Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Le rivolte di iPhone City pesano sul fatturato Foxconn 2022

Le rivolte di iPhone City pesano sul fatturato Foxconn 2022

Fine anno fiscale non esaltante per Foxconn che ha annunciato i dati finanziari del quarto trimestre dell’anno 2022 e dai risultati si evince un calo deli profitti del 10% rispetto all’anno precedente.

I risultati non propriamente esaltanti non sorprendono: prima di fine anno la multinazionale ha dovuto affrontare rivolte nell’enorme stabilimento cinese di Zhengzhou, dove vengono prodotti la maggior parte degli iPhone, e il ritmo di produzione è risultato rallentato per diverse settimane, con ovvie conseguenze sul fatturato.

L’utile netto per il trimestre ottobre-dicembre è sceso a 40 miliardi di dollari taiwanesi, rispetto ai 44,4 miliardi dell’anno precedente (1,3 miliardi di euro). Le ultime voci che circolano sul principale stabilimento iPhone di Foxconn in Cina riferiscono di un ritorno alla normalità da gennaio di quest’anno.

Foxconn

Durante la presentazione dei risultati, il presidente di Foxconn ha riferito di prevedere per quest’anno una diminuzione nella domanda di elettronica di consumo in generale. “Rimaniamo relativamente cauti riguardo ai prodotti elettronici di consumo smart”, ritenendo possibile una “leggera diminuzione” delle vendite o un andamento sostanzialmente piatto.

Il dirigente ha dichiarato che rallentamento della domanda e possibile frenata per l’elettronica di consumo sono dovuti all’aumento dell’inflazione e al rallentamento dell’economia globale. Viceversa Foxconn prevede crescita di ordinativi e fatturato in altri settori quali cloud, reti e componenti per gli investimenti delle società.

A gennaio il responsabile del reparto assemblaggio iPhone di Foxconn ha illuminato sugli standard qualitativi dello smartphone della Mela, affermando che mentre le linee di produzione per i telefoni Android cinesi richiedono solo 100 lavoratori, quelle di iPhone equivalenti necessitano di 1.200 lavoratori: ne abbiamo parlato in questo articolo.

Come tutti i principali fornitori di Apple e non solo, anche Foxconn sta ampliando presenza e capacità produttiva in India: il costruttore investirà 700 milioni di dollari per creare una mega fabbrica iPhone a Bangalore in India.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto pazzesco del 22% per iPhone 14 da 256 GB, solo 899€

iPhone 14 128 GB, sconto del 20% e prezzo di solo 699€

Su Amazon torna in sconto e al minimo di sempre l'iPhone 14 nel taglio da 128 GB. Lo pagate 699 € invece che 870 € in quasi tutti i colori

Ultimi articoli

Pubblicità