Con iOS 13 gestire le fotografie sarà molto più facile

Niente più doppioni nell’importa-esporta e un accesso più diretto alle fotografie memorizzate su supporti esterni: ecco come potrebbe cambiare la gestione foto in iOS 13

Con iOS 13 gestire le fotografie sarà molto più facile

Ci sono voluti più di 10 anni perché Apple capisse che la gestione delle fotografie su iOS non poteva funzionare per come è stata concepita fino ad oggi. Secondo quanto evidenzia un nuovo report, una delle novità che saranno presentate alla WWDC 2019 di giugno riguarderebbe proprio una profonda rivisitazione dell’app Foto ed il suo funzionamento in iOS 13.

Se oggi scattiamo una serie di fotografie con una reflex non possiamo importarle direttamente su Lightroom, Pixelmator o una delle altre applicazioni di fotoritocco scaricabili da App Store, ma dobbiamo necessariamente passare per l’app Foto di Apple. Ciò significa che il dispositivo si riempie di fotografie che vengono prima trasferite nell’app Foto, e poi copiate nell’app desiderata: in pratica ci saranno doppioni inutili che creano un sacco di confusione.

In base a quanto si apprende, con iOS 13 sarà disponibile una nuova API per sviluppatori che consentirà alle app di terze parti di importare contenuti multimediali direttamente da supporti esterni, come schede SD e simili, dando così la possibilità di importare ad esempio le foto RAW direttamente nell’app desiderata (che sia di fotoritocco o una di archiviazione dati) senza doppia-copia, magari esportando sull’app Foto soltanto le immagini corrette e pronte per la condivisione.

Con iOS 13 gestire le fotografie sarà molto più facile

Tra le altre novità di iOS 13 relative alle immagini ci dovrebbe essere anche un’API specifica per la scansione dei documenti. Al momento iOS consente di scansionare un’immagine dall’app Note, ma con la nuova versione in arrivo in autunno gli sviluppatori potranno integrare questa funzionalità all’interno delle proprie app senza doversi affidare a pacchetti di terze parti.

Alcune delle novità anticipate per Foto potrebbero arrivare sia in iOS 13 che nel nuovo macOS 10.15, anche se al momento non vengono forniti ulteriori dettagli. Apple presenterà le nuove versioni di tutti i suoi sistemi operativi e gli strumenti per programmatori in occasione della conferenza mondiale degli sviluppatori Apple WWDC 2019 che inizia il 3 giugno. Durante questo evento Cupertino potrebbe anche presentare il nuovo Mac Pro modulare promesso 2 anni fa.

Se volete avere uno sguardo complessivo su quel che si conosce fino ad oggi di iOS 13, vi invitiamo a visitare questo articolo che riassume in un solo luogo del nostro sito ogni vociferata novità.