fbpx
Home iPhonia il mio iPhone iOS 12.5 porterà il tracciamento Covid sugli iPhone 6

iOS 12.5 porterà il tracciamento Covid sugli iPhone 6

Gli iPhone e gli iPad troppo più vecchi (sui quali non è possibile installare iOS 13) continuano a ricevere aggiornamenti con regolarità: l’ultimo, iOS 12.4.9, risale al 5 novembre. Apple sta preparando anche l’update a iOS 12.5 e questa release a quanto pare prevede non solo l’integrazione bug fix, ma i dispositivi sui quali gira tale versione (ovvero iPhone 5s e 6/6 Plus) potrebbero essere compatibili con le API per il tracciamento Covid e le notifiche delle esposizioni di Apple e Google.

Da iOS 13, le API in questione sono il fulcro di molte app di tracciamento dei contatti sviluppate dalle autorità sanitarie di tutto il mondo per contrastare il COVID‑19, una soluzione scelta da vari nazioni, in Italia (con l’app Immuni) e varie nazioni europee (ma non in Francia) e negli Stati Uniti, dove da poco è arrivata un’app dedicata in California.

Negli strumenti per la notifica dell’esposizione dedicati agli sviluppatori, Apple fa riferimento esplicito a iOS 12.5, così come nella documentazione per la classe ENManager che gestisce le notifiche in questione. A riferirlo è lo sviluppatore Florent Morin, notando anche riferimenti a questa versione di iOS nelle API.

Coronavirus, nel futuro iOS 12.5 sarà possibile attivare le notifiche di esposizione su iPhone 6 e iPhone 6 Plus

Bisognerà ad ogni modo tenere conto di un elemento importante: iPhone 5s integra la tecnologia Bluetooth 4.0 e gli iPhone 6 e 6 Plus integrano il Bluetooth 4.2. Nella versione 4.1 dello standard è presenta una correzione che limita il “rumore” causato dal 4G; è più efficiente nel rintracciare ed evita i cosiddetti falsi positivi.

Questo miglioramento è ovviamente presente nel Bluetooth 4.2, quindi nell’iPhone 6/6 Plus, ma non nell’iPhone 5s. Toccherà a Apple decidere se integrare il sistema di notifiche di esposizione per gli iPhone 6 e e 6 Plus con iOS 12.5 e anche nell’iPhone 5s, dispositivo di vecchia generazione ma ancora molto diffuso.


Tutti gli articoli di macitynet che parlano della pandemia coronavirus e degli impatti sul mondo della tecnologia, del lavoro e della scuola a distanza, oltre che sulle soluzioni per comunicare da remoto si parte da questa pagina.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 prima volta in sconto su Amazon: solo 1599 euro per la versione 512GB

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui