fbpx
Home Hi-Tech Android World La sostituzione iPhone rallenta per prezzi e assenza di innovazione

La sostituzione iPhone rallenta per prezzi e assenza di innovazione

Gli utenti utilizzano sempre più a lungo lo smartphone che possiedono, una tendenza emersa in numerosi report negli scorsi mesi: in particolare i tempi di sostituzione iPhone continuano ad aumentare. Secondo l’ultima analisi di Strategy Analytics le ragioni principali sono due: i prezzi elevati e l’assenza di innovazioni percepita dagli utenti.

In media gli iPhone vengono utilizzati più a lungo dei terminali Samsung: il tempo in cui il terminale rimane attivo è indicato in 18 mesi per iPhone e in 16,5 mesi per quelli Samsung. Secondo il campione esaminato, il 20% degli utenti ha intenzione di continuare a usare lo smartphone che già possiede per tre anni o più, una percentuale che aumenta ulteriormente con l’età degli utenti.

Solo il 7% degli utenti dichiara di essere disposto a sborsare oltre 1.000 dollari per l’acquisto di un nuovo iPhone o di un nuovo smartphone. Il ruolo dei prezzi e dell’innovazione nel rallentamento della sostituzione iPhone e degli smartphone in generale è evidenziata nel report.

Prime Day, tutti gli sconti iPhone: iPhone XS -25%, iPhone X 799 €, iPhone 8 Plus 256 GB a 749,99€«Gli operatori e i marchi di dispositivi affrontano una significativa inerzia data la percezione dei consumatori di una riduzione dell’innovazione» dichiara David Kerr, vicepresidente Strategy Analytics «La ricerca di profitti da parte delle società ha visto i prezzi degli smartphone salire e superare 1.000 dollari».

Apple e Samsung emergono come i due costruttori top per quanto riguarda la fedeltà degli utenti al marchio con una percentuale di oltre il 70%. A grande distanza invece le altre società, tra cui vengono citate LG e Motorola con una intenzione di riacquisto di un terminale dello stesso marchio inferiore al 50%.

Infine per gli analisti il prezzo elevato sarà una barriera per i terminali 5G, questo anche se il 25% degli intervistati dichiara che la connettività di rete di prossima generazione sarà una caratteristica importante nella scelta del prossimo smartphone.

Gli eredi di iPhone XR, XS Max e XS sono attesi il 10 settembre: per il primo iPhone 5G occorre aspettare il 2020. Tutte le notizie dedicate a iPhone di Macitynet sono disponibili da questa pagina.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,441FansMi piace
95,315FollowerSegui