Quanto ci costa un centimetro quadrato di iPad?

I tablet di Apple non sono mai stati così numerosi. Ci sono vari modi con i quali considerare qual è il più adatto a noi. Ma anche confrontare il costo della superficie dello schermo è un buon indicatore

Quanto ci costa un centimetro quadrato di iPad?

Se oggi, sul far del giorno, il Duca d’Auge salisse in cima al torrione del suo castello per considerare un momentino la situazione storica dell’iPad, troverebbe la situazione poco chiara. Resti del passato alla rinfusa si trascinano ancora qua e là. Pezzi del futuro che vagano incerti. Prese Lightning di prima generazione accampate sulla parte bassa del mercato; Apple Pencil che immergono audacemente i piedi nella fresca corrente dei nuovi/vecchi tablet.

Si disegnano all’orizzonte le sagome di nuove periferiche e di nuove porte per la connettività: USB-C e Apple Pencil 2. Accessori per i MacBook Pro che funzionano anche con i nuovi iPad Pro, tablet che ricaricano telefoni, tastiere che non richiedono batterie. Il Duca d’ Auge sospira pur senza interrompere l’attento esame di quei fenomeni: cinque iPad diversi appartenenti a due universi paralleli e che non si toccano mai. Di che impazzire.

Quanto ci costa un centimetro quadrato di iPad?

Se oggi Raymond Queneau riscrivesse i suoi Fiori Blu, troverebbe la stessa confusione che il suo medioevale Duca d’Auge aveva trovato per i suoi contemporanei. La line-up degli iPad è incasinata, lunga, complessa, sovrapposta, a tratti indecifrabile. Non c’è un criterio per distinguerla ovvero ce ne sono troppi. Chi deve scegliere è sempre indeciso. Si finisce per comprare qualcosa che forse non si voleva perché costa poco di più o poco di meno. Insomma, che fare? Come fare?

Abbiamo provato a fare un nostro calcolo e vedere come verrebbe una analisi limitata quanto si vuole ma comunque di tipo “real estate”. Una specie di paragone, uno specchietto per cercare di aprire uno spiraglio e si spera illuminante sul futuro acquisto. O anche solo per prendere confidenza su quelle che possono essere le possibili alternative. Abbiamo cercato di vedere in che relazione si mettono tutti questi iPad se si analizza il loro costo considerando esclusivamente la loro superficie schermica, il centimetro quadrato di LCD, il polliciaggio insomma. Le sorprese (o le conferme) non mancano.

Ecco gli iPad in vendita attualmente:

  • iPad (9,7)
  • iPad mini (7,9)
  • iPad Air (10,5)
  • iPad Pro (11)
  • iPad Pro (12,9)

Quanto ci costa un centimetro quadrato di iPad?

Da un punto di vista strettamente economico, infatti, se è vero che l’iPad mini costa nella versione base solo Wi-Fi da 64 GB 459 euro, dall’altro il “costo per pollice di schermo” non lo favorisce. Il nuovo iPad Air (10.5 pollici, stesso processore e tipo di schermo, compatibilità con Apple Pencil 1) costa 54,19 euro a pollice, contro i 58,10 euro a pollice del mini. Il Pro più grande (schermo da 12,9 pollici, Apple Pencil 2) costa però ben di più: 86,74 euro per pollice di schermo.

È una metrica inutile, ce la siamo inventata, ma comunque rende l’idea di quanto costi il polliciaggio degli iPad.

Modello Dimensione schermo Prezzo entry level Euro al pollice
iPad 9,7 359 37,00
iPad mini 7,9 459 58,10
iPad Air 10,5 569 54,19
iPad Pro 11 899 81,72
iPad Pro 12,9 1119 86,74

 

Con una metrica di questo tipo, infatti, si riesce a capire qualcosa di più, anche perché il costo dello schermo è uno dei principali fattori di costo che incide maggiormente su un iPad. O dovrebbe esserlo: le differenti valutazioni dei vari modelli lasciano intuire che invece ci siano anche altri fattori che determinano il prezzo degli iPad. I Pro costano nettamente di più per pollice quadrato. E anche il mini ha un costo maggiore rispetto ai modelli più vecchi.

C’entra la qualità degli schermi e la freschezza del progetto, ovviamente. Ma c’è anche di più. Perché che il costo per pollice quadrato del più economico tra gli iPad – il modello “vecchio” da 9,7 pollici che costa 37 euro a pollice quadrato – e quello più costoso – iPad Pro 12,9 che costa praticamente 87 euro a pollice quadrato – sia di quasi due volte e mezzo non è molto giustificabile. Soprattutto quando si considera che i prezzi presi in considerazione sono dei modelli base, ma che il prezzo dell’iPad Pro 12,9 sale molto di più di quello dell’iPad base. Quanti dubbi e quanta confusione per il nostro povero Duca d’Auge!

Tutte le notizie su iPad di Macitynet sono disponibili da questa pagina.