Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone Accessori » Lo smontaggio delle AirPods Max mostra driver e altri elementi posizionati all’interno della cuffia

Lo smontaggio delle AirPods Max mostra driver e altri elementi posizionati all’interno della cuffia

Come da tradizione per ogni nuovo prodotto di Apple, iFixit ha avviato lo smontaggio anche delle AirPods Max, le cuffie wireless con design over-ear. Prima dello smontaggio, sono state ricavate delle radiografie, e dalle immagini radiologiche è già possibile notare le due celle batterie nel padiglione, vari magneti per l’allineamento, supporti per i microfoni e viti.

Contrariamente a quanto riferito dallo youtuber di Snazzy Labs, iFixit riferisce che non è facilissimo accedere agli elementi interni della cuffia per via della colla che tiene in sede la griglia su ogni padiglione; accedendo a quest’ultimi si vedono schede logiche con numerosi chip di STMicroelectronics, Apple, Winbond, Cirrus Logic, Texas Instruments, Bosch e altri ancora. C’è un chip FPGA (o ASIC programmabile), e si vede anche l’H1 in ogni cuscinetto auricolare, sfruttati – tra le altre cose – per alimentare l’audio computazionale, della cancellazione attiva del rumore e delle comunicazioni Bluetooth.

Le AirPods Max utilizzano un equalizzatore adattativo per regolare il suono in base all’indossabilità e alla tenuta dei cuscinetti auricolari misurando il segnale audio inviato all’utente e regolando le frequenze medio-basse in tempo reale.

Ogni cuscinetto auricolare è dotato di tre microfoni rivolti verso l’esterno per rilevare i rumori ambientali, mentre un microfono all’interno del cuscinetto monitora il suono che arriva all’orecchio dell’utente. Utilizzano l’audio spaziale con monitoraggio dinamico della testa per collocare i suoni praticamente in qualsiasi punto dello spazio, così da offrire un’esperienza immersiva. Grazie al giroscopio e all’accelerometro delle AirPods Max e dell’iPhone o dell’iPad, l’audio spaziale monitora i movimenti della testa e del dispositivo, mette i dati a confronto, quindi rimappa il campo sonoro così che rimanga sempre ancorato al dispositivo, anche quando l’utente muove la testa.

Le AirPods Max vantano una autonomia della batteria con fino a 20 ore di audio ad alta fedeltà, conversazione o riproduzione di film con cancellazione attiva del rumore e audio spaziale abilitati.

Nel momento in cui scriviamo iFixit non ha ancora terminato il teardown. Nelle prossime ore il sito noto per lo smontaggio e la vendita di parti di ricambio completerà l’operazione e assegnerà, come di consueto, un punteggio di riparabilità da 1 a 10 (1 = bassa riparabilità, 10 = alta riparabilità).

Le cuffie AirPods Max possono essere ordinate da questa pagina di Apple Store online al prezzo di 629 euro: nel momento in cui scriviamo non risultano disponibili nemmeno su Amazon.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

Su Amazon ancora ribassi per iPhone 15, ora al minimo storico con prezzo da 769€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione sia i modelli da 128 Gb che quelli di 256 Gb. Risparmio record fino al 21% e prezzi di 210 € sotto quelli consigliati da Apple.

Ultimi articoli

Pubblicità