fbpx
Home Macity Eventi Occhi puntati sui risultati Apple Q4 2019, previsti buoni ma non spettacolari

Occhi puntati sui risultati Apple Q4 2019, previsti buoni ma non spettacolari

Questa sera tra le 21-22 orario italiano Tim Cook e Luca Maestri commenteranno i risultati Apple Q4 2019, quarto trimestre fiscale per la multinazionale di Cupertino che a calendario corrisponde ai mesi che vanno da luglio a settembre. L’appuntamento è rilevante perché rappresenta la prima occasione per apprendere i risultati effettivi del lancio degli iPhone 11, questo anche se in realtà le vendite dei nuovi terminali sono iniziate il 20 settembre e quindi incidono sul trimestre in esame per solamente pochi giorni.

Per osservatori e analisti preordini e lancio sono comunque sufficienti per valutare l’accoglienza da parte degli utenti e del mercato dei nuovi terminali. Apple non svela più le unità vendute ma solo il fatturato per gamma di prodotto, comunque un indicato sufficiente per desumere le vendite, i modelli più gettonati e anche il prezzo medio di vendita di iPhone.

Nella presentazione dei risultati Apple la società fornisce sempre le linee guida per il trimestre successivo: per i risultati Apple Q4 2019 la multinazionale ha indicato ricavi compresi tra 61-64 miliardi di dollari, margine lordo compreso tra il 37,5-38.5% e anche spese operative tra 8,7-8,8 miliardi di dollari. In sostanza le linee guida Apple puntano a risultati in linea con quelli record registrati nello stesso trimestre del 2018 con un fatturato di 62,9 miliardi di dollari, spese operative di 7,97 miliardi di dollari e margine lordo del 38,29%.

risultati apple q4 2019 - foto apple store liberty milanoRicordiamo che da luglio a settembre Apple ha lanciato diversi nuovi prodotti: a luglio gli aggiornamenti di MacBook Air e MacBook Pro. A settembre sono stati introdotti iPhone 11, il nuovo iPad 10,2” economico e Apple Watch Serie 5. Sarà interessante rilevare anche la risposta di mercato per Mac e iPad. Ma soprattutto parte della conferenza di questa sera e delle dichiarazioni dei dirigenti verteranno anche sui servizi, sia quelli già disponibili come Apple News e Apple Arcade, sia quello nuovo e più atteso Apple TV+ che arriva in 100 paesi, Italia inclusa solamente due giorni dopo la presentazione dei risultati, il primo novembre.

Anche se fatturato, utenti e numeri di questi servizi hanno per forza di cose una incidenza limitata sul bilancio di Apple, l’andamento del lancio, le novità in arrivo e i piani di Cupertino per continuare a espandere questa offerta sono argomenti che i dirigenti affronteranno e sui quali insisteranno le domande di giornalisti e analisti presenti. In attesa degli annunci da parte di Cupertino possiamo farci un’idea delle previsioni degli analisti e di Wall Street. Grazie a Thomson Reuters abbiamo una media ottenuta a partire dalle previsioni di 33 analisti esterni. Il fatturato previsto è di 61,91 miliardi di dollari, praticamente lo stesso valore dello stesso trimestre del 2018.

iphone 11 daniele1Tra gli analisti interpellati si va da un minimo di 61,7 miliardi di dollari a un massimo di 64,58 miliardi di dollari. Anche questi importi praticamente coincidono con le linee guida annunciate da Apple, ma secondo gli osservatori è più probabile un risultato effettivo tendente verso il valore minimo o a metà, ma non quello massimo. Per quanto riguarda l’utile per azione la media di tutti gli analisti interpellati punta a 2,84 dollari per azione, con singole previsioni che vanno da un minimo di 2,72 dollari a un massimo di 2,95 dollari. Quindi anche qui non si prevede una grande variazione rispetto ai 2,91 dollari per azione registrati lo scorso anno.

Secondo altri osservatori i risultati Apple Q4 2019 sono del tutto trascurabili per investitori e azionisti perché le vendite iPhone 11 ricadono interamente nel trimestre successivo, i mesi che vanno da ottobre a dicembre, che per Apple corrispondono al primo trimestre 2020. Anche il nuovo servizio in abbonamento più importante Apple TV+ arriva il prossimo trimestre con il lancio del primo novembre in 100 paesi, Italia inclusa.

Apple contro Goldman Sachs «Apple TV+ non avrà un impatto negativo sui risultati finanziari»In questa ottica risulteranno fondamentali le linee guida che i dirigenti annunceranno per i risultati Apple Q1 2020, vero indicatore dell’andamento del business Apple in tutti i settori e prodotti. Non sorprende che le previsioni siano già state formulate per il fatturato Q1 2020: tra ottobre e dicembre nel 2018 (Q1 2019) Apple ha fatturato 84,31 miliardi di dollari. Per quest’anno (Q1 2020) le previsioni puntano più in alto, da un minimo di 86.05 miliardi di dollari a un massimo di 87,25 miliardi di dollari.

Occhi puntati sui risultati Apple Q4 2019, previsti buoni ma non spettacolariDa tenere sott’occhio tra iPhone, Mac, iPad, Apple Watch, AirPods Pro, Apple Pay e Card e la divisione servizi in crescita rimane una incognita: gli effetti della possibile introduzione di una nuova tassa del 15% sugli iPhone venduti in USA perché importati dalla Cina. Difficile se non impossibile che Tim Cook o Luca Maestri non si pronuncino sulla questione dei dazi Trump. La seconda incognita, ancora una volta, l’andamento del business Apple in Cina, considerando che un report di queste ore indica un calo del 28% nonostante il lancio di iPhone 11.

Per seguire la diretta della presentazione dei risultati Apple trimestrali si parte da qui. Macitynet pubblicherà nella home page articoli e approfondimenti sugli annunci in arrivo questa sera. Tutto quello che c’è da sapere sugli iPhone 11 è in questo approfondimento di Macitynet.

Offerte Speciali

iPhone XS Max scontato del 39%, iPhone XS in sconto del 26%

Sconti top su Amazon: iPhone XS Max 512 GB a 1024€, iPhone XS 256 GB a 935€

Su Amazon scendono ancora di prezzo gli iPhone XS. su iPhone XS 256 GB si risparmia il 25%, su iPhone XS Max da 512 Gb risparmiate quasi 670 € (-39%)
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,459FansMi piace
95,183FollowerSegui