iPad mini 5: ecco come sarà il nuovo tablet del 2019

Ecco tutto quello che sappiamo al momento su iPad mini 5: data di uscita, caratteristiche, design e prezzo.

iPad mini 5: come è fatto, data di uscita, caratteristiche e prezzo

Sono passati più di tre anni dal rilascio di iPad mini 4, lanciato nell’ormai lontano settembre 2015 e finalmente nel 2019 sembra essere arrivato il tempo di un iPad mini 5. Del resto il tablet da 7,9 è decisamente invecchiato, tanto invecchiato al punto che si pensava che un iPad mini 5 non ci sarebbe mai stato. Ma da fine scorso anno è cominciato insistente a parlare di un successore, voci sostenute da fonti autorevoli come il noto analista Ming Chi Kuo. Apple del resto ha molte buone ragioni per lanciarlo e farlo nel 2019. La prima e più rilevante è la necessità di creare un mercato per chi cerca un tablet a basso costo e maneggevole. Oggi il prezzo di iPad Pro, pur giustificato da funzioni e qualità del prodotto, è esorbitante per le tasche di studenti e famiglie. iPad 2018 (che sarà certamente sostituito da un iPad 2019…) per alcuni è grande e poco pratico. Di qui la necessità di scommettere su un prodotto che, forse, nelle strategie precedenti davvero doveva essere morto.

Ma andiamo per gradi…

iPad mini 5, prove dell’esistenza

Sebbene di recente Apple sembra aver fatto dei passi in avanti sul fronte iPad mini 5, voci risalenti al maggio 2017 (ripetute anche nell’agosto scorso) tendevano ad evidenziare il contrario: si era ipotizzato, infatti, che Apple avesse, come accennato, interrotto la produzione di iPad mini, e che non avesse più intenzione di venderli.

Successivamente, a marzo 2018, il menzionato Kuo aveva preannunciato la fine dei giorni per la line up di iPad Mini. Questo perché, ormai, un nuovo modello sarebbe andato incontro ad un flop, sostituito nelle preferenze dagli smartphone da 6,5 pollici. Poi ad ottobre ottobre 2018 la tendenza sembrava nuovamente essersi rovesciata, con voci secondo cui non sarebbe ancora scoccata la fine di iPad mini.

iPad mini 5 2019: come è fatto, data di uscita, caratteristiche e prezzo

La conferma nei (quasi) fatti è giunta ad inizio anno. Apple ha depositato presso la Commissione Economica Eurasiatica, lo scorso 23 gennaio, documentazioni su sette modelli di tablet con iOS 12. Tra questi, oltre agli iPad 2019, potrebbe dovrebbe esserci anche iPad mini 5 e chi lo desidera non dovrebbe aspettare aspettare a lungo.

A quel punto anche Kuo ha cambiato idea sull’utilità di un nuovo iPad mini da 7,9 pollici: non verrebbe cannibalizzato dai phablet, perché il tablet potrebbe essere utilizzato dai più giovani per guardare YouTube, o da chi ama il tablet per giocare, dunque un pubblico non necessariamente coincidente con gli utenti smartphone.

Le foto di iPad mini 5

La prima evidenza concreta del possibile nuovo tablet da 7,9 pollici arriva dalla foto di una custodia. Un misterioso utente che su Twitter si chiama /Leaks ha condiviso l’immagine di quella che sembra proprio essere una custodia per il nuovo iPad mini 5 (sempre ammesso che Apple lo chiamerà in questo modo). Nella parte centrale superiore della custodia sembra è presente una fessura, elemento che lascerebbe intuire la presenza dello Smart Connector, utile per far passare dati e alimentazione fra l’iPad e dispositivi come la Smart Keyboard (senza bisogno di batterie, né di ricaricare la tastiera) o forse ad agganciare la Apple Pencil 2 per la ricarica.

la custodia del presunto iPad mini 5 del 2019

Lo chassis del nuovo iPad mini 5 del 2019?
Una foto del presunto chassis dell’ iPad mini 5 del 2019

Oltre alle foto della cover sarebbero emerse in rete altre immagini dello chassis del dispositivo. Anche se gli scatti presentano solo la parte posteriore del dispositivo, il design sembra essere ispirato ad iPad 9.7 2018, piuttosto che agli ultimi iPad Pro rilasciati ad ottobre 2018 con Face ID. Ma è probabile che spossa essere così anche per iPad 2019, per questioni di target di mercato e di costi: usare un design collaudato (e che sfrutta materiali meno pregiati) separa i prodotti nella coscienza del pubblico e abbassa il prezzo.

Dalle foto si percepisce la presenza del jack cuffie da 3,5 mm nell’angolo in alto a destra; questo differenzierebbe ulteriormente il piccolo tablet da iPad Pro 2018 che non ha più questo ingresso analogico.

Da segnalare che le presunte immagini delle componenti di iPad mini 5 non mostrano alcuna elemento relativa al Face ID. Questo lascerebbe pensare che Apple possa continuare ad touch ID.

Design iPad mini 5

In termini di design iPad mini 5 del 2019, secondo alcune fonti, sarà abbastanza vicino ai suoi predecessori, anche se avrà cornici più snelle e uno schermo più grande (qualcuno ipotizza addirittura 9,7 pollici, anche se questo sarebbe incomprensibile alla luce della presenza dell’iPad 2018 o il futuro 2019), anche se complessivamente il corpo dello chassis rimarrà invariato.

Interno dello chassis dell' iPad mini 5 del 2019

In realtà c’è qualcuno che recentemente ha affermato che iPad mini 5 avrà dimensioni identiche all’attuale modello da 7,9″, con lo stesso spessore identico di 6,1 millimetri, suggerendo che lo schermo sarà proprio da 7,9 pollici, con le cornici inalterate. Questo potrebbe deludere il pubblico più sofisticato e ansioso di novità, ma darebbe ad Apple la possibilità di contare iPad mini a prezzi davvero… mini.

Una novità a livello estetico potrebbe riguardare i colori: iPad mini 5 potrebbe essere rilasciato nelle stesse tonalità di iPhone XR, e dunque bianco, nero, blu, giallo, corallo e rosso. Questa ipotesi secondo qualcuno sarebbe suffragata dalle sette diverse documentazioni depositate da Apple presso la commissione Eurasia: quei codici però, quasi certamente, non fanno riferimento ai colori, bensì ai modelli WiFi, WiFi+ cellular, oltre a poter essere riferiti ad iPad 2019 da 9.7 pollici.

Nuovo iPad mini: specifiche tecniche

Non ci sono molte informazioni sulle possibili caratteristiche tecniche di iPad mini 5, ma è possibile fare qualche ipotesi senza correre il rischio di allontanarsi troppo dalla realtà.  Per capire cosa aspettarsi partiamo dalle caratteristiche del modello attuale: processore A8, affiancato da un coprocessore di movimento M8, con camera posteriore da 8 MP, e camera posteriore da 1.2MP. A livello di memoria si parte da 128GB integrata, naturalmente non espandibile tramite microSD.

Ed invece, quando si guarda agli iPad 2018 il salto di qualità è evidente: chip A10 con coprocessore M10 che potrebbero essere le specifiche per il nuovo modello di iPad mini. Qualcuno però pensa che per ragioni di costi, iPad mini 2019 dovrebbe avere un processore A9, ma a meno che Apple non voglia fare un ultra low cost, questa tesi sembra debole.iPad mini è ora fatto così

Non ci si aspetta un salto di qualità per la camera, che invece potrebbe rimanere da 8 megapixel sul retro e da 1.2MP sul frontale. Lo schermo, come accennato, potrebbe crescere in dimensioni, superando l’attuale 7,9 pollici, anche se il corpo rimarrà probabilmente piccolo, o quasi, come l’attuale modello, sfruttando cornici più sottili.

Per quanto riguarda la memoria integrata, ci si aspetta che iPad mini 5 sarà disponibile da 32GB e 128GB, come l’iPad 2018. Non sorprenderebbe nemmeno un upgrade, con tagli a partire da 64GB, per arrivare a 256GB e 512GB.

Da segnalare che iPad mini 5 dovrebbe mantenere la porta Lightning e il connettore analogico per gli auricolari, anche qui tutto in un’ottica di riduzione dei prezzi.

Touch ID o Face ID?

Il punto interrogativo più grande è su quale sistema di identificazione Apple potrebbe usare per iPad mini 2019. Dalle foto delle presunte componenti non pare emergere alcun elemento a sostegno dell’ipotesi che ci possa essere anche in questo prodotto entry level Face ID. Questo rappresenterebbe una rottura netta nel trend che Apple ha iniagurato e che tende a omologare i sistemi biometrici e di sicurezza, ma dietro ad una simile scelta ci sarebbe un senso. Come il design “tradizionale” al confronto con quello innovativo degli iPad Pro, giustificherebbe le differenze di prezzo, Touch ID al posto di Face ID farebbe lo stesso senza incidere troppo sulle funzioni reali del tablet.

Data uscita iPad mini 5

E’ passato tanto tempo dal lancio del mini 4, e talmente tanti sono i tablet rilasciati successivamente che non è più possibile immaginare con precisione il mese di lancio di questo presunto terminale. Più che indizi ci sono solo speranze, e tutte convergono entro fine marzo del 2019 quando Apple dovrebbe introdurre anche iPad 2019.

Apple dovrebbe terrà il suo evento primaverile il prossimo 25 marzo. In quella sede, a sorpresa, potrebbe non presentare gli iPad 2019, ma solo il suo nuovo servizio di streaming video. Al momento l’ipotesi di un evento senza hardware risulta però non troppo accreditata, visto che sono in rampa di lancio anche le AirPods 2 (o come si chiameranno…), Airpower e l’iPad 2019. Possibile comunque che il nuovo tablet abbia poco spazio specialmente se fosse un aggiornamento modesto o addirittura che sia presentato con un semplice comunicato stampa.

Prezzo iPad mini 5

Ultimamente Apple ha un po’ deluso sul versante prezzi. Quanti si aspettavano un iPhone XR economico sono rimasti certamente sconcertati, considerando il listino di 889 euro. La storia potrebbe ripetersi con iPad mini 5. In ogni caso lo scorso anno Apple ha lanciato un iPad da da 9,7 pollici a 359 euro e questo dovrebbe essere un termine di paragone; sarebbe incomprensibile se iPad mini costasse di più. Certo dovrebbe costare meno del modello di oggi che parte da 459 euro. A meno che anche qui Apple non decida di aumentare i prezzi di ingresso di tutti e due i prodotti, applicando ad iPad 2019 e iPad mini 5 con la stessa politica che ha applicato ad iPhone Xs e iPhone XR…