fbpx
Home iPadia iPad iPadOS, le cinque novità che rendono iPad un vero sostituto del Mac

iPadOS, le cinque novità che rendono iPad un vero sostituto del Mac

Sono sempre di più le cose che, nel confronto con iPhone, solo iPad è in grado di fare. Per questo Apple alla WWDC 2019 ha messo in maggiore evidenza questa differenza cambiando il nome del sistema operativo in iPadOS, la cui prima versione, corrispondente ad iOS 13 su iPhone, porta con sé una valanga di novità.

Tra le tante, cinque di queste secondo noi sono quelle che più potenziano la produttività del tablet e ne cambiano anche il modo di usarlo. Vediamole da vicino.

“Duplicazione” delle app

iPad, cinque grandi novità grazie ad iPadOS

Con iPadOS è possibile affiancare due documenti della stessa applicazione. Si tratta di un potenziamento della funzione Side-by-side che già da qualche anno consente di affiancare due applicazioni su iPad con l’unica eccezione che dovevano essere necessariamente diverse.

Grazie al nuovo aggiornamento è invece possibile affiancare due documenti della stessa applicazione, permettendo così di tenere aperte fianco a fianco due pagine del browser, due note oppure due documenti di Word e lavorarci contemporaneamente.

QuickPath

iPad, cinque grandi novità grazie ad iPadOS

Questa novità in realtà non è un’esclusiva di iPadOS in quanto è presente anche su iOS 13 ma merita una menzione perché per la prima volte introduce la digitazione a scorrimento sui dispositivi Apple. Sostanzialmente imita applicazioni come SwyftKey, quindi non sarà più necessario installare applicazioni di terze parti per beneficiare di questa funzionalità.

Ovviamente utilizza l’apprendimento automatico per migliorare di volta in volta il corretto riconoscimento delle parole digitate in base al tipo di strisciata, personalizzando così l’esperienza d’uso su misura dell’utente.

Download dei file con Safari

iPad, cinque grandi novità grazie ad iPadOS

Innanzitutto per impostazione predefinita mostra i siti web in modalità desktop, eliminando alla radice i problemi di compatibilità con le web-app come Google Docs, Squarespace, WordPress e simili.

Ma soprattutto, ora c’è il download manager. Ciò significa che si possono scaricare documenti, file multimediali, file compressi e in generale qualsiasi cosa può essere normalmente scaricata dal web. Tutti questi documenti vengono poi reindirizzata alla nuovissima applicazione File.

Nuove scorciatoie da tastiera

iPad, cinque grandi novità grazie ad iPadOS

Durante la WWDC 2019 Apple ha svelato una serie di nuove scorciatoie da tastiera che saranno accessibili nel momento in cui ne sarà collegata una all’iPad. Da sempre queste sono il sale della produttività e in tal senso segna un importante salto in avanti anche per i tablet della Mela.

Installazione dei Font

iPad, cinque grandi novità grazie ad iPadOS

Con iPadOS è possibile scaricare e acquistare nuovi font dall’App Store per utilizzarli all’interno dei propri documenti. Questa piccola ma fondamentale integrazione consentirà di creare contenuti personalizzati direttamente dall’iPad senza dover inviare il documento al computer per l’elaborazione finale.

Naturalmente per poter realmente lavorare occorre anche un file manager degno di questo nome per poter gestire file e documenti: anche questa funzione è in arrivo con iPadOS e ne abbiamo già parlato in questo articolo.

Tutti gli articoli sulla WWDC 2019 si trovano a partire da questa sezione. Tutte le principali novità Apple presentate alla WWDC 2019 sono riassunte in questo articolo di Macitynet.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 256 GB al prezzo minimo su Amazon: 916 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 256 GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1064 euro, quasi il 10% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,968FansMi piace
93,794FollowerSegui