.1 Memoji sincronizzate su iPhone e nuovi iPad con Face ID

Per ora le Memoji sono disponibili solo su iPhone, ma sembra che presto non solo arriveranno anche su nuovi iPad con Face ID, ma potremo sincronizzarle tra i vari dispositivi via iCloud

Con iOS 12.1 Memoji sincronizzate su iPhone e nuovi iPad con Face ID

Apple non riposa: mentre utenti e appassionati stanno ancora sperimentando con la versione definitiva di iOS 12 in attesa dell’arrivo dei nuovi iPhone XS Max e XS, Cupertino ha già rilasciato la prima beta di iOS 12.1: alcuni dettagli indicano che le Memoji, ora disponibili solo su iPhone, arriveranno anche sugli attesi nuovi iPad con Face ID.

Non solo: gli utenti ritroveranno su tutti i propri iPhone e iPad le stesse Memoji create su un dispositivo grazie alla sincronizzazione. Ricordiamo che le Memoji sono un nuovo tipo di animoji personalizzabili disponibili con iOS 12: nella foto in apertura sono visibili i ritratti Memoji dei dirigenti Apple. L’arrivo delle Memoji su iPad con Face ID e la sincronizzazione via iCloud sono suggeriti dalla comparsa della funzione avatarsd nella prima beta di iOS 12.1.
Con iOS 12.1 Memoji sincronizzate su iPhone e nuovi iPad con Face IDNel gergo questo tipo di programmi vengono indicati come daemon, letteralmente demoni, software che vengono eseguiti in background per la configurazione e il coordinamento tra vari programmi, per l’accesso alle risorse di sistema, comunicazione e scambio dati e così via. Fino ad ora la sincronizzazione delle Memoji non era presente in iOS, una funzione comunque non indispensabile perché le Memoji funzionano solo su iPhone e tipicamente un utente usa un solo smartphone.

Ma con l’atteso arrivo di nuovi iPad con Face ID la sincronizzazione via iCloud anche delle Memoji può risultare utile per numerosi utenti Apple. Nel momento in cui scriviamo la presunta funzione di avatarsd, segnalata da 9to5mac, sembra proprio quella di gestire la memorizzazione e la sincronizzazione delle Meomoji tramite iCloud.

Apple lancia iOS 12: più velocità, notifiche flessibili, ArKit 2, Facetime di gruppoQuesto non è l’unico indizio e nemmeno il più importante che anticipa l’arrivo di nuovi iPad con Face ID, presumibilmente iPad Pro 2018. Ming Chi Kuo ne ha previsto l’arrivo ormai da diversi mesi e nella beta iOS 12.1 sono stati scovati altri riferimenti. Su tutti l’indicazione di iPad “Autunno 2018” nel codice e anche il funzionamento di Face ID con il dispositivo in orizzontale.

In definitiva tutti gli indizi sembrano combaciare: è molto probabile che Apple stia organizzando un secondo keynote di presentazione per il mese di ottobre in cui saranno presentati non solo nuovi iPad con Face ID ma anche un nuovo atteso MacBook economico e forse alcune delle altre novità, dispositivi e accessori che non hanno trovato spazio nel keynote Apple del 12 settembre.