Samsung brevetta il clone di iPhone X

0

Con S9 Samsung ha scelto di prendere le distanza dal notch di iPhone X. Ha anche preso in giro il terminale del decimo anniversario con pubblicità ad esso dedicate, ma a breve la casa sud coreana potrebbe tornare sui suoi passi per evitare di prendere in giro se stessa. Lo dice un brevetto che sembra proprio andare nella direzione opposta rispetto a quella disegnata fino ad oggi: un telefono con il vituperato “intaglio”

Le foto le vedete qui sotto e sono più che chiare. Collocano i coreani nella scia dei  molti i terminali Android che hanno deciso di imitare Apple e altri che arriveranno. Tra questi anche OnePlus 6, è quasi certo, adotterà questa nuova moda. A differenza dello smartphone della Mela e dei suoi concorrenti, però, il futuro dispositivo Samsung disporrà anche di pannelli curvi sulla parte anteriore e posteriore, e di una camera posteriore doppia lente posta orizzontalmente. Non ci sono segni di touch ID, ma è sempre previsto l’ingresso jack tradizionale da 3,5 mm.


Ovviamente si tratta solo di una domanda di brevetto, che non fornisce indicazioni sul possibile design finale di questo terminale. Curiosa, comunque, l’assenza visiva del lettore di impronte digitali, che potrebbe dunque essere incorporato al di sotto del display.

Stupisce, a dire il vero, anche lo stesso deposito, perché già in passato si era parlato di un possibile device Samsung, Galaxy Z, senza cornici, quindi tutto scherno, senza nemmeno intaglio frontale. A questo nuovo progetto è dedicato un separato brevetto, già noto nei mesi scorsi. Evidentemente in casa Samsung hanno preferito mettersi al sicuro, brevettando anche un terminale simile ad iPhone X.