Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Hardware Apple » Mac mini M2 Pro supera tutti nei primi test delle prestazioni

Mac mini M2 Pro supera tutti nei primi test delle prestazioni

Apple e i suoi dirigenti lo hanno ribadito più e più volte per tutta la durata del mini keynote in video rilasciato per la presentazione di martedì 17 gennaio: ora i primi test delle prestazioni apparsi in rete e realizzati con Geekbench confermano che Mac mini con chip Apple M2 Pro è un mostro di potenza.

Non solo evidenzia un notevole balzo sia nelle prestazioni single core, e ancora più in quelle multi core, ma risultando più veloce del precedenti processore top Apple M1 Max. Chissà a questo punto cosa sarà in grado di erogare M2 Pro, ma lo scopriremo molto presto. Il primo test di M2 Pro con 16GB di memoria unificata arriva in esecuzione su Mac mini 2023, ma è lecito attendersi prestazioni del tutto simili anche per MacBook Pro 14” e 16” in arrivo con lo stesso processore, otre che con il modello top M2 Max. Da Apple il video stile mini keynote per MacBook Pro M2 Pro

Nel test single core M2 Pro ottiene un punteggio di 1.952, sensibilmente superiore al precedente Mac mini M1 che arrivava a 1.651 punti, ma anche superiore a M1 Pro, impiegato sui MacBook Pro 14 e 16 della generazione precedente, che arriva a 1.734 punti in single core.

Mac mini M2 Pro supera tutti nei primi test delle prestazioni

Ma non è finita perché, sempre che questi test e risultati siano confermati, M2 Pro supera anche il precedente processore top professionale di Apple, M1 Max, che raggiunge 1.727 punti in single core. Come dicevamo, il balzo delle prestazioni risulta ancora più sbalorditivo nella modalità di funzionamento multi core, che sfrutta la potenza di calcolo di tutte i core disponibili nel processore.

Mac Mini con M2 Pro, il Mac Studio sottile

Infatti nel test delle prestazioni multi core M2 Pro con 16GB di RAM unificata ottiene ben 15.013 punti, un balzo epocale rispetto ai 5.181 punti di Apple Silicon M1. Così il nuovo Mac mini con M2 Pro supera alla grande in prestazioni anche MacBook Pro 14 e 16” precedenti con M1 Pro, che in multi core ottengono 10.076 punti.

Naturalmente il test Geekbench non rispecchia in tutto e per tutto le prestazioni di uso reale, ma è da sempre ritenuto un valido strumento di misurazione. Infine M2 Pro supera sensibilmente anche il suo concorrente più diretto, vale a dire M1 Max che in multi core arriva a 12.643 punti, ben distante dai 15.013 di M2 Pro. Apple dichiara un incremento delle prestazioni fino al 20% per la CPU e fino al 30% per la GPU rispetto al modello precedente.

Secondo Ming-Chi Kuo il design di Mac mini non cambierà nel 2024

Come prevedibile non ci sono invece novità eclatanti per i primi test delle prestazioni di Mac mini con chip M2, con risultati del tutto in linea con quelli già emersi in precedenza con il primo MacBook Air M2 e MacBook Pro M2.

Ricordiamo che MacBook Pro e Mac mini M2 sono prenotabili da questa pagina di Amazon.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Mac mini M2 Pro in sconto del 21%, risparmiate 330 €

Su Amazon torna in sconto e va al minimo il Mac mini M2 Pro. Ribasso a 1249 €, risparmio da 330 €

Ultimi articoli

Pubblicità