Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Foto, Video e Audio Digitale » Pixelmator Pro 1.6 migliora prestazioni, gestione colori e font

Pixelmator Pro 1.6 migliora prestazioni, gestione colori e font

L’aggiornamento Pixelmator Pro 1.6 per Mac è stato annunciato negli scorsi giorni, incluso l’arrivo di nuovi strumenti per la gestione del colore: ora l’update è disponibile su Mac App Store e porta anche diverse altre novità, tra cui un sensibile incremento delle prestazioni grazie al supporto della tecnologia Apple Metal e anche nuovi strumenti per la gestione dei font.

Finora quando l’utente accedeva agli strumenti colore appariva il selettore di serie di macOS in una piccola finestra, solitamente posizionata in un angolo remoto dell’area di lavoro. Ora invece Pixelmator 1.6 per Mac mostra una barra strumenti dedicata, quindi più vicina all’area di lavoro, che permette di effettuare ricerca e selezione in modo molto più rapido e semplice.

Il software mostra una serie di campioni di colori standard che l’utente può modificare e personalizzare a piacere, incluso un campione ridotto che visualizza i colori impiegati dall’utente tra preferiti e quelli più recenti. È sempre possibile creare campioni personali o dedicati a specifici progetti, con selezioni che possono anche essere esportate e condivise con altri utenti.

Pixelmator Pro 1.6 migliora prestazioni, gestione colori e fontMigliorato anche lo strumento che permette di individuare con precisione il colore da immagini e foto per poi impiegarlo nei propri progetti. Ora ogni volta che l’utente seleziona un colore viene mostrato il codice esadecimale, codice che può essere inserito anche a mano per disporre direttamente del colore desiderato.

Gli sviluppatori, che macitynet ha intervistato in questo articolo, non dichiarano valori percentuali per l’incremento di prestazioni reso disponibile con Pixelmator 1.6 e il supporto della tecnologia Apple Metal. In ogni caso viene indicato un incremento di 10 volte quando l’utente traccia un segno all’interno di un layer. Non solo le funzioni Denoise e Super Resolution che sfruttano l’apprendimento automatico ora funziona impiegando un quantitativo di memoria 10 volte inferiore.

Gli altri miglioramenti, oltre alla tradizionale correzione dei bug, riguardano gli strumenti per la gestione dei font. La barra degli strumenti mostra quelli utilizzati più di recente, mentre un nuovo strumento mostra i font mancanti per poterli sostituire al volo.

Pixelmator Pro 1.6 richiede macOS 10.13 o versioni seguenti, “pesa” 194,7 MB ed è in vendita a 43,99 euro sul Mac App Store. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Pixelmator sono disponibili da questa pagina, invece per tutti gli articoli che parlano di Mac si parte da questo collegamento.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Amazon fa il "tre per due" su iPhone 13,  lo sconto è del 33%!

L’iPhone low cost è iPhone 13, minimo storico a 599 €

Incredibile super su Amazon per iPhone 13 da 128 GB. Lo pagate il 21% in meno del suo prezzo e risparmiate 160 €. Solo 599 €.

Ultimi articoli

Pubblicità