Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » News » iPhone ci dirà se siamo giù con l’umore, iPad misurerà la salute

iPhone ci dirà se siamo giù con l’umore, iPad misurerà la salute

Pubblicità

“Ti vedo giù con l’umore”. Potrebbe essere questa una frase che Siri ci dirà grazie alla nuova funzione con la quale iPhone misurerà il nostro spirito.

La funzione, inclusa in iOS 17, dovrebbe essere una di quelle novità di cui siamo alla ricerca in un sistema operativo che in questo momento si prevede come non troppo ricco di funzioni rivoluzionarie.

Oltre a modifiche al centro di controllo  , alle notifiche e poche altre, alcune delle quali stanno emergendo in queste ore, Mark Gurman pensa che ci troveremo davanti ad un  mood tracker, un sistema che dovrebbe invitare l’utente a prendersi dei brevi spazi dedicati a sé stesso e monitorare nel tempo il suo stato psico-emotivo, i suoi obiettivi, la sua motivazione.

Come potrebbe funzionare questa tecnologia non è ancora ben definito. Apple Watch saltuariamente invia a chi lo indossa un invito a prendersi una pausa, chiamandolo a concentrarsi su sé stesso e a controllare il respiro. Ma qui il sistema per misurare l’umore funziona con iPhone. Secondo Gurman iPhone potrebbe proporre inizialmente alcune domande e vedere man mano i risultati con una serie di analisi sulle risposte. In futuro sarà l’intelligenza artificiale ad operare, seguendo il filo dei discorsi e la loro intonazione, quel che si scrive e altri dati.

Una seconda novità, lo sbarco di Salute anche su iPad, invocato da anni, appare più chiaro nel suo intento. L’app Salute, lo ricordiamo, consente di raccoglie i dati sanitari registrati da iPhone e Apple Watch o altre app usate dall’utente, permettendo di visualizzare i progressi in un unico posto; conta automaticamente i passi e misura le distanze percorse camminando e correndo, e se si ha un Apple Watch è possibile tenere automaticamente traccia dei dati Attività. È anche possibile inserire informazioni in specifiche categorie o ottenere dati da una qualsiasi delle app o dispositivi compatibili.

Apple ha finora offerto l’app solo per iPhone o iPod touch e non ha – stranamente – pensato a una versione per iPad. Le cose – spiega Gurman – dovrebbero cambiare con iPadOS 17, con vantaggi offerti dai display più grandi di questi dispositivi, ottimi per visualizzare un insieme di parametri sanitari, elettrocardiogrammi, prescrizioni mediche, analisi di laboratorio, ecc. Apple avrebbe intenzione di spingere gli utenti a usare di più l’app Salute anche in ambito sanitario dove i tablet sono molto usati.

WWDC21 è anche Salute:

L’obiettivo generale è migliorare il benessere psicologico e cognitivo-mentale, un tipo di attività che per molte persone è efficace nell’alleviare lo stress e consente di migliorare l’umore. Quest’ultima funzionalità sarà a quanto pare separata dall’app di diario personale che Apple offrirà sempre con iOS 17 ed è indicata come una estensione del servizio “Dov’è” e altre funzionalità di localizzazione.

Per la nuova versione dell’app Salute che vedremo in iOS 17, Apple ha previsto anche funzioni utili per gestione di patologie della vista come la miopia. Alcune novità potrebbero essere legate al visore AR/VR che Apple dovrebbe presentare alla WWDC23: da indiscrezioni riportate in precedenza sembra che la Mela voglia integrare nel visore anche funzioni incentrate sulla salute, offrendo ad esempio un’app per la meditazione con lo scopo di aiutare l’utente a star meglio con sé stesso.

Il prossimo anno Apple ha previsto una espansione dei servizi dedicati alla salute. Un nuovo servizio – nome in codice Quartz – prevede l’uso dell’Intelligenza Artificiale per incoraggiare l’utente a muoversi, migliorare le abitudini alimentari e la qualità del sonno. Quest’ultimo insieme di servizi (a pagamento) dovrebbe tenere conto di dati rilevati da Apple Watch e offrire suggerimenti personalizzati e programmi di coaching personalizzati. Il servizio è per il momento previsto nel 2024 ma Gurman riferisce che potrebbe anche essere annullato o rinviato. Apple sta da anni lavorando per offrire anche funzionalità come il monitoraggio della pressione arteriosa e della glicemia.

Per tutto quello che Apple potrebbe presentare alla WWDC23 il link da seguire è direttamente questo. Ricordiamo che la presentazione principale prenderà il via il prossimo 5 giugno. Troverete tutte le novità presentate anche sulle nostre pagine.

Per tutto quello che c’è da sapere su iOS 17, invece, il link da seguire è questo.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Raro sconto Apple Studio Display, solo 1599€

Su Amazon comprate al minimo storico gli Apple Studio Display con vetro standard e inclunazione variabile. Solo 1599 € invece di 1799
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità