fbpx
Home iPhonia iPhone 12 cose che dovete sapere di iPhone 12

12 cose che dovete sapere di iPhone 12

Stando alla classica tabella di marcia Apple la linea di iPhone 12 dovrebbe essere ormai alle porte, anche se in effetti la pandemia di Covid-19 potrebbe aver fatto slittare la presentazione, e il rilascio, dei nuovi smartphone della Mela. Ma questo non ha fermato le indiscrezioni, i rumor e le ipotesi. Tra le tante un circolazione ne abbiamo scelte 12 che rappresentano le più probabili e quelle che contribuiranno più di altre a disegnarne il profilo.

Supporto 5G

Anzitutto il 5G. La prima vera novità di iPhone 12 sarà il supporto al 5G. Si tratta di una novità esclusiva sul versante dei dispositivi iOS: nessun telefono iOS ad oggi presente sul mercato supporta le reti più veloci oggi sul mercato. Rimane ancora in dubbio quale delle due tecnologie 5G Apple supporterà sui propri terminali. Per scoprirlo vi rimandiamo a questo indirizzo.

iPhone 2020 avrà il 5G: a confermarlo è Kuo

CPU 5nm

È praticamente certo che iPhone 12 sfoggerà il nuovo chipset A14. Apple mette sempre un nuova GPU in un nuovo iPhone, ed è sempre un chip “A” seguito dal numero che designa la sua versione. Niente di nuovo quindi. Secondo quanto riferito, però, il chip prodotto da TSMC, che e dovrebbe essere basato sul processo produttivo a 5 nanometri. Anche questa è una novità, considerando che l’attuale gamma di iPhone 11 utilizza un chipset a 7 nanometri. La cosa più rilevante è che avrà la potenza di un MacBook Pro… Una buona notizia anche per i futuri Mac con processore ARM.

Secondo Ming-Chi Kuo, Apple presenterà prima di fine anno iPhone 5G Sub-6GHz e con tecnologia mmWave

LiDAR

Non sarà una novità di tutti i prossimi iPhone, ma il modello top di gamma della prossima line up di smartphone iOS dovrebbe contare sul sensore LiDAR, in grado di rilevare profondità e distanza, come sull’ultimo iPad Pro 2020. Come Apple impiegherà le potenzialità di un LiDAR su iPhone resta un piccolo mistero; probabilmente verrà usato principalmente per la fotografia, ma nell’arsenale della Mela ci sono anche progetti ambiziosi per la realtà virtuale.

Colori

Altra novità della prossima generazione di iPhone 12 riguarda il colore. Già da gennaio si vocifera l’intenzione di Apple di introdurre una nuova ed esclusiva colorazione chiamata
Midnight Blue, che però potrebbe fare apparizione solo nei modelli Pro. Non è chiaro se Apple la offrirà insieme alla variante Midnight Green introdotta con iPhone 11 Pro, o se questa verrà definitivamente abbandonata. Molto probabile che sia il Blu il colore dell’anno e il verde collocato nel lotto dei colori… obsoleti. Per quanto riguarda l’iPhone 12 non Pro, invece, Apple manterrà, quasi sicuramente, i colori bianco, nero e Rosso.

iphone 12 blu

Un iPhone in più

Altra novità per la quale sarà ricordato iPhone 12 è il numero di modelli che seguono un rinnovo degli schermi. Per la prima volta Apple ne presenterà ben 4. Tutti di diverse dimensioni:

  • iPhone 12 – Display da 5,4 pollici
  • iPhone 12 Max – Display da 6,1 pollici
  • iPhone 12 Pro – Display da 6,1 pollici
  • iPhone 12 Pro Max – Display da 6,7 ​​pollici

iPhone 12 sarà più piccolo

A proposito di dimensioni, una delle principali novità sarà la presenza di una originale versione da 5,4 pollici. Il display senza cornici consentirà di produrre un telefono che sarà grande come un iPhone 8 o un iPhone SE 2020 ma con un display più grande.

Apple lancerà 5 nuovi iPhone 2020 e un iPhone 2021 privo di connettori
I display di iPhone 12

Cavo in nylon

Di questi giorni è la foto di un nuovo cavo Apple USB-C a Lightning. A differenza dei cavi finora impiegati da Apple e inclusi di serie con gli iPhone, più sottili e rivestiti in gomma o altri materiali plastici (e per questo molto fragili), nel presunto cavo intrecciato forse destinato a iPhone 12 risulta assente il rinforzo del rivestimento del filo in prossimità dei connettori.

Il cavo intrecciato degli iPhone 12 appare in foto
Ecco come potrebbe essere il cavo di iPhone 12

Addio 64GB

Ancora, la line up di iPhone 12 potrebbe essere la prima ad essere ricordata come quella che ha sancito definitivamente l’addio alla memoria da 64 GB. A partire dalla prossima generazione, infatti, gli iPhone potrebbero partire da una memoria di 128 GB.

Addio LCD

Altro addio di Apple potrebbe essere quello ai display LCD: tutti gli iPhone 12 dovrebbero impiegare display OLED. Questo, si dice, in attesa del lancio di un telefono a MicroLED

120 Hz

A proposito del display, nelle beta di iOS 13 è stato trovato un interruttore per limitare il refresh del display. Si tratta di un importante indizio sulla possibilità che Apple possa introdurre per la prima volta un display con frequenza di aggiornamento a 120 Hz. Attenzione, però, se così fosse, quasi certamente si tratterebbe di una esclusiva dei modelli Pro. Del resto sembra che al momento l’ipotesi di un simile schermo è passata in secondo piano

RAM Samsung

Si tratta di una memoria RAM di tipo LPDDR5 da 16 gigabit costruita appositamente per smartphone e dispositivi mobili che, grazie a questa nuova tecnica di produzione, offre una larghezza di banda pari a 6.4 Gbps, quindi all’incirca il 16% più veloce rispetto agli attuali chip che lavorano a 12 Gigabit. Oltre a questo sono anche il 30% più sottili, quindi permette di realizzare telefoni più sottili o comunque di risparmiare spazio nella componentistica interna che potrebbe essere utilizzato per incorporare fotocamere migliori o batterie più capienti, per dire. Bene, se dovesse arrivare su iPhone 12 si tratterebbe di una novità non da poco.

Ritorno al passato nel design

Anche se il termine novità indica “qualcosa di nuovo”, in questo caso parliamo di un “qualcosa di vecchio”. Già, perché in termini di design, iPhone 12 dovrebbe segnare un ritorno al passato. Sebbene l’estetica risulterà alla fine originale e apprezzabile, iPhone 12 potrebbe richiamare le linee più squadrate di iPhone 4 anche se avremo un dorso in vetro opaco, che è arrivato con iPhone 11.

Tutto quello che c’è da sapere sui nuovi iPhone 12 lo trovate in questo approfondimento di macitynet. Tutti gli articoli che parlano di iPhoneiPad e Mac sono disponibili ai rispettivi collegamenti. Tutto quello che c’è da sapere sulle prossime versioni di iOS 14iPadOS 14macOS Big Sur e Apple Watch 7 è riassunto negli approfondimenti di macitynet ai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

Su Amazon tornano gli Airpods e sono ancora apprezzo minimo: 138,99€

Airpods 2 ad un prezzo “cinese”: 110,69 euro. È il più basso di sempre!

Su Amazon gli AirPods 2 scendono al minimo storico: solo 110,69 euro, il prezzo di discrete cuffiette cinesi
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,706FansMi piace
93,892FollowerSegui