HomeiOSiPhone SoftwareFlighty traccia il tragitto dell'aereo su iPhone anche in modalità aereo

Flighty traccia il tragitto dell’aereo su iPhone anche in modalità aereo

L’app di monitoraggio dei voli Flighty è tra quelle che fino ad oggi hanno implementato meglio la nuova funzione di attività dal vivo di Apple e l’ultima versione, la numero 2.7.0 rilasciata pochi giorni fa, arriva giusto in tempo per le festività aggiungendo un trucco intelligente per aggiornare i progressi dell’aereo con dati reali anche quando si è in volo.

Come funzionano le attività dal vivo

Innanzitutto ricordiamo che tutti gli iPhone con iOS 16.1 o versioni successive possono accedere alle attività dal vivo dell’app nella schermata di blocco, mentre quelli con iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max possono accedere a queste informazioni anche dalla Dynamic Island e possono anche premerci a lungo sopra per interagire con i contenuti mostrati in quel momento.

Flighty traccia gli aerei su iPhone anche in modalità aereo

Come funzionano su Flighty

Nel caso di Flighty, l’attività dal vivo relativa al prossimo volo inizia automaticamente tre ore prima della partenza: ciò significa che è possibile seguire facilmente lo stato del volo inclusi ritardi e cambi di gate direttamente dalla schermata di blocco e dalla Dynamic Island. Ovviamente tutti questi dati sono disponibili anche nell’app insieme a tutto il resto, ma averli sempre a portata d’occhio non è male.

Info in tempo reale in modalità aereo

Per quanto riguarda invece la novità più curiosa, in passato Flighty funzionava anche offline e in volo fornendo una stima dei dati anziché mostrando quelli in tempo reale, mentre adesso l’app è in grado di scaricare dati reali e in tempo reale utilizzando il WiFi gratuito in volo, anche quando l’iPhone è in modalità aereo:

Ricevi dati in tempo reale anche in modalità aereo: connettiti semplicemente al WiFi gratuito per la sola messaggistica disponibile sulla maggior parte delle principali compagnie aeree.

Flighty traccia gli aerei su iPhone anche in modalità aereo

Questo è possibile perché – spiega il fondatore di Flighty, Ryan Jones – la maggior parte delle compagnie aeree, soprattutto negli USA (con JetBlue, Delta, Alaska, Southwest e United), offrono il servizio di iMessage gratuitamente e siccome le attività dal vivo di iOS 16.1 si aggiornano attraverso lo stesso protocollo del servizio di messaggistica, l’app (che si scarica gratis dall’App Store) è in grado di attingere da questi dati semplicemente sfruttando il WiFi gratuito del volo.

Offerte Speciali

iPhone 14 Plus, cinque cose da sapere

Minimo storico, iPhone 14 Plus 256 GB con risparmio di 182€

Tornano gli sconti su iPhone 14 Plus. Ribasso di 182 euro per la vera novità nel campo degli iPhone 2022. Minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial