OmniDiskSweeper, aggiornata l’app Mac che analizza lo spazio occupato sui dischi

0
OmniDiskSweeper

[banner]…[/banner]

Non era più aggiornata da anni ma ora gli sviluppatori di The Omni Group hanno rilasciato un update per OmniDiskSweeper, semplice utility gratuita che consente di identificare i file di grandi dimensioni e che adesso è compatibile con macOS 10.13 High Sierra.

L’applicazione ha una nuova icona, riconosce i volumi APFS e anziché la voce “Elimina” nella finestra principale del programma è mostrata l’icona di un cestino, elemento che dovrebbe consentire agli utenti di capire meglio ciò che stanno facendo.

L’utility mostra in modo semplice lo spazio occupato dai vari file su dischi e unità SDD, indicando le cartelle e la loro dimensione. Dopo avere avviato l’applicazione,è possibile scegliere il disco di proprio interesse e dopo qualche minuto (dipende dal numero di file presenti) ottenere un quadro completo di file e cartelle presenti sul Mac. A questo punto è possibile selezionare gli elementi che occupano più spazio, portarsi nella cartella nella quale il file di nostro interesse è presente o cancellare l’elemento direttamente con l’icona del cestino.

OmniDiskSweeper non offre strumenti particolarmente complessi e non integra interfacce grafiche avanzate come DaisyDisk ma fa bene il suo lavoro, è gratuita e fa bene il suo lavoro in modo preciso e veloce. Prima di cancellare qualsiasi cosa, prestate ovviamente attenzione a quello che state per eliminare. Il requisito minimo è la presenza di OS X 10.8.2 o seguenti e l’applicazione (in due varianti per vecchie e nuove versioni di macOS) si scarica da qui.

A questo indirizzo trovate un nostro articolo che spiega come liberare spazio sui dischi Mac occupati da troppi file.