iPhone SE: come è fatto, come comprarlo, a chi conviene

iPhone SE sarà ricordato come l'ultimo iPhone "piccolo" ed è ancora molto apprezzato proprio per questo. Non è più in produzione ma lo trovate ancora e a prezzi eccellenti. In questo articolo trovate tutto quel serve a sapere se è ancora un telefono attuale.

iPhone SE: come è fatto, come comprarlo, a chi conviene

Con l’arrivo di iPhone XS Max e iPhone XR Apple sembra aver dato un taglio netto al passato: via gli schermi piccoli come quello di iPhone SE. Eppure il telefono che risale al 2016, nonostante si viva nell’era dei phablet, dove ormai i 5,5 pollici risultano addirittura piccoli, è stato ed è un piccolo fenomeno. Lo smartphone della Mela accolto con scetticismo ha resistito alle mode con il suo schermo da 4 pollici e la sua estrema “tascabilità”. Adesso che se n andato per sempre dai listini Apple, scommettiamo che per un bel po’ di tempo avrà una vita parallela sia come nuovo che come usato e scommettiamo che molti di voi si chiederanno se vale ancora la pena acquistarlo. Siamo qui per questo, per farvi conoscere meglio iPhone SE e darvi modo di capire se fa ancora per voi.

iPhone SE carta di identità

Di fatto è del tutto simile, e alcuni potrebbero consideralo identico, ad iPhone 5 o iPhone 5s usciti nel 2012 e nel 2013 ma con dentro il motore di iPhone 6S uscito nel 2015. Presentato il 21 marzo 2016, nonostante lo scetticismo iniziale, iPhone SE ha poi continuato a macinare risultati e continua ad essere molto usato e molto desiderato da parte di tutta l’utenza.

La ragione per cui iPhone SE (questo il nome corretto, non iPhoneSE o iPhone se come scrive qualcuno, dettaglio importante nel caso vogliate cercare informazioni precise on line) è ancora oggi tra i telefoni più diffusi è semplice: è estremamente maneggevole, sta in tasca senza problemi e, soprattutto, si usa ad una sola mano.

Le ragioni? È un ottimo telefono ancora oggi per usare app, per navigare, persino per fare foto. A questo si aggiunge un fattore non di poco conto: è potente quanto un iPhone 6s, terminale ad oggi tra i più diffusi tra gli utenti della Mela. E questa fu anche la nostra impressione, nel momento in cui abbiamo allestito la prima nostra recensione, ai tempi del lancio.

Gioca un fattore importante i tutto questo il costo: iPhone SE è tra gli smartphone Apple più economici di sempre. Lo si trova in vendita come nuovo ancora su eBay e Amazon dopo che Apple lo ha tolto di listino dal 12 Settembre 2018 pur includendolo tra i telefoni ancora compatibili con iOS 12 e con la nuova serie di Apple Watch 4.

In molti, dunque, ancora oggi si chiederanno che cosa possiamo avere da questo telefono, che cosa possiamo ottenere comprandone uno e che cosa invece non è in grado di fare.  Come per altri articoli è questo lo spirito di questa piccola guida all’investimento, un piccolo manuale del possibile nuovo utente e del potenziale acquirente.

iPhone SE, come è fatto

iPhone SE, lanciato nel marzo del 2016, fu l’erede di uno dei più grandi successi commerciali di Apple, iPhone 5 e iPhone 5s. Da questo ne riprende, infatti, la forma e le dimensioni, e come quest’ultimo implementa un Touch ID al di sotto del pulsante Home. A differenza di questi ultimi, però, SE ha ereditato l’hardware interno da iPhone 6s. Portando con sé  il design di iPhone 5s, dall’altro le potenzialità di iPhone 6s, situandosi così tra due terminali Apple molto apprezzati da pubblico e critica, nonostante i primi scetticismi iniziali, ben presto iniziò a farsi amare dal pubblico, soprattutto da quello femminile, che riteneva ancora i 4 pollici del display la dimensione ideale per maneggiare uno smartphone al meglio.

Nell’era degli OLED è stato l’unico e probabilmente ultimo smartphone di Cupertino a presentare un display da 4 pollici. Anche iPhone SE 2, semmai uscirà in futuro potrebbe avere dimensioni complessive simili al primo modello e dovrebbe comunque avere uno schermo più grande, per via di una migliore ottimizzazione delle cornici.

iPhone SE le specifiche tecniche

  • schermo retina HD da 4″ 1136×640 pixel a 326 ppi
  • processore A9 con architettura a 64 bit con coprocessore di movimento M9 integrato;
  • fotocamera posteriore da 12 megapixel e diaframma con apertura ƒ/2.2; fotocamera anteriore da 1,2 megapixel; Flash True Tone; registrazione video  fino a 4K a 30 fps;
  • Sensore di impronte digitali Touch ID
  • connettività cellulare 4G e Wifi
  • GPS assistito, GLONASS, Galileo e QZSS
  • Autonomia in conversazione: fino a 13 ore su rete 3G; navigazione su Internet su rete 4G LTE:  fino a 13 ore; autonomia per video HD: fino a 13 ore
  • dimensioni: 123,8 mm x 58,6 x 7,6 mm. Peso 113 grammi

Differenze tra iPhone Se e iPhone 6s

Come si vede le differenze tra iPhone SE e iPhone 6s riguardano soprattutto il versante estetico, mentre a livello di caratteristiche tecniche sono molti i punti di contatto:

  • Nel modello iPhone 6s lo schermo è più grande e ha una risoluzione maggiore. Permette quindi di ospitare più elementi a schermo senza dover scorrere la pagina
  • Nel modello iPhone SE il peso complessivo è notevolmente ridotto, circa 30 grammi in meno
  • Le dimensioni dell’iPhone 6s sono più importanti. Se pensate di tenere in tasca il telefono, è più probabile che possiate farlo con iPhone SE che con iPhone 6s
  • La batteria di iPhone SE offre sulla carta una maggiore autonomia durante la navigazione e la riproduzione multimediale, per via di uno schermo più piccolo

Attenzione alla capacità di memoriaiPhone SE: come è fatto, come comprarlo, a chi conviene

Bisogna fare attenzione alla memoria interna di iPhone SE: sebbene attualmente Apple venda solo modelli da 32 e 128 GB, precedentemente erano disponibili sul mercato anche varianti da 16 e 64 GB. Pertanto, se acquistate iPhone SE direttamente da Apple potrete avere solo in modelli da 32 e 128 GB, ma se decidete di acquistare da eBay, sia nuovi che modelli ricondizionati, potreste incappare ancora in modelli con 16 GB, ovviamente non espandibile.  Al momento, il modello da 16 e 64 GB sono stati stati cancellati ufficialmente e rimpiazzati dalle varianti a 32 e 128 GB GB. Tecnicamente non cambia nulla, ma può essere interessante sapere che sul mercato si trovano anche questi due tagli originali (16 e 64 GB) che per qualcuno potrebbero essere interessanti per differenti motivi: costi (16 GB) e valido rapporto tra costi e capacità (64 GB). Quale scegliere?

  • Un telefono da 16 GB serve per telefonare e scattare qualche foto, installando pochissime app. Non pensate neppure di filmare in 4K, in pochi minuti saturereste la memoria.  Questo in realtà potrebbe non essere un grave problema per almeno alcuni di coloro che compreranno un iPhone SE, visto che ci sarà una buona parte dei clienti interessati ad usarlo essenzialmente per navigare e telefonare e magari per chattare
  • Un telefono da 32 GB non fa grandi differenze rispetto ad uno da 16 GB, anche se lo spazio può essere sufficiente per un uso moderato in ambito fotografico. Ma anche qui vale il discorso che leggete sopra: un iPhone SE di solito non viene comprato per un uso intensivo multimediale e se lo fate, soprattutto nel girare video, dovete appoggiarvi su un computer per scaricare immagini e filmati.
  • Un telefono da 64 Gb è ottimo. Può ospitare un buon numero di foto e può anche essere usato per fare filmati anche in 4K. Non mancherà spazio per le app. Potrebbe essere il taglio ideale per chi compra un iPhone SE
  • Un telefono da 128 GB è forse sopra anche il target del cliente ideale di iPhone SE. 128 GB significa in ogni caso non avere problemi per foto, filmati e applicazioni. In pratica è potrebbe dare una elevata longevità al vostro iPhone SE

Attenzione alla batteria

La batteria, negli anni, è diventata una delle componenti smartphone più problematiche di sempre. Con iPhone 6s è nato un vero e proprio batterygate: Apple, inutile ricordarlo percentuale ne abbiamo parlato moltissimo, ha operato per ridurre le prestazioni di iPhone 6s con batteria non in perfette condizioni, diminuendo la velocità ma aumentando l’autonomia.

Su iPhone SE non si è mai sentito parlare di questa problematica, ma acquistare un iPhone SE usato da un privato potrebbe voler dire ritrovarsi con una batteria già molto sfruttata, che potrebbe non assicurare più la dovuta autonomia.

Il consiglio, allora, è quello di acquistare un iPhone SE nuovo, oppure rigenerato da servizi professionali, magari con batteria già sostituita. iPhone SE è parte dei telefoni per cui  esiste il programma di sostituzione della batteria a prezzo ridotto di 29 euro, In pratica se la batteria non è mai stata sostituita in precedenza, potrete aderire a questo programma e averne una nuova a prezzo molto calmierato.


Fattore estetico e materiali

Partiamo anzitutto dal fattore estetico: chi desidera fare l’acquisto di un iPhone SE deve sapere che si tratta di uno smartphone totalmente diverso da qualsiasi altro oggi presente sul mercato. Questo è dovuto principalmente al fattore dimensionale: iPhone SE appartiene, se così si può dire, ad una generazione diversa da quella di oggi, dove i phablet sono ormai la normalità. Del resto iPhone SE è esteticamente simile, se non per certi aspetti identico, ad iPhone 5 e iPhone 5S che risalgono a due o tre anni prima. Ha una forma leggermente allungata, ma non presenta il fattore forma di iPhone X, quindi non ha rapporto 18:9.

Attenzione, però, a dire che iPhone SE appartiene ad una generazione fa: non vuol dire che si tratta di un terminale vecchio ed esteticamente obsoleto. Tutt’altro. Lo smartphone in questione conserva ancora un look elegante. Anche dal punto di vista delle colorazioni disponibili iPhone SE è tra i più attrezzati: Silver, Space Gray, Oro e Oro Rosa.

Quanto è resistente?

Dal punto di vista dei materiali iPhone SE è meno robusto di iPhone 6s, lo dimostra  un confronto con iPhone 6s e iPhone 6s Plus. iPhone SE inizia a piegarsi sotto un peso di 72 chilogrammi circa, mentre i più sottili iPhone 6s richiedono almeno 10 chili di pressione in più. Inoltre, applicando tramite la pressa una forza pari a 80 chili circa, iPhone SE raggiunge il punto di rottura, mentre iPhone 6S Plus inizia solo a piagarsi.


Hardware e prestazioni

Come per tutti gli altri iPhone disponibili sul mercato, guardare alla scheda tecnica di un iPhone, per quanto importante, non è sempre fondamentale. Al di là di processore, RAM e altre specifiche, Apple è solita ben ottimizzare i propri dispositivi, anche grazie al controllo assoluto sul proprio sistema operativo. Non spaventi, dunque, il fatto che iPhone SE dispone di un chip A9, con  2 GB di RAM a supporto. Si tratta dello stesso processore installato a bordo di iPhone 6S mentre il quantitativo di RAM è paragonabile a quello presente all’interno di iPhone 8, ad esempio, ben lontano dai 6 o 8 GB di alcuni terminali Android top di gamma. I terminali Apple, infatti, hanno nel tempo dimostrato di essere ottimizzati al meglio e di garantire velocità anche con RAM così “esegue”.

iPhone SE: come è fatto, come comprarlo, a chi conviene

Più che ai dati sulla carta, per scegliere un iPhone, quando si parla di velocità è bene concentrarsi anche sulle funzionalità che offre. Tra queste, nel tempo gli utenti hanno imparato ad apprezzare il Touch ID, sistema per lo sblocco delle impronte digitali, presente attualmente come soluzione di default su tutti i modelli di iPhone, ad eccezione di iPhone X. Questa caratteristica, dunque, è condivisa con praticamente tutti gli iPhone più recenti, incluso iPhone 7 e i modelli di iPhone 8. Usare lo sblocco con importa digitale significa spesso accedere ai servizi del telefono più velocemente.

In ogni caso la RAM di 2GB fa davvero la differenza rispetto ad iPhone 5s come la fa su iPhone 6s.

iPhone SE: come è fatto, come comprarlo, a chi conviene

Assente, invece, su iPhone SE il 3D Touch. Questa tecnologia, presente per la prima volta su iPhone, permette di andare oltre il semplice tocco per attivare funzionalità e “pulsanti virtuali” che fanno apparire menu contestuali per l’accesso diretto alle funzioni delle app senza aprire direttamente le app. Sinceramente, non riteniamo questa mancanza grave: si può tranquillamente vivere senza il 3D Touch (del resto Apple secondo alcune fonti si appresterebbe ad abbandonare la funzione). Per chiunque volesse approfondire, comunque, ecco a cosa serve 3D Touch.

Le scorciatoie concesse dal 3D Touch, comunque, non vengono utilizzate da tutte le app, e tra i rumor più recenti, si pensa che Apple possa addirittura eliminarlo da qualche iPhone della line up 2018, come ad esempio iPhone 6,1 pollici. Anche Apple, allora, ritiene il 3D Touch 3D sacrificabile.


iPhone SE per video e foto

iPhone SE non godrà delle ultime tecnologie in campo multimediale, ma ci sentiamo ancora di definirlo un ottimo camera phone, in grado di competere con molti degli attuali top di gamma presenti sul mercato anche se manca uno dei “must” del momento, la fotocamera a due lenti disponibile solo da iPhone 7 plus in avanti, quindi non è in grado (parlando di Apple) di scattare foto in stile ritratto,  ma è in grado di scattare ottime foto.

Ovviamente non è in grado di competere con una reflex digitale e probabilmente neppure con uno dei più recenti smartphone, come gli iPhone 8 o iPhone X.  Se però non avete l’ossessione per le ultime tecnologie iPhone SE è uno smartphone assolutamente valido per  usi più comuni: portarsi a casa qualche ricordo di una vacanza, un viaggio o una ricorrenza, scattare immagini in casa durante una festa o un evento speciale. In più è in grado di scattare in modalità Live Photo.

Foto con iPhone SE

Se volete avere un quadro di che cosa ne pensavano ai tempi della fotocamera del terminale vi rinviamo alla nostra recensione di iPhone SE. Le considerazioni fatte allora oggi sono un po’ datate, ma vale la pena di leggerle. Allora abbiamo fatto notare come lo smartphone offrisse foto con colori ben saturati, ottimo bilanciamento, logica coerente e grande capacità di adattarsi alle differenti condizioni di esposizione.

Ma quali sono le caratteristiche principali in ambito fotografico?

  • Fotocamera posteriore da 12 megapixel da f/2,2. Alcuni concorrenti arrivano a 1,7, una apertura più ridotta significa uno sfondo più sfocato e più capacità di scattare foto con meno luce
  • Fotocamera stabilizzata otticamente (OIS) su iPhone 6s Plus. Lo stabilizzatore serve a scattare foto meno mosse e a migliorare la ripresa video. Potrebbe però non essere così determinante se non siete abituati a riprese avventurose…
  • Flash posteriore Truetone (modifica la temperatura della luce a seconda dell’ambiente)
  • Flash anteriore (per selfie): lo schermo si illumina brevemente per dare una migliore luce allo scatto
  • Live Photo: iPhone SE registra cosa accade 1,5 secondi prima e dopo lo scatto riprendendo suoni e movimenti. Le Live Photo possono essere viste, usate come sfondo, condivise. Si possono creare effetti come loop o rimbalzo
  • Scatto HDR automatico. È una modalità che riesce a riprendere anche in condizioni di alto contrasto le immagini (ad esempio una zona in ombra e una al sole)

Un aspetto che abbiamo criticato all’epoca, riguardante la camera, riguardava il fattore forma dello smartphone: usarlo per scattare immagini è un po’ scomodo perché piccolo. Non ci riferivamo alle dimensioni fisiche, che anzi lo rendono facilmente gestibile, ma allo schermo da 4 pollici, che non rappresenta il mirino ideale; si tende anche a coprirne una parte specialmente quando si scatta usando i test del volume. In aggiunta a questo ricordate quanto sia importante lo storage interno: visto che siamo di fronte a foto da 12 megapixel, da 2 a 5 MB di peso, evitate il modello da 16 GB se scattate tante foto.

Caratteristiche della fotocamera di iPhone SE:

  • Fotocamera da 12 megapixel
  • Diaframma con apertura ƒ/2.2
  • Obiettivo a cinque elementi
  • Zoom digitale 5x
  • Live Photos con stabilizzazione
  • Mappatura locale dei toni
  • Rilevamento volti
  • Flash True Tone
  • Rivestimento dell’obiettivo in cristallo di zaffiro
  • Sensore BSI (backside illumination)
  • Filtro IR ibrido
  • Autofocus con Focus Pixels
  • Tocca & metti a fuoco con Focus Pixels
  • Controllo esposizione
  • Riduzione del rumore
  • HDR automatico per le foto
  • Panorama (fino a 63 megapixel)
  • Stabilizzazione automatica dell’immagine
  • Modalità scatto in sequenza
  • Timer autoscatto
  • Geotagging delle foto

Video con iPhone SE

Come in iPhone 6s, la fotocamera diventa videocamera da 1080p capace di arrivare a 60 frame al secondo e di produrre filmati anche a 4K a 30 fps. Anche qui iPhone SE non delude affatto. Se lo scopo è quello di girare filmati “casual”, in vacanza, in un momento con gli amici, il “piccolo” di casa Apple è in grado di fare un lavoro perfetto, restando tranquillo in tasca e poi sbucando dal taschino al momento più opportuno.

Inoltre, registrare video a 4K  significa occupare quasi il doppio di memoria rispetto ad una registrazione Full HD: infatti, mentre l’impostazione 1080p utilizza circa 200 MB per ogni minuto di video acquisito, il filmato 4K richiede circa 380 MB per 60 secondi di registrazione. Per questo si sconsiglia di utilizzare tale risoluzione se si possiede la variante da 16GB. Un 32 GB sarà sufficiente ma sarà necessario scaricare periodicamente i video su computer o chiavette apposite.

Ma quali sono le caratteristiche principali di iPhone SE in ambito video?

  • Registrazione video 4K a 30 fps
  • Registrazione video HD (1080p) a 30 fps o 60 fps
  • Registrazione video HD (720p) a 30 fps
  • Zoom digitale 3x
  • Flash True Tone
  • Stabilizzazione video di qualità cinematografica (1080p e 720p)
  • Video con autofocus continuo
  • Rilevamento volti
  • Riduzione del rumore
  • Video in slow-motion (1080p a 120 fps; 720p a 240 fps)
  • Video Time-lapse con stabilizzazione
  • Scatta foto da 8MP mentre filmi in 4K
  • Zoom durante la riproduzione video
  • Geotagging dei video

Se la fotocamera posteriore è eccellente, quella frontale potrebbe deludere un po’. I fan dei selfie la troveranno limitata: è la stessa da 1,2 megapixel che avevamo su iPhone 5s ed è in palese difficoltà in fatto di definizione e qualità complessiva, oltre che in dettaglio soprattutto in condizioni di luce non ideale. Fortunatamente c’è il Retina Flash, che migliora un po’ le cose. Sul perché Apple non abbia messo lo stesso, eccellente, sensore che abbiamo su iPhone 6s si possono solo fare supposizioni, ma è possibile che dipenda dallo spazio interno.

  • Foto da 1,2 megapixel
  • Diaframma con apertura ƒ/2.4
  • Retina Flash
  • Registrazione video HD (720p)
  • HDR automatico per le foto
  • Sensore BSI (backside illumination)
  • Rilevamento volti
  • Modalità scatto in sequenza
  • Controllo esposizione
  • Timer autoscatto

Compatibilità softwareiPhone SE: come è fatto, come comprarlo, a chi conviene

iPhone SE è attualmente compatibile con l’ultima versione di iOS 12. che ha avuto un importante occhio di attenzione alle prestazioni per tutti i vecchi smartphone. Il consiglio è quindi quello di aggiornare se avete ancora un vecchio iPhone. Tutte le applicazioni principali, specialmente quelle stock che si usano tutti i giorni (Mail, Safari, Messaggi. Fotocamera) e quelle di comunicazione (Messenger, WhatsApp, Twitter) non presentano alcun rallentamento di sorta.

iPhone SE è compatibile con la totalità delle applicazioni presenti in App Store, senza particolari limitazioni. Un terminale assolutamente valido per giocare, e installare praticamente qualsiasi app presente sullo store, anche se dovrete attendervi prestazioni inferiori a quelle dei più recenti dispositivi, specialmente su alcuni giochi.

Ma anche qui vale il discorso che avevamo fatto con iPhone 6s se siete orientati a comprare un iPhone SE, probabilmente non vi interessa buttarvi sui giochi top e neppure usare applicazioni estremamente esigenti in fatto di hardware.

Abbinamento con Apple Watch 4

iPhone SE è perfettamente compatibile con Apple Watch fino alla versione 4 e permette di gestire aggiornamenti di sistema e interazione con messaggistica, chiamate e quant’altro con i nuovi modelli di Smart Watch Apple. Dovrete aggiornarlo a iOS 12 per fare questo ma, come detto, non avrete effetti secondari sulla velocità dello smartphone. Oltretutto con il modello 4 si tratta di un abbinamento pressoché perfetto per chi vuole un grande display al polso con un piccolo telefono in tasca o nella borsetta.

Abbinamento con CarPlay

Visto che a tutti gli effetti abbiamo un iPhone 6S non ci sono problemi nel gestire CarPlay sulle auto compatibili sia in modalità “tethered” con cavo abbinato oppure Wireless. Anche qui come accade con Apple Watch abbiamo un piccolo schermo (di iPhone SE) che viene visto “in grande” sul display dell’autoradio o del sistema multimediale compatibile.


iPhone SE contro iPhone 5s e iPhone 6

Se vi siete convinti che iPhone SE è un buon telefono, ma come si pone rispetto ad iPhone 5s (esteticamente simile e che costa meno) e ad iPhone 6s (leggermente più costoso ma dal fattore forma più grande)?

Vantaggi di iPhone SE su iPhone 5s

A livello estetico iPhone SE non ha vantaggi rispetto ad iPhone 5s, essendo praticamente identico, così come non si può parlare di vantaggi obiettivi rispetto ad iPhone 6s: tutto dipende dai gusti: se volete un iPhone più piccolo e maneggevole allora puntate su iPhone SE, se preferite invece godervi contenuti multimediali su uno schermo più grande iPhone 6s farà più al caso vostro.

CLICCA qui per un confronto iPhone 5s contro iPhone 5 contro iPhone SE

Il display ha la stessa risoluzione di iPhone 5s, e non differisce a livello tecnico da quest’ultimo, né per contrasto, né per risoluzione o luminosità massima. Entrambi i dispositivi, infatti, hanno un contrasto (tipico) di 800:1, offrono piena compatibilità con lo standard sRGB e offrono una luminosità massima (tipica) 500 cd/m2.

Rispetto ad iPhone 6s, invece, vanta una risoluzione minore, ma per via della diagonale minore i due display sono assolutamente paragonabili in termini di resa.

A livello di fotocamera, iPhone SE vanta una camera posteriore assolutamente paragonabile rispetto a quella di iPhone 6s, con evidenti migliorie rispetto a quella di iPhone 5s. Ed infatti, la fotocamera sul retro del modello SE è da 12 MP, mentre su 5s è da 8 MP. Dove il modello SE sembra invece alla pari con 5s è la camera anteriore: entrambi i dispositivi montano un sensore da 1,2 MP, mentre iPhone 6s uno da 5MP sicuramente più pestante e in grado di offrire selfie migliori.

A livello di batteria iPhone SE ha un vantaggio rispetto ad iPhone 5s: quest’ultimo, infatti, offre una batteria da 1560 mAh, mentre SE da 1624 mAh. Naturalmente iPhone 6s ha una batteria più capiente da 1715 mAh, ma questo non si traduce in una maggiore autonomia: iPhone SE ha la migliore autonomia dei tre. Rispetto ad iPhone 5s perché ha una maggiore potenza nominale, rispetto ad iPhone 6s perché ha un display più piccolo che richiede minore energia.

Altro vantaggio di iPhone SE rispetto ad iPhone 5s sono le prestazioni: l’ultimo 4 pollici nato, infatti, incorpora il chip A9, lo stesso presente addirittura su iPhone 6s, mentre iPhone 5s monta un chip di due generazioni prima, l’A7. Come mostra, infatti, il grafico, mentre 6s ed SE hanno prestazioni assolutamente paragonabili, appena dietro 6s Plus e gli ultimi modelli, iPhone 5s risulta molto più staccato.

iPhone SE: come è fatto, come comprarlo, a chi conviene

Da questo punto di vista, sinceramente, non c’è storia. Considerando anche i prezzi particolarmente abbordabili di SE, è bene scegliere quest’ultimo modello. Sembrano gemelli separati alla nascita, ma SE è superiore in tutto rispetto al 5s.

I 2 GB di Ram contro 1 GB fa enorme differenza. Il concetto si è più volte materializzato in diversi test apparsi in rete all’epoca della release di SE. Il modo migliore per testare lo scalino prestazionale è eseguire un test passando tra una scheda e l’altra del browser Safari. In questo caso, infatti, i contenuti delle schede vengono mantenuti nella memoria RAM fino a quando c’è ancora spazio; una volta esaurito si assiste ad un refresh delle pagine. Sebbene ad un primo giro di siti web visitati durante la prova si possa apprezzare solo un leggero vantaggio di iPhone SE, è alla riapertura delle stesse pagine che i 2GB di RAM fanno la differenza su iPhone SE. Mentre iPhone 5s ricarica tutte le pagine web in precedenza visitate, su iPhone SE la pagina riaperta non ha necessità di refresh.

iphone se contro iphone 5s

La differenza nel quantitativo di RAM, ovviamente, non è l’unica differenza tra iPhone SE e iPhone 5s; per gli indecisi, a questo indirizzo Macitynet ha realizzato un confronto tra SE e tutti gli altri smartphone iOS potenzialmente concorrenti.

In sostanza, nel nostro articolo di confronto, consigliamo il passaggio da iPhone 5s a SE per diversi fattori: camera, batteria, prestazioni, e colorazioni disponibili. Inoltre, acquistando iPhone SE si avrà la certezza di avere tra le mani un dispositivo più recente, che sarà supportato più a lungo nel tempo. A fine anno sarà rilasciato iOS 12: quasi certamente sarà compatibile con iPhone SE, mentre con iPhone 5s la speranza è piuttosto blanda, seppur esistente.

Vantaggi di iPhone 6s su iPhone SE

Come già anticipato, parlare di vantaggi è relativo quando si paragonano due terminali con lo stesso processore, ma con un fattore forma parecchio differente. Per chi non apprezza un grande schermo da 4,7 pollici, tutti i possibili vantaggi di quest’ultimo modello saranno praticamente azzerati.

Ad ogni modo, è pur vero che ad oggi un display più grande offre molte più possibilità. Sulla carta il display del 6s ha una risoluzione maggiore, ed è uno schermo che offre maggiore potenziale per la fruizione di contenuti multimediali, come ad esempio Netflix, Amazon video e iTunes. Anche sul reparto fotografico iPhone 6s ha una marcia in più: non solo perché uno schermo più grande è più efficiente come mirino, ma anche perché la camera selfie di iPhone 6s è molto più prestante, con i suoi 5MP, contro l’1,2MP di SE.

Alla pari, invece, le prestazioni tra SE e 6s, almeno sulla carta, almeno a giudicare dai test di Benchmark. In quello sopra, addirittura, iPhone SE supera di poco iPhone 6s, ma considerando la variabilità di questi test, non è raro vedere 6s sopra SE. Insomma , un pareggio da questo punto di vista sembra pùù corretto.

Confronti con dispositivi di epoca successiva

Il confronto con dispositivi come iPhone 7, 8 oppure gli X o addirittura XS è del tutto improprio. Questi telefoni vincono su tutti i piani, ma ovviamente parliamo di generazioni completamente differenti da quelle in cui è stato concepito stilisticamente e tecnologicamente iPhone SE.

Apple iPhone SE

iPhone SE: come è fatto, come comprarlo, a chi conviene
Marchio: Apple
Categoria: Smartphone
  • Sistema Operativo: iOS 9.x
  • Dimensioni Schermo: 4 Pollici
  • Risoluzione: 640 x 1136
  • Fotocamera: 12 MP f/2.2
  • Peso: 113 g
  • Ram / Card: 16GB - 64GB

Apple iPhone SE - Specifiche

SmartPhone

  • Sistema Operativo
    iOS 9.x
  • Rete Cellulare
    GSM / CDMA / HSPA / EVDO / LTE
  • In vendita da...
    Marzo 2016
  • Dimensioni
    123.8 x 58.6 x 7.6 mm
  • Peso
    113 g
  • SIM
    Nano-SIM - - Apple Pay (Visa, MasterCard, AMEX certificati)
  • Schermo - Tipo
    LED-retroilluminato IPS LCD, touchscreen capacitivo, 16M colori
  • Schermo Dimensioni
    4.0 Pollici
  • Schermo - Risoluzione
    640 x 1136 (326 ppi)
  • Protezione Schermo
    Vetro ionizzato, superficie oleofobica
  • Chipset
    Apple A9
  • CPU
    Dual-core 1.84 GHz Twister
  • GPU
    PowerVR GT7600 (grafica 6 core)
  • Memoria Interna
    16/64 GB, 2 GB RAM
  • Lettore Card
    No
  • Camera Principale
    12 MP, autofocus con rilevamento fase, flash dual-LED (dual tone)
  • Camera - Altro
    Geo-tagging, Registrazione simultanea video 4K e immagine 8MP, touch focus, riconoscimento volti/sorrisi, HDR (photo/panorama)
  • Video
  • Camera Fronte
    1.2 MP. f/2.4, 31 mm, [email protected], face detection, HDR, panorama
  • Suono - allarmi
    Vibrazione, Suonerie proprietarie
  • Suono - Altoparlante
    Si - Mono
  • Mini Jack 3.5 mm
    Si
  • Wi-Fi wi-fi
    Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, hotspot
  • Bluetooth
    v4.2, A2DP, LE
  • GPS
    Si, con A-GPS, GLONASS
  • Radio FM
    No
  • USB/Carica
    2.0 con connettore Lightning reversibile
  • Sensori
    Riconoscimento impronte, accelerometro, gyroscopio, prossimità, bussola, barometro
  • Messaggi
    iMessage, SMS (vista raggruppata), MMS, Email, Push Emai
  • Navigazione
    HTML5 (Safari)
  • Altro
    NFC (solo con Apple Pay) - Cancellazione rumore attiva con microfono dedicato - Siri linguaggio naturale e dettatura - Servizio cloud iCloud - Portachiavi iCloud - TV-out - Mappe - Organizer - Editor documenti - Photo/video editor
  • Batteria - Tipo
    Non removibile Li-Po 1642 mAh
  • Stand-by
    Fino a 240 ore
  • Tempo Chiamate
    Fino a 14 ore (3G)
  • Colori
    Grigio Siderale, Argento , Oro, Oro Rosa

Il nostro voto

Il voto complessivo è basato sulle nostre recensioni

0.0 0.0 1
  • Design 1 / 10
  • Facilità D'Uso 1 / 10
  • Prestazioni 1 / 10
  • Qualità / Prezzo 1 / 10

Apple iPhone SE è il telefono lanciato dall’azienda californiana nel Marzo 2016 con caratteristiche mai disponibili sui modelli da 4″ quali la ripresa video in 4K e processori al pari con il modello 6S presentato nel Settembre 2015. Il fattore di forma è quello del modello 5S di due anni prima con la disponibilità delle colorazioni Oro Rosa oltre che Argento, Grigio Siderale e Oro.

Tutte le informazioni su iPhone SE, le novità hardware e software, gli accessori specifici e tanto altro lo trovate nella sezione iPhone SE di macitynet.it.

Prezzi iPhone SE e dove comprare

Ciò che rende iPhone SE particolarmente appetibile è il prezzo, a fronte di tutte le caratteristiche offerte e sopra menzionate.

  • Apple non vende più in via ufficiale iPhone SE, e l’ultimo prezzo di listino da parte di Cupertino è stato di 429 euro. Un prezzo certamente basso, se si considerano i top di gamma della Mela; oggi comunque, iPhone SE può essere acquistato su canali terzi a prezzi ancor più convenienti. Oggi iPhone 7, il più economico degli smartphone Apple ancora in commercio, costa costa 549 euro.
  • è sufficiente, ad esempio, dare uno sguardo alla vetrina eBay per acquistare iPhone SE a prezzi notevolmente inferiori, con prezzi di partenza di circa 250 euro per un 32 GB o 280 Euro per un 64 GB su un dispositivo nuovo, con garanzia 24 mesi. Attenzione, però, ai tagli di memoria: se trovate iPhone SE con 32 GB si tratta di un terminale appartenente a stock vecchi, perché prima di dismetterlo, Apple vendeva ufficialmente solo modelli da 64 GB e 128 GB.
  • Al momento è possibile trovare iPhone SE nuovo da un venditore come Unieuro che lo propone a 299 euro ma con la dicitura “notifica disponibilità” che va comunque aggiornata.
  • Peraltro, anche l’acquisto di un ricondizionato potrebbe essere conveniente. Un buon punto di partenza sono servizi come Trendevices oppure Lombardoshop; i ricondizionati partono addirittura da poco più di 150 euro.
  • Anche Amazon offre interessanti opportunità di acquisto specialmente su prodotti ricondizionati tra i quali trovate anche iPhone 6s