HomeMacityApple WatchApple Watch 3 prototipo forse supporta i cinturini smart

Apple Watch 3 prototipo forse supporta i cinturini smart

Subito dopo il lancio del primo Apple Watch e negli anni seguenti diversi brevetti e anticipazioni indicavano il possibile arrivo di smart band, quindi cinturini e bracciali in grado di fungere da espansioni e potenziamenti dell’hardware presente nella cassa dell’orologio: per la prima volta un prototipo di Apple Watch 3 sembra confermare che Apple abbia effettivamente valutato questo tipo di soluzione.

Nella fotografia del prototipo recuperato dal collezionista italiano Giulio Zompetti si notano due contatti metallici posizionati a destra e sinistra della porta diagnostica. L’aspetto ricorda una soluzione simile allo Smart Connector che Apple ha implementato in diverse versioni di iPad, in cui i contatti magnetici rendono possibile il trasferimento di dati e alimentazione con gli accessori esterni, per lo più cover con tastiera integrata.watch prototipo smart

Per questa ragione risulta plausibile l’ipotesi che i due misteriosi contatti nel prototipo di Apple Watch 3 potessero servire per collegare smart band e bracciali con hardware integrato e funzioni dedicate, così come suggerisce lo stesso Zompetti nel suo post su Twitter da cui riportiamo la fotografia in questo articolo. Numerosi brevetti Apple infatti descrivono smart band contenti batterie supplementari per aumentare l’autonomia dello smartwatch, ma anche altre soluzioni per bracciali dotati di un sistema di autenticazione, una videocamera e altro ancora.

Gli esempi possono sono numerosi perché nei brevetti depositati da Cupertino vengono descritte soluzioni per bracciali smart in grado di auto regolarsi e stringersi intorno al polso, altri contenenti sensori per salute e sport e così via. Sempre negli scorsi anni la funzione di contatto per dati e alimentazione è stata ipotizzata anche per la porta diagnostica, in ogni caso Apple ha impedito l’uso di questo connettore tramite blocco software, così i costruttori di accessori terze parti si sono attrezzati per realizzare alcune smart band in grado di funzionare in modo indipendente dallo smartwatch.

Da tempo l’argomento smart band è entrato un po’ nel dimenticatoio, ma non del tutto, in ogni caso l’idea sembra buona e non è escluso che in futuro Apple ci ripensi. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Apple Watch sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

iPhone 14 Plus, cinque cose da sapere

Minimo storico, iPhone 14 Plus 256 GB con risparmio di 182€

Tornano gli sconti su iPhone 14 Plus. Ribasso di 182 euro per la vera novità nel campo degli iPhone 2022. Minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial