Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Giochi e Console » PlayStation 6, la data di lancio fa capolino nei documenti Sony

PlayStation 6, la data di lancio fa capolino nei documenti Sony

Inaspettatamente possiamo farci un’idea dell’anno di lancio della console Sony PlayStation 6 grazie alle informazioni contenute in alcuni documenti Sony riservati, ma resi in parte pubblici per l’indagine antitrust in corso in Regno Unito sull’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft: mentre la tabella di marcia di Sony in passato punterebbe al 2027, invece i documenti puntano solo dopo il 2027, quindi potrebbe essere il 2028 o anche oltre.

Iniziamo dalle ultimissime: come facilmente prevedibile nei documenti che Sony ha presentato al Competition and Markets Authority, siglato CMA, la multinazionale di Tokyo non cita mai espressamente PlayStation 6. In ogni caso ci sono due riferimenti che secondo gli osservatori ne celano l’anno di lancio o comunque offrono una indicazione attendibile che proviene direttamente dal costruttore.

Ecco Playstation 5, la console di design che si fa in due

Nel primo riferimento Sony, segnalato da GizChina, indica all’antitrust che la sua prossima console potrebbe soffrire per l’assenza di importanti videogiochi, questo nel caso in cui Microsoft sia autorizzata ad acquistare Activion Blizzard.

“Nel momento in cui SIE [sigla di Sony Interactive Entertainment , ndr] lancerà la prossima generazione della sua console PlayStation (che verosimilmente accadrà intorno a [censurato]), potrebbe aver perso l’accesso a Call of Duty e ad altri giochi Activision, rendendo la console estremamente vulnerabile a un cambio di preferenza da parte dei consumatori e alla conseguente degradazione della sua capacità di competere».

Proseguendo nel documento Sony precisa che Microsoft ha proposto un accordo per assicurare la conversione dei videogiochi Activision Blizzard per console PlayStation fino al 2027. Proprio per questa ragione si ritiene ora che PlayStation 6 arriverà non prima del 2027, quindi per l’anno papabile si parte dal 2028 e successivi.Sony svela il design di PlayStation VR2

Ricordiamo però che anche le tabelle di marcia seguite da Sony in passato offrono uno schema piuttosto preciso. La prima PlayStation è arriva nel 1994 in Giappone e nel 1995 nel resto del mondo, seguita a solamente 5 anni di distanza da PS2 nel 2000.

Da qui in poi Sony ha rilasciato una nuova generazione praticamente ogni 7 anni: nel 2006 – 2007 con PlayStation 3 sempre prima in Giappone e poi nel mondo. A sette anni di distanza è arrivata PlayStation 3 nel 2006 in Giappone e nel 2007 altrove, PS 4 nel 2013 – 2014 infine l’attuale PS5 arrivata nel 2020.

La tabella di marcia storica punta quindi al 2027, ma secondo i riferimenti appena scovati PlayStation 6 dovrebbe arrivare nel 2028 o pià avanti ancora. Sempre naturalmente che Sony non cambi idea e invece di una console lancerà un servizio di videogiochi in cloud e streaming.

L’ultimo aggiornamento di PS5 ha introdotto le chat vocali Discord e miglioramenti nella grafica. A febbraio Sony ha svelato hardware e dettagli del visore PS5 VR2 in occasione del lancio nei negozi. Per tutte le notizie sul mondo PS5 vi invitiamo a visitare direttamente questo indirizzo

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

I nuovi Beats Studio + per la prima volta in sconto, solo 164,99€

Oggi comprate i Beats Studio + al minimo storico, solo 149,99€

Su Amazon vanno in sconto al minimo storico, gli auricolari Beats Studio +. Sono i perfetti concorrenti, più ergonomici e con soppressione del rumore, degli Airpods 3 e costano oggi solo 149,99€, il prezzo più basso che hanno mai avuto

Ultimi articoli

Pubblicità