fbpx
Home Macity Hardware Apple iPhone 2019, nuove conferme per zoom aumentato e ricarica wireless bilaterale

iPhone 2019, nuove conferme per zoom aumentato e ricarica wireless bilaterale

La tabella di marcia di Apple rispetta le tempistiche tradizionali emerse più volte per le generazioni precedenti: Apple e TSMC iniziano la produzione industriale di Apple A13 il processore di nuova generazione che sarà impiegato in tutti e tre gli iPhone 2019.

Con l’indiscrezione sull’avvio produzione di Apple A13, trapelano anche i nomi in codice interni dei nuovi smartphone di Cupertino: i modelli top sarebbero rispettivamente indicati con D43 e D44, mentre il successore di iPhone XR 2019 è indicato con la sigla N104.

Come dicevamo, le tempistiche sono sostanzialmente in linea se non addirittura in anticipo rispetto a quelle di Apple A12 dello scorso anno, quando le indiscrezioni sull’inizio della produzione industriale sono circolate a giugno.

TSMCInvece per Apple A13 i primi test di produzione sono stati effettuati in aprile, con l’inizio della produzione industriale in grandi volumi già programmata entro questo mese. Si tratta di indiscrezioni che provengono dall’affidabile testata finanziaria USA Bloomberg.

Ormai da anni i processori Apple dominano smartphone e tablet con prestazioni di livello sensibilmente più elevato rispetto ai processori Qualcomm che vengono impiegati da gran parte dei costruttori Android, tanto che anche le generazioni precedenti di iPhone e iPad superano in test e benchmark le prestazioni erogate da dispositivi top Android di ultima generazione.

Il progresso di Cupertino in questo campo è arrivato a un puto tale che ormai sembra mancare davvero poco alla creazione di un processore Apple ARM per Mac. Il primo computer Apple con processore progettato in casa è atteso nel 2020, con ogni probabilità sotto forma di un portatile compatto come MacBook 12.

iPhone XR 2019 per la prima volta i render mostrano la doppia fotocameraDalle pagine di Bloomberg arrivano ulteriori conferme su quanto trapelato finora su iPhone 2019. Tutti i terminali otterranno una fotocamera aggiuntiva, portando il totale a tre obiettivi sul retro dei modelli top e due sull’erede di iPhone XR.

Questo permetterà foto grandangolari sui successori di iPhone XS Max e XS ma anche uno zoom più potente su tutti i modelli, indizi che circolano fin dallo scorso anno. Sembra che Apple stia anche lavorando a una funzione software per aggiungere una persona tagliata fuori dall’inquadratura. Come già emerso i nuovi terminali smebra potranno ricaricare gli AirPods 2 grazie alla ricarica wireless bilaterale.

Confermata infine la grande sporgenza quadrata sul retro per ospitare le fotocamere, un cambio di design e disposizione delle fotocamere che porterà a un incremento dello spessore di circa 0,5 mm nei terminali in prossimità della protuberanza stessa. In ogni caso il design complessivo e gli ingombri sono attesi sostanzialmente molto simili a quelli dei modelli attuali.

Una anteprima dei nuovi iPhone 2019 è disponibile in questo articolo con il video concept di iPhone XS Max e XS 2019, e invece in questo articolo per i rendering iPhone XR 2019. anche il render della prima cover iPhone 2019 conferma quanto emerso finora.

Offerte Speciali

Amazon spacca il prezzo di iPad Pro: sconto del 23%

Su Amazon piovono sconti per gli iPad Pro e iPad Air. Ribassi storici, con taglio al listino fino al 23% per i modelli Pro. Prezzi interessanti anche per gli iPad Air
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,418FansMi piace
95,274FollowerSegui