iOS 13 stupirà per le prestazioni, più una valanga di novità nelle app Apple e non solo

Per iOS 13 Apple si sta concentrando su stabilità e prestazioni ma una corposa serie di novità è in arrivo in praticamente tutte le app Apple e ogni aspetto del sistema. Nuovi effetti e transizioni, scrittura rapida con la tastiera virtuale, più funzioni e personalizzazione in iMessage, novità in Salute, Casa, Safari, multitasking, Mail e molto altro ancora

iOS 13 stupirà per le prestazioni, più una valanga di novità nelle app Apple e non solo

Manca relativamente poco alla release in versione beta di iOS 13, che avverrà in occasione della prossima conferenza sviluppatori Apple WWDC 2019. Bloomberg anticipa i tempi, ed oggi in un lungo articolo elenca tutte quelle novità che troveranno spazio sul prossimo major upgrade del sistema operativo mobile di Cupertino. Ecco tutte (o quasi) le novità iOS 13.

Anzitutto il nome. Se per l’utenza sarà iOS 13, attualmente il sistema è noto come “Yukon”, mentre “Azul” è il nome in codice del prossimo iOS 14, che arriverà presumibilmente nel 2020 al fianco degli iPhone 5G. Anche per la versione in arrivo Cupertino si concentrerà su prestazioni e stabilità, ma l’elenco delle novità anticipate è decisamente corposo.

Ovviamente, tra le prime novità iOS 13 la rimozione di molti bug, numerose modifiche all’interfaccia utente, tra cui una nuova animazione quando si lancia il multitasking o si chiudono le applicazioni. Inoltre i widget che appaiono a sinistra della schermata iniziale avranno un look, ancor più pulito e minimale.

iOS 13, ancora, proporrà finalmente il tema scuro richiesto a gran voce da gran parte dell’utenza, con una interfaccia nera e grigia, ottimizzata per la visualizzazione nelle ore notturne, che potrà essere attivata nel Centro di controllo.

La multinazionale sta testando anche una nuova opzione tastiera che consentirà agli utenti di effettuare lo slide sulle lettere in un unico movimento per digitare le parole, simile a quanto avviene su tastiere terze parti, soprattuto su Android, ma anche su iPhone con Google Gboard.

Ci sarà anche una rinnovata app Salute, con una nuova home page che descriverà meglio le attività quotidiane, con una sezione per “sentire la salute”, in riferimento a quanto forte si ascolta la musica in cuffia o ai rumori dell’ambiente esterno. La nuova app comprenderà anche una sezione per il controllo completo del ciclo mestruale.

Esempio Health Records

Tra i vari aggiornamenti anche quello riguardante l’app Promemoria, che nella nuova versione in arrivo competerà meglio con gli innumerevoli programmi to-do list disponibili su App Store. La nuova applicazione proporrà una schermata principale con quattro sezioni predefinite disposte in una griglia: compiti da fare oggi, tutte le attività, operazioni pianificate, e attività contrassegnate. Ogni sezione avrà la sua pagina di colore diverso, in cui gli utenti potranno aggiungere elementi.

Una nuova funzionalità sarà aggiunta a Tempo di utilizzo,  lo strumento di Apple per controllare l’utilizzo dei dispositivi, che permette ai genitori di limitare l’uso dei device dei figli. Una rinfrescata arriverà anche per Apple Books, che incoraggerà maggiormente gli utenti a leggere di più, grazie a un sistema di avanzamento aggiornato e un nuovo sistema di ricompense.

iMessage otterrà un aggiornamento con un miglioramento stile WhatsApp, che consentirà di impostare un nome o una immagine per il profilo, potendo decidere a chi consentirne la visione. Ci sarà anche un nuovo menu dedicato agli adesivi Animoji e alle Memoji.

Anche l’app Mappe iOS 13 sarà aggiornata e renderà più facile impostare le posizioni frequenti, come gli indirizzi di casa o di lavoro, e quindi navigare verso quei luoghi. Gli utenti saranno inoltre in grado di creare gruppi di posti frequenti aggiungendo una foto.

Ancora, con iOS 13 Apple unificherà Trova i miei amici e Trova il mio iPhone in una nuova, singola applicazione, chiamata internamente GreenTorch. L’app Mail verrà aggiornata con la possibilità di disattivare singoli thread, bloccare e-mail in arrivo da determinati contatti, con la possibilità di gestire le cartelle in modo più semplice.

AnimojiStudio

A livello di sistema Apple introdurrà in iOS 13 una nuova modalità di sospensione, che sarà presentata come un aggiornamento a Bedtime nell’app Orologio. Questa nuova modalità, se abilitata nel Centro di Controllo, accenderà il Non disturbare, spegnerà le notifiche nel blocco dello schermo, ed escluderà tutte le notifiche.

Anche l’app Casa sarà aggiornata, divenendo più integrata con telecamere di sicurezza, ed offrendo all’utente di visualizzare le registrazioni precedenti. Apple sta inoltre progettando di permettere a HomePod di rispondere alle diverse voci di utenti, con la creazione di una modalità multi-utente.

Ancora, Apple sta progettando nuove possibilità per la condivisione di foto e link, con un rinnovato software che suggerirà gli utenti cui inviare il materiale sulla base della frequenza con cui si interagisce con gli stessi.

yukon iOS 13

L’azienda sta testando anche un gestore di download per il suo browser web Safari, così che gli utenti potranno usufruire di download in una unica finestra, come su Mac e PC. Anche l’app File sarà aggiornata e funzionerà meglio con il software di terze parti.

Per quanto riguarda iPad, iOS 13 proporrà alcune caratteristiche esclusive, come un’interfaccia aggiornata per il multi-tasking, modifiche alla schermata iniziale, e possibilità di scorrere le varie versioni della stessa applicazione.

Secondo il rapporto, Apple sta progettando, infine, di integrare meglio il supporto di aiuto, con un menu più completo e con impostazioni di accessibilità sulla pagina principale nell’app Impostazioni.

Queste, e altre novità, saranno annunciate da Apple sul palco della WWDC 2019, che avrà inizio il 3 giugno prossimo. Qui trovate tutto quello che sappiamo su iOS 13, in questo articolo invece le novità attese in watchOS 6.