Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Per Apple Car Cupertino balla senza partner e cerca fornitori

Per Apple Car Cupertino balla senza partner e cerca fornitori

L’ultimo report su Apple Car segna un altro colpo di scena nella travagliata gestazione di quella che è attesa come un’auto elettrica innovativa con guida autonoma, in grado di rivoluzionare il settore delle auto come iPhone ha fatto negli smartphone: dopo l’inizio dei lavori nel 2014, un brusco stop con ridimensionamento nel 2016, ora Apple sarebbe decisa a completare da sola sviluppo e progettazione, senza quindi più cercare partner tra i grandi nomi del settore ed ora starebbe già selezionato i fornitori per parti e componenti.

Anche se il report di fatto condensa le vicende che fin dal 2014 emergono periodicamente tra indiscrezioni e voci di corridoio su Apple Car, puntualmente riportate sulle pagine di macitynet, tra le righe emerge un importante cambio di rotta.

Lo stop con ridimensionamento del 2016 infatti è attribuito alle difficoltà e complessità di sviluppare interamente un veicolo sofisticato, situazione che aveva spinto Apple a cercare un partner tra i nomi storici del settore. Da qui, di volta in volta, sono emerse le indiscrezioni di Cupertino in trattative con BMW, Hyundai Kia, persino Ferrari, LG e Magna e altri ancora, negli ultimi giorni anche Toyota.

La prima Apple Car sarà in realtà un robotaxi in grado di operare senza autista?

Alle difficoltà del progetto si sono aggiunte anche quelle della profonda trasformazione verso le auto elettriche dell’intero mercato, con rallentamenti per collaborazioni, progetti congiunti e accordi. Non solo: in più di un caso sono emerse forti reticenze interne nei Big delle auto a collaborare con Apple, nel timore di trasformarsi in costruttori a contratto o di essere sottoposti o ridimensionati.

Per tutte queste ragioni la multinazionale di Cupertino avrebbe deciso di non ritardare ulteriormente il progetto e di procedere senza un partner per progettare e sviluppare Apple Car interamente da sola, come indica Maeil Economic Daily, mentre ora la ricerca è attiva per i fornitori. Le complesse dinamiche con avvii e stop improvvisi del progetto valgono solo per la parte riguardante il veicolo, perché lo sviluppo del sistema di guida autonoma non è mai stato interrotto.

Chiuso il capitolo partner, ora Apple sta contattando i fornitori globali di componenti per auto con richieste di informazioni, richieste di proposta e richieste di preventivi, segnali che puntano chiaramente a una produzione a contratto esterna per Apple Car. La futura auto di Cupertino è già stata paragonata a una rivoluzione in stile iPhone, con una tecnologia innovativa per batterie e autonomia, in grado di sconvolgere l’esperienza automobilistica.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

I nuovi Beats Studio + per la prima volta in sconto, solo 164,99€

Oggi comprate i Beats Studio + al minimo storico, solo 149,99€

Su Amazon vanno in sconto al minimo storico, gli auricolari Beats Studio +. Sono i perfetti concorrenti, più ergonomici e con soppressione del rumore, degli Airpods 3 e costano oggi solo 149,99€, il prezzo più basso che hanno mai avuto

Ultimi articoli

Pubblicità