Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » il mio iPhone » In iOS 16.1 nuove Impostazioni sul consenso per incollare gli Appunti

In iOS 16.1 nuove Impostazioni sul consenso per incollare gli Appunti

Pubblicità

Tra le novità di iOS 16 c’è una funzionalità dedicata alla privacy che richiede il permesso dell’utente prima di permettere alle app di accedere agli Appunti di iPhone, una peculiarità che in determinati casi si è rivelata fastidiosa per alcuni utenti, con richieste di conferme per incollare elementi che sembrano esageratamente eccessive.

Apple ha risolto il problema delle eccessive richieste con l’aggiornamento a iOS 16.0.2 e il sito Macrumors fa notare che nelle Impostazioni della quarta beta di iOS 16.1 e seguenti è presente un nuovo menu “Incolla da altre app” accessibile da Impostazioni > [nome dell’App] > Incolla da Altre App.

Dal menu in questione è possibile scegliere tre opzioni:

  • Chiedi: l’app deve continuare a chiedere il permesso prima di incollare contenuti da altre app
  • Nega: l’app non può incollare i contenuti di altre app
  • Consenti: l’app può incollare contenuti da altre app senza chiedere ogni volta il permesso

Lo scorso mese Apple aveva spiegato che le richiesto di permessi per il copia e incolla appaiono solo quando le app cercano di accedere agli Appunti direttamente; le richieste non compaiono quando è l’utente a selezionare l’opzione “incolla” nel menu pop-up che appare quando si evidenzia un testo o interagisce con app che mettono a disposizione l’opzione Incolla.

iOS 16, update per risolvere problema consenso per incollare gli Appunti

iOS 16.1 è al momento una versione beta (disponibile per i soli sviluppatori e beta tester). La versione definitiva di iOS 16.1 dovrebbe essere rilasciata per tutti entro fine mese, probabilmente in concomitanza dell’arrivo di iPadOS 16 e macOS Ventura.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità