HomeiPhoniaApple WatchTutto su watchOS 8: data di uscita, compatibilità e caratteristiche

Tutto su watchOS 8: data di uscita, compatibilità e caratteristiche

La WWDC 2021 è ormai alle porte, con l’inizio programmato per il 7 giugno prossimo, giorno in cui Apple svelerà nuovi dettagli sui prossimi aggiornamenti ai sistemi operativi. Tra questi non mancheranno certamente novità su watchOS 8. Ecco tutto quello che sappiamo fino ad oggi sul prossimo grande aggiornamento al sistema operativo da polso di Apple.

Data di uscita watchOS 8

Anche se non è ancora ufficiale, è altamente probabile che watchOS 8  arriverà a settembre. Questo perché solitamente i major upgrade vengono rilasciati da Apple proprio in quel periodo dell’anno. Peraltro, è quella la finestra di lancio dei nuovi hardware, tra cui Apple Watch 7, che sarà rilasciato proprio con watchOS 8 a bordo.

Ovviamente, watchOS 8 sarà annunciato ufficialmente molto prima, ed esattamente alla conferenza WWDC 21, che quest’anno si terrà tra il 7 e l’11 giugno. Verosimilmente sarà la conferenza di apertura, quella visibile in streaming, a presentare il nuovo sistema operativo da polso.

Ecco quali Apple Watch supportano i nuovi quadranti di watchOS 7

Sempre in questi giorni, Apple potrebbe rilasciare una beta per sviluppatori, per poi passare alle beta pubbliche. Ovviamente, alcune funzionalità potrebbero non essere rivelate nelle versioni beta, e potrebbero arrivare solo nella versione finale, o comunque nelle ultimissime build di prova.

Compatibilità watchOS 8

Anche in questo caso mancano ancora dettagli ufficiali, ma è possibile fare ipotesi, con un buon grado di precisione. Ad oggi, watchOS 7 è disponibile per tutti i modelli da Apple Watch 3, in avanti. Ed allora, è facile scommettere che watchOS 8 sarà compatibile con tutti i modelli da Apple Watch 4 in avanti, se proprio Apple eliminerà la retrocompatibilità con i modelli più vecchi.

Non è certo, perché Apple vende ancora ufficialmente Apple Watch 3 e l’abbandono del supporto per un prodotto che è ancora in vendita nello stesso anno probabilmente sarebbe impopolare. Quindi, se è vero che watchOS 8 sarà certamente compatibile con Apple Watch 4 e successivi, non è da escludersi che possa essere compatibile anche con la Serie 3.

Novità watchOS 8

A differenza di quanto accade con gli indizi e le indiscrezioni sul nuovo hardware, sono davvero poche le notizie che ruotano attorno a watchOS 8. Ed allora, più che di funzionalità e caratteristiche certe, possiamo indicare quei reparti che necessitano di un aggiornamento, come in una sorta di wishlist.

Monitoraggio del sonno

Una delle più grandi novità che watchOS ha adottato è stato il monitoraggio del sonno, arrivata solo con watchOS 7. Purtroppo, al momento si tratta di una funzione alquanto limitata. Ad esempio, le contestazioni degli utenti hanno riguardato il fatto che il monitoraggio di Apple Watch non include informazioni sul tempo trascorso in ogni fase del sonno, e quindi non distingue tra sonno profondo, leggero e REM, né correla il sonno registrato con le ore in cui andare a letto o i livelli di stress. Insomma, per molti utenti, almeno al momento, la funzionalità non offre molti approfondimenti. Questo è, senza dubbio, un aspetto che Apple potrebbe valutare con watchOS 8. Del resto, il grosso è stato fatto: la funzione di monitoraggio è ormai presente, occorre solo affinarla.

watchOS 7: tutte le novità da conoscere

App Store integrato

Apple Watch ha già il suo App Store integrato, ma non ci sono certamente confronti tra questo e quello presente su iOS. Ovviamente il confronto è oggettivamente impari, ma qualche miglioria sull’indossabile potrebbe certamente essere fatta. Ad esempio, la pagina di apertura potrebbe offrire categorie da esplorare e consiglii mirati per l’utente, piuttosto che limitarsi a presentare una selezione casuale di app. Con watchOS 8l’App Store, e in particolare la sua home page, potrebbe essere certamente meglio strutturato e con maggiori personalizzazioni.

Lavaggio delle mani

Se fino a qualche anno fa parlare del monitoraggio del lavaggio mani poteva sembrare un pesce d’aprile mal riuscito, la pandemia ancora in corso ha invece reso questa funzione particolarmente utile. Tanto che Apple la include già su watchOS. Al momento, seppur funzionante, incontra qualche malfunzionamento, come potrebbe essere la sospensione del timer. Grazie ad un nuovo hardware, Apple Watch 7 potrebbe migliorare questa funzione, che potrebbe tornare utile anche dopo la pandemia, così da non dimenticare le sane abitudini, in modo da prevenire.

watchOS 7: tutte le novità da conoscere

Nuova interfaccia grafica

Con i suoi ultimi hardware, smartphone e iMac, Apple ha preso la strada del colore. Potrebbe essere una idea da portare anche nel software. Arrivati a watchOS 8 Apple potrebbe decidere di inserire un tocco di colore in più nei suoi menu bui e in molti degli spazi neri presenti, che sembrano ricordare le primissime versioni di iOS senza sfondo. Un tocco di colore potrebbe non guastare o, perché no, anche sfondi dinamici. Ovviamente, non si tratterebbe di una vera rivoluzione nella UI, ma di un cambiamento significativo, magari facoltativo e a scelta dell’utente.

Più allenamenti e sport

Con watchOS 7 l’utente può monitorare molti sport e allenamenti, dalla corsa al nuoto. facile ipotizzare che Apple decida di espandere queste possibilità, a nuovi sporto o discipline. Soprattutto, Apple potrebbe migliorare quel monitoraggio di base presente per diverse discipline, rendendolo più preciso e profondo per alcuni allenamenti.

Ecco watchOS 7

Centro di controllo

Il Centro di controllo potrebbe essere rivisto, ad esempio ospitando i widget ormai cari ad Apple, che da tempo li ha inseriti su iOS e iPadOS.  Potrebbero essere più grandi delle attuali complicazioni e fornire accesso a più funzionalità.

Tutto su watchOS 8

Altro dalla WWDC

Se siete interessati all’argomento WWDC 2021 e alle presentazioni cui darà vita, vi segnaliamo alcuni articoli in merito:

Offerte Speciali

Amazon sconta il Magic Mouse 2 del 25%: solo 64 euro

Post Prime Day: Magic Mouse 2 ancora disponibile a solo 60,99 €

Su Amazon il Magic Mouse 2 è ancora disponibile in sconto. Lo pagate solo 60,99 euro fino a che le scorte resistono.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial