fbpx
Home iGuida iPhone 12 oppure iPhone 12 Pro? quale conviene acquistare

iPhone 12 oppure iPhone 12 Pro? quale conviene acquistare

Nel corso degli anni Apple ha progressivamente modificato la sua offerta nel campo degli iPhone. Si è andati da un unico modello ad uno scenario progressivamente più complesso, giungendo all’apice quest’anno quando sono stati rilasciati nel giro di sei mesi cinque iPhone diversi: iPhone SE, iPhone 12, iPhone 12 mini, iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max. Se le differenze tra un iPhone SE, che per tecnologie e forma fa intuire subito di essere un telefono che punta molto sul prezzo e meno sulle novità, e la gamma di iPhone 12, che porta con sé tutte le principali innovazioni del momento, sono chiare a tutti, probabilmente meno chiare sono le differenze quando si parla di iPhone 12 e iPhone 12 Pro. Che cosa distingue questi due modelli anzi quattro? Perché due sono considerati Pro e gli altri “non pro”? Che cosa si perde risparmiando qualche centinaio di euro comprando un iPhone 12 Pro e un iPhone 12? In definitiva quale dei due conviene acquistare?

Premessa

Rispondere a questa domanda è l’obbiettivo di questo articolo ma premettiamo che la risposta corre il rischio di essere estremamente soggettiva. Nel processo decisionale entrano infatti in gioco non solo gli aspetti tecnici ma anche quelli che si alimentano da fattori emozionali e soggettivi. Per questo non pretendiamo di darvi una risposta scientifica, ma solo di mettere in chiaro quali sono le reali differenze tecniche tra un prodotto e l’altro così che si possano raffrontare le proprie attese alle funzioni degli iPhone e capire bene che cosa l’acquisto di un iPhone 12 Pro può davvero cambiare rispetto all’acquisto di un iPhone 12. Nella parte finale vi diremo, con estremo sprezzo del pericolo, anche quale sarebbe la nostra scelta.

La gamma: stesso cuore

Come abbiamo accennato, lo scorso settembre Apple ha rilasciato ben quattro modelli di iPhone 12, che possono comunque suddividersi in due macro categorie: standard (anche se Apple probabilmente ci scomunicherebbe leggendo questo termine) e Pro. Parliamo rispettivamente di iPhone 12 e 12 mini, e di iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max. Non possiamo qui approfondire tutte le caratteristiche e proporre il nostro giudizio su ciascuni di essi; cliccando sui rispettivi nomi potrete leggerne la recensione completa. Quel che però possiamo dire a corollario della premessa è che tutti e 4 i telefoni sono costruiti intorno alla stessa piattaforma, mossa dal processore Apple A14, offrono quindi in pratica le stesse prestazioni e in linea generale anche le stesse funzioni. Sempre di massima possiamo dire che a distinguere iPhone 12 da iPhone 12 Pro ci sono i materiali e l’apparato fotografico. A distinguere iPhone 12 da iPhone 12 mini e iPhone 12 Pro da iPhone 12 Pro Max le dimensioni.

iPhone 12 mini

Si tratta dell’entry level della gamma anche se certamente questo non significa un prodotto fatto al risparmio. È il modello più economico, ma non dal punto di vista delle funzioni e della qualità costruttiva. Di listino costa 829 euro (ma si trova spesso anche sconto, in particolare su Amazon), ed è il più piccolo e maneggevole della linea. A livello di funzionalità, come accennato poco sopra, è identico ad iPhone 12. Ha una autonomia ridotta (imposta dalle dimensioni che influisce anche su quelle della batteria) ma nonostante questo è il “sogno” di chi vuole un telefono da tenere realmente in tasca. Lo schermo da 5,4 pollici è OLED ed è velocissimo. Ha due fotocamere, una super grandangolare e una grandangolare con modalità notturna, ritratto sfocato.

iphone 12 mini vendite 5%

iPhone 12

iPhone 12 è il cavallo da battaglia dell’offerta 2020/21 di Apple. Ha dimensioni più grandi di quelle del mini per via del display da 6,1 pollici (sempre OLED) ma continua ad essere ancora maneggevole e abbastanza utilizzabile con una mano. Le funzionalità sono identiche a quelle di iPhone 12 mini, ma grazie allo schermo più grande offre una migliore esperienza nella fruizione dei contenuti multimediali. Anche a livello di autonomia propone qualche ora di riproduzione in più, proprio perché la batteria è molto più grande.iphone 12 mini vendite 5%

iPhone 12 Pro

Se non parliamo di materiali e di fotocamera, iPhone 12 Pro è identico ad iPhone 12: stesso schermo e stesse dimensioni e anche stesso design. A distinguere questi due modelli ci sono, da una parte il bordo in acciaio lucido contro quello in alluminio  e dall’altra il dorso in vetro satinato contro quello lucido. La fotocamera è più avanzata: supporta Apple ProRaw (il formato RAW di Apple, ne parliamo sotto), ha uno zoom 2X e un sensore LiDAR (anche qui, qualche dettaglio più sotto)

iPhone 12 Pro Max

L’iPhone 12 Pro Max, con il suo schermo da 6,7 pollici sta ad iPhone 12 Pro come iPhone 12 sta ad iPhone 12 mini. In pratica si tratta di un telefono più grande ma funzionalmente identico. Ma se iPhone 12 e iPhone 12 mini sono davvero lo stesso telefono in un corpo (e con uno schermo) di differenti dimensioni, iPhone 12 Pro Max e iPhone 12 Pro sono anche separati dalla funzione fotografica. Come spiegheremo più in basso, la fotocamera di iPhone 12 Pro è studiata per avere una serie di potenzialità in più.

iPhone 12 contro iPhone 12 Pro

Detto delle caratteristiche di tutti i modelli, possiamo passare al cuore della nostro articolo. La comparazione diretta tra un modello e l’altro a cominciare dalle differenze tra le due gamme.

Design

Sebbene il design sia uno dei più importanti aghi della bilancia quando si sceglie uno smartphone, per gli iPhone iPhone 12 e 12 Pro non è così. La forma dei telefoni, il loro aspetto generale, è lo stesso.

Possiamo anzi dire che visti di fronte sono identici, in pratica impossibili da distinguere. Visti da dietro, la differenza deriva dal modulo fotografico (due obbiettivi per iPhone 12 contro tre per iPhone 12 Pro) e per i colori: gli iPhone 12 sono “colorati” (bianco, nero, rosso, verde, azzurro), gli iPhone 12 Pro sono disponibili in colori meno accesi (bianco, grigio, blu, oro). Visti di fianco gli iPhone 12 hanno un bordo opaco, gli iPhone 12 Pro in acciaio lucido.

Il resto dei dettagli costruttivi è omologato. Tutti hanno display OLED, tutti sono classificati IP68 per l’impermeabilità, tutti hanno dei magneti che servono per i nuovi caricatori e accessori MagSafe e schermi rinforzati in ceramica. Nessuno ha il jack per le cuffie. Il dorso è in vetro (opaco per iPhone 12 Pro lucido per iPhone 12)

L’effetto di queste variazioni il colore meno aggressivo e l’uso dell’acciaio, conferiscono ad iPhone 12 Pro l’aspetto di un telefono “business”, ma ci pare improbabile che, scelta emozionale a parte (vedi sopra) sarà il design a spostare l’indicatore della bilancia tra  iPhone 12 e 12 Pro; stilisticamente stiamo infatti parlando di un solo telefono con variazioni che al pubblico meno smaliziato sfuggiranno quasi interamente.

Affari iPhone su Amazon: 12 Pro Max, iPhone 12 Mini e iPhone 12 ai prezzi migliori
Dal Max al mini

Schermo

Il display dell’iPhone 12 Pro rialto a quello di iPhone 12 è tecnicamente lo stesso; 12 Pro però ha un display più luminoso: 800 nit di luminosità contro 625 nit. La luminosità di picco è però la stessa: 1200 nit. Si tratta di un accorgimento software (come abbiamo spiegato qui) non di una differenza nell’hardware; perchè Apple abbia deciso questa limitazione non è chiaro; quel che deve essere chiaro è che l’OLED di iPhone 12 non è inferiore a quello di iPhone 12 Pro. Nell’uso quotidiano la superiore luminosità del modello Pro non sarà percepibile; potrebbe forse esserlo quando si guarda lo schermo all’aperto in spiaggia o su un ghiacciaio o magari per pilotare un drone. Chiedetevi quante volte potreste essere in una situazione come questa…

Alcuni utenti iPhone e iPad segnalano problemi dopo la sincronizzazione con Mac M1

Peso e dimensioni

Phone 12 e il 12 Pro hanno le stesse dimensioni: 147X71,5X7,4mm. iPhone 12 mini e iPhone 12 Pro Max, come ovvio e come spiegato sopra sono invece diversi per le differenti dimensioni dello schermo, ma hanno lo stesso spessore. Per quel che concerne il peso, 12 Pro pesa di più  di iPhone 12 a causa essenzialmente del bordo in acciaio inossidabile invece che in alluminio: 164 grammi contro 189. Ovviamente per pure questioni dimensionali, iPhone 12 mini e iPhone 12 Pro Max sono rispettivamente più leggero di iPhone 12 e più pesante di iPhone 12 Pro.

Aspetto estetico

L’abbiamo accennato sopra: la vera differenza estetica tra iPhone 12 e iPhone 12 Pro Max è nei colori. iPhone 12, seguendo una tradizione che Apple ha inaugurato con iPhone XR e poi proseguito con iPhone 11, è disponibile in cinque varianti di colore: un blu intenso, verde menta, rosso, bianco e nero. Si tratta di una scelta che dovrebbe impostare iPhone 12 come un prodotto più giovanile, da usare come un accessorio personale, adatto ad un pubblico che non disdegna di  usare il telefono per segnalare la propria personalità.  iPhone 12 Pro e 12 Pro Max sono invece disponibili in quattro tonalità:  i famigliari grigio scuro, argento e oro, ma anche un blu spento che Apple chiama blu Pacifico, il colore dell’anno (replicato anche in Apple Watch). I colori sono una di quelle differenze emozionali di cui parlavamo sopra.

BOE e Luxvisions Innovation forniscono parti per iPhone 12
Per chi volesse un iPhone colorato, i modelli standard sono consigliati

Le fotocamere

Veniamo a quella che è di certo la principale differenza e conseguentemente fonte di indecisione nella scelta di un iPhone 12 rispetto ad un iPhone 12 Pro: la fotocamera.

Cosa c’è di uguale

In realtà non tutto è diverso tra le fotocamere di iPhone. Anzi sono praticamente più le cose simili di quelle diverse. I sensori e i gruppi ottici delle fotocamere ultragrandangolari e grandangolari sono gli stessi, ad esempio. La piattaforma software di elaborazione è identica e così il processore di immagine. Questo tradotto in pratica significa che per la stragrande maggioranza delle fotografie e delle persone un iPhone 12 e un iPhone 12 Pro scattano esattamente allo stesso modo.

Cosa c’è di diverso

La vera principale differenza hardware i due iPhone, il 12 e il 12 Pro è nel teleobiettivo il classico “zoom”. Grazie a questa terza lente non presente in iPhone 12 è possibile non solo avvicinare il soggetti ma anche fare migliori foto in modalità Ritratto.

È bene notare anche che parlando di zoom ci sono differenze tecnicamente non irrilevanti anche tra l’iPhone 12 Pro e l’iPhone 12 Pro Max: in primo luogo nel Max il sensore è più grande, quindi cattura più luce; in più i teleobiettivi dei modelli Pro hanno aperture diverse. L’iPhone 12 Pro ha un’apertura f2.2, quella del Pro Max è f2.0 e anche qui significa poter fare foto con minor luce. iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max  hanno anche un fattore di moltiplicazione dello zoom leggermente differente, dato dal sensore di differenti dimensioni. Il 12 Pro ha uno zoom ottico di 4x (10X digitale), mentre 12 Pro Max può zoomare fino 5x (12X digitalmente). Infine nell’iPhone 12 Pro Max ad essere stabilizzato è il sensore e non l’obbiettivo (come nell’iPhone 12 Pro). Questo permette di avere meno rischi di mosso.

iOS 14.4 si accorge quando la fotocamera di iPhone non è originale

Guardando alla fotocamera si noterà che nei modelli pro non ci sono solo tre lenti invece che due ma anche una sorta di foro nero poco sotto quello del Flash. Si tratta dello scanner lidar. I sensori LiDAR utilizzano laser a infrarossi per eseguire la scansione di profondità, dimensione e distanza. È simile alla tecnologia che Face ID utilizza per scansionare il volto utente per sbloccare iPhone, ma ha un raggio d’azione più lungo. Il LiDAR è ottimo per la fotografia in condizioni di scarsa illuminazione, in particolare per i ritratti in modalità notturna, oltre ad offrire interessanti applicazioni in campo di Realtà Aumentata.

La domanda di iPhone 12 fa volare i risultati TSMC

L’iPhone Pro infine permette anche di scattare in Apple ProRaw un formato RAW proprietario di Apple che consente, come tutti i RAW, un maggior controllo in post produzione delle foto. Questo perché restituisce un’immagine non compressa. O meglio, le immagini in Raw vengono elaborate per la riduzione del rumore e la gamma dinamica, ma non per altri elementi, quali ad esempio il bilanciamento del bianco.

Ci sarebbe infine un altro dettaglio per chi ama il video: sebbene tutti i dispositivi iPhone 12 offrano capacità di registrazione video HDR con Dolby Vision, l’iPhone 12 riprende  a 30 fotogrammi al secondo, mentre su iPhone 12 Pro e Pro Max è possibile arrivare a 60 fps; l’effetto è di una ripresa più fluida. Lo zoom digitale è diverso anche su iPhone 12, 12 Pro e 12 Pro Max e per i video è possibile ingrandire, rispettivamente, fino a 3x, 6x e 7x.

10 novità che dovete sapere di iPhone 12Prestazioni

Tutti i modelli di iPhone 12 usano il chip di Apple A14 Bionic, Da questo punto di vista le prestazioni dovrebbero essere del  tutto identiche. In realtà iPhone 12 e iPhone 12 mini hanno 4 GB di memoria RAM, i modelli Pro, ne offrono 6. È questa la ragione per cui in tutti i test di benchmark i modelli Pro fanno registrare risultati leggermente migliori rispetto ai non pro. A scanso di equivoci vale però la regola della qualità dello schermo e della fotografia: sarà molto difficile percepire durante il normale uso quotidiano reali differenze di prestazioni tra i diversi modelli.

Memoria

Altra differenza è  nei tagli di memoria: mentre i modelli standard sono disponibili in versioni da 64,128 e 256 GB, iPhone 12 Pro e Pro Max vengono venduti in tagli da 128, 256 e 512 GB. Fatto salvi coloro che usano il telefono solo per telefonare, per poche foto e mai per i filmati, nessuno dovrebbe comprare un iPhone da 64 GB; questo taglio di memoria può essere considerato un sistema per ridurre l’etichetta del prezzo di un iPhone. Guardando al mondo reale e non al marketing, un iPhone da 128 Gb è già al limite. Molto meglio uno da 256 GB; 512 GB sono davvero molti, utili per chi non cancella mai le immagini dal suo telefono e fa anche molti filmati.

Batteria

Avendo Apple usato la stessa piattaforma hardware di base, i telefoni consumano la stessa energia. Ma visto che le dimensioni fisiche del telefono incidono su quelle della batteria e anche sulle dimensioni (quindi anche sul consumo) dello schermo, le differenze in fatto di autonomia ci sono.

Tecnicamente le “specifiche” delle batterie degli iPhone sono le seguenti

  • iPhone 12 Pro Max ha una batteria da 3687 mAh
  • iPhone 12 Pro e iPhone 12 hanno una batteria da 2815 mAh
  • iPhone 12 mini ha una batteria da 2227 mAh

iPhone 12 e iPhone 12 Pro hanno quindi la stessa batteria e anche se diverse prove apparse in rete, sembrano sostenere la tesi secondo cui iPhone 12 Pro può essere usato più a lungo tra una carica e l’altra, Apple riporta dati di autonomia identici per i due modelli, ossia riproduzione video fino a 17 ore, riproduzione video streaming fino a 11 ore e riproduzione audio fino a 65 ore. Di fatto sono tranquillamente in grado di darvi una giornata di utilizzo anche abbastanza intenso prima di arrivare a sera con la necessità di collegarli alla presa di corrente.

La domanda di iPhone 12 fa volare i risultati TSMC

Se si parla di autonomia, iPhone 12 Pro Max per un serie di incroci hardware (lo batteria è molto più grande di quella di ogni modello e lo schermo più grande consuma solo relativamente di più) è un vero campione, un “mostro” che è difficile mettere in difficoltà anche con l’uso più intenso. Secondo Apple può riprodurre musica fino a 80 ore, video in streaming fino a 12 e riproduzione video fino a 20; nella nostra esperienza è quasi impossibile a meno di ore e ore di telefonate e navigazione, finire la carica in una giornata.

Dall’altra il più penalizzante sotto il profilo dell’autonomia è iPhone 12 mini; secondo Apple ferma a 65 ore di musica, 10 di streaming e 15 di riproduzione video. Qui, sempre per nostra esperienza, abbiamo uno scenario speculare a quello di iPhone 12 Pro Max: anche usato normalmente, qualche telefonata o per una moderata navigazione, iPhone 12 mini arriverà a sera in riserva. Non pochi tra coloro che leggono potrebbero essere costretti a ricorrere alla carica a metà giornata. Va detto, in compenso, che grazie alla ricarica veloce potrebbero bastare una ventina di minuti di presa di corrente magari a pranzo, per arrivare ad una situazione paragonabile a quella di un iPhone 12 Pro Max.

Quale modello scegliere?

Come da premessa è difficile, ovviamente, dare una risposta oggettiva. Le differenze tra i diversi modelli di iPhone 12 non mancano, e sono evidenti sulla carta quando si parla soprattutto di dimensioni e fotocamera. Se dovessimo scegliere sono proprio questi i due elementi da prendere in considerazione come quadro generale.

Il fattore dimensioni

Partendo dalle dimensioni e valutando i due estremi, iPhone 12 mini e iPhone 12 Pro Max, diremo che iPhone 12 mini potrebbe essere l’acquisto ideale per il pubblico femminile che ha necessità di infilare il telefono in una borsetta o nella tasca dei pantaloni e usa il telefono per qualche telefonata e un moderato uso dei social; un professionista che viaggia dovrebbe orientare il suo acquisto sul modello Max, per poter fruire dei contenuti in mobilità su uno schermo più grande, e per beneficiare di una maggiore autonomia. Il tutto a patto di rassegnarsi ad occupare due mani per gestire il telefono.

A loro volta iPhone 12 e iPhone 12 Pro, del tutto identici per dimensioni e molto simili per peso, sono un onesto compromesso tra agilità e capacità di presentare in maniera adeguata il contenuto dello schermo. Sono ancora abbastanza tascabili e leggeri senza compromettere la possibilità di avere una buon fruizione anche in chiave multimediale. Per dimensioni sono adatti a scattare le foto ad una sola mano.

Il fattore fotografico

Se parliamo di fotografia il principio da cui partire è quello esposto sopra: la maggior parte di usa il telefono in maniera “casual” per riprendere immagini non troverà alcuna differenza tra una foto scattata con un iPhone 12 e un iPhone 12 Pro. Se però volete il massimo nel campo fotografico è un iPhone 12 Pro che dovete comprare. In realtà consiglieremmo di comprare iPhone 12 Pro Max perchè è il modello top a fare davvero la differenza nell’uso fotografico, anche in prospettiva grazie al sensore del tele più grande e con apertura superiore, la miglior stabilizzazione.

Il fattore iPhone 12 contro iPhone 12 Pro

Ma se diventa relativamente facile scegliere quando alla base del fattore di scelta ci sono le dimensioni o se si mette in cima alle proprie priorità le migliori fotografie possibili, diventa  più complicato scegliere tra un iPhone 12 e un iPhone 12 Pro: stesse dimensioni, stesso design, stessa autonomia, impercettibili differenze nelle prestazioni. Le uniche differenze sono nello zoom e nel LiDAR utili in sparute occasioni. Scegliere uno o l’altro, più volte menzionato, fattore  emozionale a parte (iPhone 12 è più economico e conferisce un’aura più giovanile; iPhone 12 Pro costa di più e appare come un telefono più “serio”), secondo noi è facile: prendete iPhone 12 (da non meno di 128 GB) e sarete felici perché “magicamente” vi sarete ritrovati in tasca 200 euro in più senza perdere praticamente niente.

La scelta delle scelte: iPhone 12

Se dopo tutto quello che abbiamo detto siete ancora lì ad arrovellarvi al punto da chiedervi se è meglio un iPhone 12 mini o un iPhone 12 Pro Max, oppure un iPhone 12 Pro Max o un iPhone 12, vogliamo darvi una mano ad uscire dal dubbio. Avendo provato tutti e quattro gli iPhone e avendoli maneggiati tutti insieme possiamo fare un classifica molto, molto (ribadiamo: molto) personale.

L’ultimo iPhone 12 che compreremmo è iPhone 12 Pro Max; è il più difficile da maneggiare, è il più costoso e bisogna saper sfruttare bene i vantaggi che offre in campo fotografico (senza mai raggiungere la qualità di una fotocamera).

Poco più sopra in classifica metteremmo iPhone 12 mini; è un iPhone a tutti gli effetti per prestazioni, fa ottime foto (perfetto anche per selfie senza bastone) ha una elevata qualità costruttiva ed è eccezionalmente tascabile. Ma lo schermo in alcune situazioni appare scomodo e l’autonomia potrebbe essere un serio handicap.

Quasi al top, ma non al top assoluto, mettiamo iPhone 12 Pro. Ha un prezzo che diventa già importante, specie se si sceglie la versione da 250 GB, ma ha l’agognato (per qualcuno) zoom e l’utile (in prospettiva futura) LiDAR, è molto elegante, offre un eccellente compromesso tra dimensioni e l’autonomia è ottima.

La scelta più razionale per noi resta quella di iPhone 12 da almeno 128 GB, meglio da 250 GB. Fa praticamente tutto quello che fa un iPhone 12 Pro e costa 200 euro meno.

Tutte le novità degli iPhone 12 sono riassunte in questo articolo.

Prezzi e sconti attuali su Amazon

Qui sotto trovate tutti i prezzi e gli eventuali sconti dei modelli attualmente disponibili su Amazon sia di iPhone 12 che di iPhone 12 Pro.

Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...

Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...
Sto caricando altre schede...

Offerte Speciali

Sconto Apple Watch SE: 319 euro su Amazon

Minimo storico per Apple Watch SE: 279 euro su Amazon

Su Amazon iPhone SE va al minimo storico. Lo pagate solo 279 euro nella versione da 40mm e 299 nella versione da 44mm
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,187FollowerSegui