Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone » iPhone, la funzione di comunicazione via satellite solo in alcuni Paesi

iPhone, la funzione di comunicazione via satellite solo in alcuni Paesi

La scorsa settimana l’analista-Nostradamus Ming-Chi Kuo ha riferito del possibile supporto alla connettività satellitare dei satelliti LEO (Low Earth Orbit – orbita terrestre bassa) con iPhone 13 permettendo comunicazioni anche senza copertura 4G o 5G.

L’indiscrezione è stata successivamente ridimensionata da Bloomberg, facendo capire che probabilmente l’analista ha preso una cantonata e l’idea di Apple è più semplice (una connessione da usare per le emergenze) e che ad ogni modo queste funzionalità non saranno supportate prima del prossimo anno.

Mark Gurman di Bloomberg nell’ultimo numero della sua newsletter “Power On” torna sulla questione, affermando che la connessione satellitare sarà disponibile solo in alcuni mercati selezionati.

“Le funzionalità di emergenza saranno disponibili solo in aree senza alcuna copertura cellulare e solo in mercati selezionati”, scrive l’analista (citato da 9to5Mac). “Apple prevede l’eventuale dispiegamento del suo array di satelliti per inviare dati ai dispositivi ma tale piano richiederà probabilmente anni prima del lancio”.

 

La Cina ha messo in orbita il primo satellite 6G

Il redattore di Bloomberg riferisce inoltre che Apple non offrirà la possibilità agli utenti di effettuare chiamate in assenza di copertura della rete cellulare. “Alcuni mi hanno chiesto se queste funzionalità significano che l’iPhone possa essere usato come telefono satellitare, offrendo la possibilità di effettuare chiamate in qualsiasi parte del mondo, senza copertura cellulare. La risposta è un grosso no. Non succederà quest’anno, il prossimo anno o in qualsiasi momento nel prossimo futuro”.

Gurman spiega che il lancio di funzionalità simili richiede hardware che non è ancora pronto. Si tratterebbe inoltre di hardware costoso e funzionalità che potrebbero “causare una rivolta” da parte dei carrier partner con i quali Apple lavora.

Apple, come già spiegato qui, starebbe lavorando su due approcci distinti che prevedono: la trasmissione di brevi messaggi di testo e l’invio di segnali di emergenza in caso di situazioni quali: incidenti aerei e imbarcazioni affondante in aree remote.

La Casa di Cupertino avrebbe intenzione di integrare funzionalità di messaggistica satellitare di emergenza nell’app Messaggi, permettendo agli utenti di contattare i servizi di pronto soccorso o amici senza bisogno di appoggiarsi ai tradizionali segnali usati dagli operatori di telefonia. Questa funzionalità funzionerebbe in ogni caso solo all’esterno di edifici.

Qui un nostro articolo con spiegazioni sul funzionamento dei telefoni satellitari. Il lancio di iPhone 13 si avvicina (voci da prendere con le molle riferiscono che potrebbe essere annunciato tra il 14 e il 15 settembre e messo in prenotazione venerdì 17).

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità