Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Audio / Video / TV / Streaming » AirPods Pro senza audio lossless, un ingegnere Apple spiega perché

AirPods Pro senza audio lossless, un ingegnere Apple spiega perché

Durante una intervista un ingegnere Apple ha spiegato perché gli AirPods Pro 2022 di seconda generazione (qui la nostra recensione) non supportano l’audio lossless, da tempo disponibile con Apple Music, cioè senza perdita di qualità.

L’attuale tecnologia Bluetooth nella linea AirPods significa che i prodotti audio di Apple non supportano l’audio lossless di Apple Music. Apple ha precedentemente accennato al fatto che potrebbe sviluppare il proprio codec di connettività che si basa su AirPlay e supportare lo streaming audio di qualità superiore, ma finora non ha fatto alcuna mossa in tal senso.

Apple Music offre uno streaming lossless che è a 24 bit e fino a 48 kHz, e high-res lossless che arriva fino a 192 KHz e richiede un convertitore digitale-analogico esterno.

AirPods Pro senza audio lossless, un ingegnere Apple spiega perché

In un’intervista con What Hi-Fi?, l’ingegnere Esge Andersen, che lavora nel team audio di Apple, ha affermato che la società non crede che l’attuale tecnologia Bluetooth sia un fattore limitante nella qualità audio per gli AirPods. Anderson ha aggiunto che anche con l’attuale tecnologia Bluetooth, Apple può ancora apportare miglioramenti nella qualità audio mentre l’attenzione dell’azienda rimane sull’affidabilità.

Andersen spiega che, mentre la qualità audio è sempre una priorità, “è importante capire che possiamo ancora fare grandi passi avanti senza cambiare il codec. E la scelta del codec che abbiamo lì oggi è più di affidabilità. Quindi si tratta di fare qualcosa di robusto in tutti gli ambienti”.

Vogliamo portare avanti la qualità del suono e possiamo farlo con molti altri elementi. Non pensiamo che il codec sia attualmente la limitazione della qualità audio sui prodotti Bluetooth

Durante l’intervista, oltre alla parentesi sull’audio lossless, Anderson ha anche offerto uno sguardo su come Apple ha sviluppato i nuovi AirPods Pro di seconda generazione e su come convalida la qualità del suono. Anderson ha rivelato che Apple ha un gruppo di “esperti del suono” che offrono agli ingegneri Apple un feedback sulla qualità audio. In questo senso ha precisato:

E alla fine della giornata, c’è un po’ di compromesso, perché non puoi ancora renderlo perfetto per tutti

Uno dei miglioramenti più considerevoli con i nuovi AirPods Pro di seconda generazione è una migliore cancellazione attiva del rumore. Apple dice che l’ANC sui nuovi AirPods Pro è fino a due volte migliore rispetto alla precedente generazione. Anderson ha spiegato che Apple è stata spinta a fare questo grande miglioramento perché voleva “dare a tutti AirPods Max in tasca”.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sono arrivati gli iPhone 15 e 15 Pro, primo contatto

Minimo storico iPhone 15 Pro da 128 GB, solo 1029

Su Amazon iPhone 15 Pro scende al minimo storico nella versione da 128GB. Ribasso a 1029 €, risparmio di 210 €

Ultimi articoli

Pubblicità