I migliori accessori iPhone della primavera 2022

Gli AirPods Pro sono già in pre-ordine anche su Amazon

iPhone è ancora il prodotto più iconico di Apple e anche il prodotto più venduto della Mela.  Certamente molti tra coloro che leggono, i loro parenti, amici, conoscenti hanno quindi iPhone. Visto quanto vicino alla quotidianità di tutti noi è questo dispositivo, arricchirlo con un accessorio che lo personalizzi oppure che ne aumenti le funzioni è un passaggio quasi obbligato. Ma quali sono i migliori accessori cui guardare? Che cosa c’è di più utile, originale, funzionale nello sterminato numero di prodotti che accompagnano, arricchiscono e abbelliscono l’iPhone?  In questo articolo vi presentiamo quelli che secondo noi sono i migliori, una lista in evoluzione che in questo momento può servire come riferimento per qualche idea regalo per le feste.

Cover Apple per iPhone


Il primo accessorio da comprare per un iPhone è una cover protettiva. Orientarsi in questo mercato è molto complicato non tanto per la difficoltà a scegliere la migliore, ma per infinita offerta. Noi da anni per evitare di sbagliare compriamo sempre le cover Apple. Sono più costose di altre ma la qualità è un’assoluta garanzia. I modelli da valutare sono essenzialmente due: la cover in silicone e la cover in pelle. Sono ugualmente protettive ma soddisfano due esigenze differenti: quella in silicone (di cui una variante è quella trasparente, recensita nella versione per iPhone 11 qui ma rimasta inalterata in materiali e forma anche per iPhone 13) si rivolge a chi vuole avere un accessorio di lunga durata e protettivo. È perfettamente lavabile e duratura. Quella in pelle offre colori originali e raffinati e un materiale di eccezionale qualità. L’interno è felpato, i tasti sono in alluminio e la calzata è perfetta. Tenere però in considerazione che la custodia in pelle, specialmente nei colori chiari, tende a sporcarsi e a consumarsi sui bordi. Pulirla è spesso complicato ed inefficace. Qui sotto vedete i cinque modelli per iPhone 13, ma ci sono anche le versioni per iPhone 12. Attenzione: le custodie per iPhone 13 e iPhone 13 non sono le stesse. Altra cosa da considerare è che queste custodie sono tutte compatibili con Magsafe. Se decidete di comprare custodie di altri produttori, considerate sempre che questa funzione è indispensabile

Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...

Un caricabatterie wireless: Magsafe


Apple supporta la ricarica wireless dal lancio di iPhone 8 e iPhone X, ma con il lancio di iPhone 12 e poi iPhone 13, la spinta è diventata anche più forte tanto da lanciare un suo caricabatterie wireless specifico per questi ultimi prodotti. Parliamo dell’alimentatore Magsafe (potete leggere la nostra recensione a questo indirizzo) che grazie al sistema di aggancio magnetico e alla potenza superiore a quella di tutti gli altri dispositivi simili (15W invece di 7,5W) è un acquisto molto utile se avete, appunto, un iPhone Magsafe. Se avete un iPhone di precedente generazione il consiglio è di stare alla larga dal Magsafe; il vostro telefono si ricaricherebbe molto più lentamente di quanto potrebbe fare con altri prodotti non a marchio Apple. Anche se volete qualche cosa di più economico ci sono molte alternative. In questo caso vi consigliamo di comprare un caricabatterie come Anker PowerWave Stand (che fa anche da supporto) oppure ESR Halolock. Tutti e due sono magnetici anche se non ricaricano iPhone alla massima potenza.

Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...

Un caricabatterie: Anker Nano 20W

I migliori accessori per iPhone di inizio 2020

Gli ultimi iPhone soni venduti senza caricabatterie nella scatola. Fortunatamente sul mercato ci sono prodotti di altissimo livello come il caricabatterie Anker Nano. Si tratta di un caricabatterie potente e piccolissimo; offre supporto Power Delivery, che eroga 20W perfetto, come spieghiamo nella nostra recensione, per smartphone, iPhone, tablet, computer portatili e altri dispositivi USB-C. Siamo di fronte ad un prodotto PowerDelivery procollo 3, quindi capace di gestire correttamente il Magsafe. Tra gli elementi degni di nota ci sono le dimensioni: questo caricabatterie è di poco più grande del caricabatterie da 5W che Apple ha messo dentro fino allo scorso anno dentro ad alcuni dei suoi telefoni. In alternativa sempre nel campo dei caricabatterie PowerDelivery mini una validissima soluzione è questo di Ugreen, oppure se volete caricare più dispositivi capaci però di ricaricare più dispositivi (inclusi tutti gli ultimi Mac), questo accessorio sempre di Ugreen da 100W, tre porte USB-C e una USB-A è attualmente il migliore del mercato.

Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...

Un cavo di ricarica di riserva: Anker PowerLine III Flow

I migliori accessori da regalare al vostro iPhone

Un cavo di ricarica di riserva è una priorità. È utile da lasciare in ufficio, in un’altra stanza, in macchina o in un’altra casa. In commercio ci sono molti cavi compatibili con il connettore Lighting e USB-C, ma uno dei migliori è l’Anker PowerLine III Flow . Costa più della media ma vanta, come dice il produttore, una durata 30 volte superiore rispetto ai cavi normali. Ha dimostrato di resistere a 25.000 sollecitazioni alla piegatura in ambiente di laboratorio. È anche certificato da Apple e garantisce la ricarica rapida se utilizzato con il corretto caricabatterie. Il suo aspetto peculiare è la flessibilità del cavo realizzato in gel di silicio. Questo rende impossibile trovarsi con un cavo aggrovigliato. In alternativa per avere un cavo di buona qualità ma più economico, date un’occhiata a quello di Gianac. Nel caso vi servisse un cavo USB-A su Lightning vi consigliamo questo di Rampow oppure, sempre se siete orientati ai prodotti più economici, questo pacchetto di Pipika: due cavi costano poco più di cinque euro.

Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...

Un cavo di ricarica corto: portachiavi Native Union

I migliori accessori da regalare al vostro iPhone

Un cavo di ricarica alternativo è fondamentale, ma anche un cavo molto corto potrebbe essere utile. Pensiamo ad esempio alle volte in cui ci siamo rammaricati di non avere a disposizione un cavo per la ricarica del nostro telefono mentre siamo in giro. In questo caso averne uno sempre a portata di mano, quindi, appunto, molto tascabile e corto, rappresenta una comodità. In nostro aiuto viene questo portachiavi di Native Union. È la riedizione di un precedente modello con porta USB-A; grazie alla porta USB-C è ora compatibile con i nuovi Mac e i nuovi caricabatterie veloci (supporta fino a 20W essendo certificato Mfi). È realizzato in materiali molto robusti e ha anche un design originale e distintivo. Se si cerca qualche cosa di meno compatto e più economico è interessante questo cavo da 30 cm di ESR con connettore USB-C o quest’altro con USB-A di Easyacc realizzato con un design Unibody. In pratica è un “tubo” in gomma con connettori ai due lati.

Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...

Uno smartwatch: Apple Watch 7

I migliori accessori per iPhone di inizio 2021

Trovare uno Smart Watch migliore di Apple Watch 7 è impossibile specie se si ha un iPhone. Si tratta di un dispositivo che nasce specificatamente per estendere le funzioni del telefono Apple; è impossibile descriverne tutte le funzioni, del resto chi ha solo un interesse generico nel mondo Apple conosce benissimo che cosa fa un Apple Watch. A beneficio di chi fosse vissuto nel corso degli ultimi sei anni in un eremitaggio senza radio, Tv, giornali ed Internet, facciamo cenno del sistema di tracciamento dell’attività fisica, del sistema di monitoraggio della salute (frequenza cardiaca, elettrocardiogramma, misurazione ossigeno nel sangue), le chiamate automatiche in seguito ad eventuale caduta, lo schermo sempre acceso, informazioni trasferite dalle app del telefono. Apple Watch 7, recensito da Macitynet qui, ha anche lo schermo più grande e una ricarica più veloce di altre versioni.  Se il prezzo vi pare alto, in alternativa potete guardare agli Apple Watch SE che a fronte di qualche limite nelle funzioni hanno costi più abbordabili. Infine e volete davvero risparmiare c’è ancora in commercio Apple Watch 3.

Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...

Una smartband: Fitbit Charge 5

I migliori accessori per iPhone di fine 2021
Se non è uno SmartWatch quel che vi serve, potreste essere interessante una smartband. Tra le tante probabilmente la migliore al momento è Fitbit Charge 5 un dispositivo che Macitynet ha provato qui. È l’erede di una lunga stirpe di smartband e frutto del lavoro di Fitbit quindi dell’azienda che può essere considerata l’inventrice di questi dispositivi. In questa versione ha lo schermo a colori, resistenza all’acqua fino a 50 metri una serie di funzioni avanzate come App Fitbit ECG (Elettrocardiogramma), strumenti di gestione dello stress, App scansione EDA, SpO2, Sensore di temperatura cutanea al polso, Monitoraggio salute femminile. Non manca neppure il GPS integrato, il rilevamento continuo del battito cardiaco, 20 modalità di allenamento. In pratica fa molte delle cose che fa uno smartwatch ad un prezzo più basso e autonomia superiore.

Sto caricando altre schede...

Un tracker di oggetti: Airtag

I migliori accessori per iPhone di fine 2021
Se siete abituati a perdere le cose, se volete avere sempre sotto mano la posizione di chiavi o portafogli, un tracker è quel che ci vuole. Se si ha un iPhone il migliore di questi accessori che sfruttano Bluetooth e uno smartphone per individuare la posizione di un oggetto è Airtag. Macity vi ha già spiegato come funziona e presentato una completa recensione. Se si serve sapere tutto di Airtag sono questi due articoli che dovete leggere. In sintesi possiamo dire che si tratta di un piccolo gettone in acciaio e plastica che si collega ad iPhone e funziona con la tecnologia Dov’è. Una volta registrato è possibile vederne la posizione e farlo suonare per trovarlo. Il grande pregio sta nel fatto che una volta perso, un Airtag viene tracciato da tutti gli iPhone che si trovano nei suoi pressi. In pratica chiunque abbia un iPhone e passa vicino al vostro Airtag senza fare nulla e senza neppure saperlo, vi aiuterà a trovarlo. Gli Airtag sono venduti in confezione da uno o pacchetti da quattro.

Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...

Un paio di auricolari: AirPods Pro

I migliori accessori per iPhone di fine 2019

Un paio di auricolari è ciò che serve a chiunque (o quasi) abbia un iPhone. Raccontare gli AirPods (recensiti in tutte e tre le versioni oggi in commercio: Airpods 2, AirPods 3Airpods Pro) è inutile visto la loro popolarità ma forse non viene mai sufficientemente sottolineato il fatto che se si ha un iPhone non esistono auricolari migliori degli Airpods. Il sistema è perfettamente integrato con il sistema operativo e hanno anche il vantaggio, nella versione Pro e 3, del Suono Spaziale, una funzione che simula piuttosto bene l’effetto di un home theatre. Amazon propone questi auricolari in sconto, ma il loro costo è comunque superiore a quello di altri prodotti di qualità musica comparabile. Al momento non consigliamo l’acquisto degli AirPods 3 per la ragione che gli AirPods Pro si trovano spesso a prezzi molto scontati mentre gli AirPods 3 lo soni meno e questo avvicina i prezzi dei due modelli. Nel caso vogliate spendere meno, piuttosto, vi consigliamo I Soundcore Liberty Air 2 Pro che abbiamo recensito qui. Non sono così integrati in iPhone quanto gli Airpods, ma hanno un software molto flessibile e musicalmente e dal punto di vista della riduzione del rumore sono comunque eccellenti. Infine costano solo 129,99€

Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...

Un paio di cuffie: AirPods Max

I migliori accessori per iPhone di inizio 2020

Se gli auricolari sono una quasi necessità, un paio di cuffie possono essere un’esigenza di molti. Al momento non c’è nulla di meglio sul mercato per quel che riguarda il mondo Apple delle AirPods Max che Macitynet ha recensito qui. Sono costruite in maniera impareggiabile, hanno una serie di sofisticazioni tecniche per essere integrate al meglio nel mondo dei dispositivi Apple, suonano meravigliosamente e hanno una funzione antirumore che le colloca al top del mercato. L’ostacolo iniziale del costo di ben 639 euro oggi è stato molto mitigato (si trovano costantemente intorno ai 450 euro e spessi anche meno) ma resta elevato; in ogni caso una volta digerita l’idea di spendere circa 150 euro più dei concorrenti di pari qualità sonora ma meno lussuosi dal punto di vista costruttivo e senza la stessa integrazione con iOS e MacOs, è qui che sin deve guardare. Se questi due aspetti non sono una priorità, come eccellente alternativa ad un prezzo più basso vi consigliamo le Sony WH-1000XM4. La qualità costruttiva è molto buona (anche se i materiali sono più poveri di quelli delle AirPods Max) ma la qualità della riproduzione musicale e la capacità di cancellare il rumore sono probabilmente superiori a quelli delle cuffie Apple.

Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...

Un Gimbal: DJI Osmo Mobile 5

I migliori accessori per iPhone di fine 2021
Un Gimbal serve a chi ama fare riprese con gli iPhone. Gli ultimi iPhone hanno portato al massimo livello la qualità del video e per sfruttarla vi consigliamo il DJI Osmo Mobile 5, che offre la possibilità di fare riprese fluide ovunque. La sua peculiarità è quella di essere pieghevole, per un comodo trasporto. È anche leggero e offre una autonomia fino a 7 ore. Il funzionamento è più o meno simile a quello  di Osmo Mobile 3 (recensito da Macitynet qui)  con modalità di registrazione come Story, Sport, TimeLapse e Slow Motion. Come in precedenza, i vari grilletti consentono di ingrandire, bloccare e sbloccare l’orientamento della registrazione, e perfino passare ad una vista selfie. Rispetto a Osmo Mobile 3 ha un aggancio magnetico e diversamente da Osmo Mobile 4 integra anche un’asta telescopica che consente di riprendere video da angolazioni molto particolari e suggestive.

Sto caricando altre schede...

iPhone in auto: suporto Halolock di ESR

+I migliori accessori per iPhone di fine 2021
Il Magsafe offre una presa solidissima e quindi può legittimamente essere sfruttato per mettere iPhone 12 e 13 in auto. La soluzione migliore in questo momento per questo scopo è Halolock di ESR. Usando una cover compatibile con il magnete di Magsafe sarà molto difficile che il vostro iPhone venga sbalzato in mezzo all’abitato anche quando percorrere le strade più dissestate. In più ha una sicura chiusura magnetica con anello in silicone antiscivolo, mantiene il telefono saldamente in posizione. L’aggancio è alla bocchetta magnetica con un… trucco. Ha un sistema di appoggio che garantisce maggior stabilità rispetto al resto della concorrenza. La ricarica non è così veloce come quella con Magsafe ma molto simile. Se volete la velocità di Magsafe potete comprare Mag Fit di Spigen che consente di montare inautomobile il Magsafe originale. Ovviamente dovete anche comprare (se non avete la presa in auto compatibile con Power Delivery da 20W) un caricabatterie USB-C come questo di Ugreen.

Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...

Una pellicola protettiva: Spigen Glas tR Slim

I migliori accessori per iPhone di inizio 2021

Una pellicola protettiva per l’iPhone è sempre consigliabile, questo nonostante gli iPhone abbiano uno schermo rinforzato e gli ultimi iPhone 12 e iPhone 13 anche una copertura ancora più dura, un ibrido, ceramica e vetro. Tra le tante pellicole, noi vi consigliamo la Spigen Glas tR Slim. Si tratta di prodotti che hanno un livello di eccellenza non raggiunto da tanti concorrenti, hanno un elevato grado di durezza, sono trattate con materiali olefobici che limitano le impronte digitali, sono disponibili per tutti gli iPhone infine nella maggior parte dei casi sono offerte con un kit il corretto allineamento allo schermo e un’applicazione senza bolle d’aria. È impossibile linkare tutti i modelli disponibili per tutti gli iPhone. Sotto trovate le versioni per iPhone 13, ma potete cercare quello adatto al vostro iPhone partendo da qui.

Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...

Un supporto per video: portasmartphone Ugreen

I migliori accessori per iPhone di inizio 2020
Se siete alla ricerca di un supporto iPhone da scrivania per chat video il consiglio è quello di guardare a quello Ugreen che Macitynet ha provato qui.  L’utilizzo tipico di un supporto come questo è immaginabile: possiamo collocare l’iPhone in orizzontale o in verificale con la camera rivolta verso di noi e usare il telefono per comunicazione video liberando le mani.  È anche utile per altri scopi come l’intrattenimento o magari in cucina per vedere videoricette o per scorrere testi senza sporcare il dispositivo. Quello di Ugreen è realizzato in alluminio, si piega fino a diventare molto sottile, le giunture sono molto resistenti ed è anche molto leggero. La solidità e la stabilità sono sufficienti anche per tenere in posizione dispositivi anche più pesanti di un iPhone. Il produttore lo consiglia fino ad iPad mini ma dobbiamo dire che anche un iPad da 10,5 pollici può tranquillamente essere messo in posizione e sorretto. Il suo prezzo è leggermente più alto di quello di alcuni concorrenti ma la qualità è impeccabile.

Sto caricando altre schede...

Una batteria esterna: PowerCore Magnetic 5K

Una batteria esterna è un accessorio imprescindibile per tutti coloro che vogliono incrementare l’autonomia di iPhone. In commercio ce ne sono moltissime ma chi ha un iPhone dovrebbe guardare  subito alla Powercore Magnetic 5K di Anker. Si tratta di un’eccellente batteria magnetica che ha tre volte la capacità del Magsafe Battery Pack. Non ha alcune delle funzioni della batteria Apple ma ha diversi pregi tra cui la possibilità di funzionare anche come supporto per il telefono. Il magnete è molto potente e si ricarica via USB-C. Se proprio siete alla ricerca di un prodotto molto integrato con il sistema operativo allora optate per il citato Magsafe Battery Pack. Costa circa il doppio della batteria Anker ma offre, oltre che la perfetta trasparenza per il sistema operativo che la tratta come una estensione della batteria interna, anche la ricarica diretta e contemporanea della batteria e del telefono. In più ricarica più velocemente iPhone. Se la componente magnetica non interessa, date un’occhiata alla PowerCore II 10000 sempre di Anker, è leggera, piccola e ha una significativa capacità.

Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...

Un cavalletto universale GripTight ONE

I migliori accessori per iPhone di inizio 2021
E’ il re dei supporti per iPhone e smartphone è JOBY GripTight GorillaPod ONE. Mantiene in sicurezza anche telefoni di grandi dimensioni grazie ad una morsa molto stretta, e può operare sia in modalità orizzontale, che in modalità verticale.  Rappresenta la soluzione più flessibile in assoluto; lo potete usare per autoscatto, per fare panorami notturni sfruttando la modalità di scatto avanzata degli ultimi iPhone e può diventare anche una utile estensione per un selfie. La particolarità di questo dispositivo è nei piedi snodati che possono essere usati per livellare qualunque terreno o appoggio e anche per attaccare il telefono ad un palo. Sta arrivando anche una versione compatibile Magsafe ma per ora ancora non è disponibile. In alternativa se volete un cavalletto più tradizionale, date un’occhiata al Pixi di Manfrotto. È realizzato in materiali robusti, funziona come impugnatura ed è molto stabile.

Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...

Un drone: Mavic Air 2S

I migliori accessori per iPhone di inizio 2021
I droni stanno sono ormai prodotti di tendenza. In commercio ce ne sono tantissimi (se volete avere uno sguardo complessivo sui migliori vi consigliamo questo nostro articolo) ma pochi (forse nessuno) sono così “iPhone friendly” come quelli di DJI. Qui vi segnaliamo in particolare il Mavic Air 2S. Lo abbiamo recensito a questo indirizzo, nel nostro articolo che ci consigliamo di leggere, vi spieghiamo che si tratta di un ottimo drone, che nonostante caratteristiche professionali, riesce ancora ancora a contenere il prezzo sotto i 1000 euro. La caratteristica principale per cui sceglierlo è certamente il reparto fotocamera. Ha un sensore da 1 pollice e 20 megapixel. Non tragga in inganno la risoluzione inferiore rispetto a quello da 1/2 pollice da 48 megapixel che si trova nel Mavic Air 2; avendo un sensore di dimensioni fisiche maggiori il risultato sono grandi vantaggi in termini di qualità dell’immagine, specialmente in condizioni di scarsa illuminazione. Il sensore ha specifiche simili a quelle apprezzate sul Mavic 2 Pro, che offriva un’eccellente qualità dell’immagine. Tra le specifiche degne di nota: trasmissione video max 12 km, capacità di percepire l’ambiente in 4 direzione, video 5,4K/30 fps e 4K/60 fps.

Sto caricando altre schede...

Un Joypad: Razer Kishi

I migliori accessori iPhone della primavera 2022

Chi vuole giocare con un iPhone (ma anche un iPad un Mac o la Apple TV) dovrebbe dare un’occhiata al Razer Kishi. Stiamo parlando di un sistema di controllo certificato Made For iPhone (MFi), dedicato a chi vuole una periferica  in stile console da salotto per gestire al meglio i numerosi titoli disponibili per iPhone. Razer Kishi (provato da Macitynet) per iPhone è privo di batteria (si alimenta con quella del telefono) il connettore Lightning permette di collegare tutti gli iPhone da 6s in poi, trasforma iPhone assomiglia ad una vera consolle portatile. Tutto è a portata di dita: ci sono due joystick analogici, quattro pulsanti per le azioni una pulsantiera direzionale. Se vi serve un controller più universale potete dare un’occhiata al Nimbus+. Avendo la connessione Bluetooth può essere usato anche con iPad e la Apple+. Anche in questo caso si tratta di un prodotto certificato con una enorme autonomia: ben 50 ore. Come detto è compatibile con tutti i dispositivi Apple ma se lo usate con iPhone avete anche uno specifico supporto integrato.

Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...

Una memoria esterna: SanDisk iXpand Go

La memoria del vostro iPhone o iPad vi va stretta? Avete troppe foto, troppi filmati, troppo di tutto? Non volete pagare la “tassa” per usare iCloud? Potete avere in più 128 GB di spazio (o anche più…) a circa 60 € grazie a SanDisk iXpand. Si tratta di una normale chiavetta come quelle che usate per un computer ma con un connettore Lighting da una parte, capace di memorizzare e trasferire dati da e verso iPhone e iPad su Mac o PC. iXpand Drive in più permette di liberare al volo e automaticamente, grazie ad una speciale applicazione, la memoria di iPhone e iPad salvando foto e video. Può anche essere utile per creare backup dei dati, contatti e anche dei contenuti social a scopo di sicurezza, proprio come si farebbe con un computer o, appunto, iCloud. Qui la versione per USB Type-C

Originali e utili: i regali per chi ha Mac, iPhone e iPad e che arrivano per Natale

 

Sto caricando altre schede...
Articolo precedenteAmazon Gaming Week, ecco i migliori sconti
Articolo successivoAmazon porterà su Kindle ebook in formato universale EPUB