HomeMacityApple History & LifestyleEcco perché il primo iPhone non aveva copia e incolla

Ecco perché il primo iPhone non aveva copia e incolla

Può sembrare strano, ma sul primo rivoluzionario iPhone del 2007 non si poteva fare il copia e incolla. Sicuramente lo ricorderanno bene i fortunati possessori del telefono, che in Italia non è mai arrivato – anche se doveva – ma che con un po’ di difficoltà si poteva comunque importare (sebbene però poi per farlo funzionare bisognava forzarne il sistema operativo con il jailbreak). E in tutto questo come dicevamo non c’era la possibilità di copiare un numero di telefono, un indirizzo o un paragrafo di una pagina web per incollarlo in un’altra app.

Eppure il copia e incolla è qualcosa a cui l’uomo era abituato praticamente da sempre: non solo sui computer perché perfino i cellulari dell’epoca, con tastiere numeriche o QWERTY, potevano evidenziare il testo per l’elaborazione. Ma sul primo iPhone, il dispositivo che poi ha rivoluzionato la telefonia mondiale creando di fatto la categoria degli smartphone, questa operazione apparentemente semplice ma fondamentale non c’era.

Semplice, dicevamo, per chi la deve solo utilizzare, perché per svilupparla su iPhone pare che non fosse uno scherzo. In ballo c’era probabilmente il perfezionismo di Steve Jobs perché in una recente intervista Ken Kocienda, un ex-ingegnere entrato in Apple nel 2001, nello svelare le motivazioni che spinsero l’azienda a privare il primo iPhone di questa funzione ha tirato in ballo la mancanza di tempo per “farlo bene”.iphone copia incolla

Kocienda, che è stato un ingegnere chiave nel team che ha sviluppato il primo iPhone, era impegnato a lavorare sulla tastiera del dispositivo, sulla correzione automatica e sulle funzionalità del testo, e per quando il primo iPhone doveva fare il suo debutto nel gennaio del 2007, la funzione di copia e incolla non era ancora pronta, così il team ci ha potuto mettere le mani per bene soltanto dopo che il dispositivo era stato lanciato sul mercato.

Ad esempio la lente di ingrandimento che compare dopo una pressione prolungata per permettere di evidenziare il testo con precisione quando viene oscurato dal dito – dice – fu una sua idea, ma ci volle del tempo per svilupparla come si deve. Ancora una volta quindi Apple preferì ritardare il lancio della funzione piuttosto che offrirne una che “funzionicchia”.

Parlare del primo iPhone mette un po’ di nostalgia, la redazione di Macitynet era a San Francisco quando Steve Jobs lo presentò al mondo: realizzammo un reportage e anche il primo video online del terminale. La nuova serie iPhone 14 è prevista in arrivo a settembre: tutto quello che sappiamo sulla prossima gamma di iPhone 14 in arrivo a settembre lo trovate direttamente in questo articolo di macitynet.

Offerte Speciali

macbook pro 2021 14 pollici ico ok

MacBook Pro 14 da 512 GB scontato di 350 € spedito subito

Amazon rilancia sui MacBook Pro M1 da 14": versione 512 TB a 1.999€, un risparmio di 350 €. Spedizione immediata.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial