fbpx
Home iPhonia iPhone Software HomeCourt, disponibile l’app-sensazione presentata con iPhone XS

HomeCourt, disponibile l’app-sensazione presentata con iPhone XS

HomeCourt è disponibile su App Store. L’app era stata mostrata per la prima volta nel keynote Apple del 12 settembre per mostrare le capacità innovative di iPhone XS, che può essere utilizzato anche come strumento di analisi degli allenamenti sportivi.

Nel caso specifico si concentra sulla pallacanestro, combinando la doppia fotocamera posteriore insieme all’Intelligenza Artificiale e alle tecnologie di Realtà Aumentata per tenere traccia dei lanci – tenendone a memoria il numero, la percentuale di quelli andati a canestro e la distanza di lancio. In pratica la fotocamera inquadra la scena e il telefono è in grado di capire quando l’utente va a canestro e quando invece sbaglia il tiro, offrendo alla fine degli allenamenti le statistiche con tempi, traiettorie, angolo delle gambe e altre informazioni utili a migliorare le proprie prestazioni.

HomeCourt è stata sviluppata da ex ingegneri Apple, Facebook e Google e sfrutta l’apprendimento automatico per capire cosa succede in campo per migliorare i propri sistemi di allenamento giorno in giorno. Il cofondatore David Lee ha raccontato ai microfoni di Business Insider che l’app è nata perché non era in grado di fare neanche un lancio: in quei giorni scriveva applicazioni per Apple, così decise di realizzare HomeCourt per migliorarsi e riuscire a battere al gioco sua moglie e le sue due figlie.

HomeCourt, su App Store l’app in mostra all’annuncio di iPhone XS

Sebbene molti considerino oggi l’AR piuttosto inutile, applicazioni come HomeCourt riescono invece a sfruttare la tecnologia per scopi più interessanti. Sono applicazioni come queste che ci fanno capire perché Apple sta investendo così tanto tempo e risorse sullo sviluppo di questa nuova branca della tecnologia con l’ambizioso obiettivo di realizzare la piattaforma AR migliore al mondo.

HomeCourt era già disponibile su App Store ma l’aggiornamento 2.0.1 rilasciato nelle scorse ore abilita tutte queste nuove funzioni viste per la prima volta al Keynote Apple. L’app è gratis e si scarica cliccando qui: alcune funzioni richiedono l’acquisto in-app.

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB ancora più giù: solo 1318 €, risparmiate oltre 200€

MacBook Air 512 GB da rubare, 1269 euro: risparmiate 260 euro!

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB al prezzo più basso di sempre: solo 1269 euro invece che 1529. Prezzi convenienti su tutti i colori e consegna veloce.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,539FansMi piace
94,188FollowerSegui