Apple Watch, la guida per sceglierlo

Tutto su Apple Watch, in un solo articolo tutte le caratteristiche dell'orologio della Mela, e le differenze tra i vari modelli, compatibilità software, prezzi e disponibilità.

Apple Watch, la guida per sceglierlo

Apple Watch è un progetto nato molto tempo fa, su presupposti che erano quelli del sorgere dei dispositivi indossabili, e le voci intorno ad un dispositivo si rafforzarono nel 2013,  confermate nel 2014 quando sul palco del Flint Center di San Francisco, Cook presentò assieme all’iPhone 6 e all’iPhone 6 Plus, Apple Watch. Il suo lancio avvenne però nell’aprile del 2015, diventando in poco tempo un grande successo e superando in vendite tutti i produttori di orologi svizzeri messi insieme. Gli ultimi dati dicono che Apple Watch è stato venduto in 46 milioni di unità.

Si tratta di uno smartwatch diverso da tutti gli altri perché funziona esclusivamente abbinato ad un iPhone; in assenza del telefono le sue funzionalità sono ridotte, anche se le ultime versioni hanno migliorato l’indipendenza part dal telefono. Dal 2014 ad oggi, c’è stata una significativa evoluzione hardware di Apple Watch con 5 differenti di cui gli ultimi due sono anche compatibili con le reti LTE; possono quindi comunicare direttamente con la rete cellulare. Vediamo come si è evoluto Apple Watch e come sceglierlo.

Apple Watch, i modelli

Sebbene Apple Watch sia arrivato alla Serie 4, non tutti sanno che in realtà sono 5 i diversicome verificare la versione di apple watch modelli ad oggi reperibili sul mercato.

  • Apple Watch  (2015)
  • Apple Watch Serie 1 (2016)
  • Apple Watch Serie 3 (2016)
  • Apple Watch Serie 3(2017)
  • Apple Watch Serie 4 (2018)

Apple Watch di prima generazione è diverso, e meno potente, di Apple Watch Serie 1. È davvero difficile trovare nei negozi un Apple Watch di prima generazione, ma è bene sapere come riconoscerlo nel caso in cui si acquisti usato o, sfortunatamente, si incappi in qualche fondo di magazzino se lo si acquista nei negozi. Per identificare il modello posseduto tra quelli che indichiamo sotto, è possibile seguire i seguenti passi:

  1. Aprire l’app Apple Watch sull’iPhone.
  2. Toccare il pannello Apple Watch, quindi tocca Generali > Info.
  3. Trovare il campo Modello e trovare il codice prodotto che inizia con “M”.
  4. Tocca il campo Modello per vedere il codice a cinque cifre che inizia con “A”. Questo è il numero del modello.
  5. Confronta il numero del modello con quanto riportato in questa pagina.

Apple Watch di prima generazionedimensione apple watch

L’Apple Watch di prima generazione, inizialmente chiamato solo Apple Watch, è stato presentato durante il keynote del 9 settembre 2014 tenutosi al Flint Center di San Francisco, stesso palco sul quale Cupertino diede vita ad iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Già questo primissima versione dell’orologio fu caratterizzata dalla presenza di 4 diversi modelli: (Watch, Sport, Edition e Hermès). Tutti, comunque, richiedevano, e richiedono, la presenza di un iPhone abbinato, per avviare la maggior parte delle funzionalità. I quattro modelli  sono composti ognuno da diversi materiali e possono avere diversi cinturini differenziati dai diversi materiali utilizzati, come fluoroelastomero, acciaio inossidabile, pelle e nylon. Era possibile acquistare Apple Watch di prima generazione in due diverse dimensioni della cassa: 38 o 42 mm.

L’apple Watch di prima generazione non ha un modulo GPS integrato, ed incorpora un processore Apple S1. Proprio la CPU rappresenta il modo migliore per riconoscerlo dall’Apple Watch Serie 1, che incorpora invece un processore dual core più veloce, chiamato S1P.

Apple Watch di prima generazione è resistente agli schizzi e all’acqua, ma non è impermeabile. Per esempio è possibile indossarlo durante un allenamento, sotto la pioggia e quando ci si lava le mani, ma Apple non consiglia di non immergerlo. Apple Watch di prima generazione ha una resistenza all’acqua di grado IPX7 secondo lo standard IEC 60529. I cinturini in pelle non sono resistenti all’acqua.

Apple Watch di prima generazione è il modello più datato ed obsoleto, il più lento insomma, che non ci sentiamo assolutamente di consigliare. Sebbene Apple non lo venda più ufficialmente, state attenti se acquistate Apple Watch da un privato, magari di seconda mano, o in un negozio non specializzato: guardate alla CPU ed evitate il modello con processore S1.

Apple Watch in Oro

Il primo Apple watch fu rilasciata da Apple anche in edizione con cassa in oro. Si trattava di un orologio con prezzi di listino molto alti, da 10 mila dollari in sù, fino ad arrivare a 17000 dollari con varie personalizzazioni. In Italia costava poco meno di 20mila euro. Non solo l’esperimento Apple non venne ripetuto negli anni dopo, ma dopo qualche mese dall’uscita Apple iniziò quasi a nasconderlo all’interno del proprio sito, rendendone di fatto difficile l’acquisto. Apple Watch in oro non sarà compatibile con watchOS 5, ultimo aggiornato di sistema dello smartwatch.

Apple Watch, la guida per sceglierlo

Apple Watch Serie 1dimensione di apple watch

Sebbene l’appellativo di “Serie 1” lasci pensare che si tratti del primissimo modello di smartwatch della Mela, così non è. La serie 1, infatti, rappresenta una revisione, seppur minore, del primo smartwatch della Mela. Esteticamente identico alla prima versione, Serie 1, come già annunciato, incorpora un processore più veloce, denominato S1P. L’orologio venne annunciato il 7 settembre 2016, presentato accanto alla Serie 2.

Apple Watch Serie 1 è stato venduto a prezzo di partenza da 279 euro, su Apple Store online. La sua dismissione è avvenuta il 12 settembre 2018 quando Apple ha annunciato Apple Watch 4. E’ resistente agli schizzi, come Apple Watch di prima generazione, quindi si consiglia di non immergerlo completamente in acqua, dispone di un Cardio­frequenzimetro, Accelerometro, Giroscopio, Sensore di luce ambientale e ha una capacità interna di 8 GB.

dimensioni di apple watch

Anche in questo caso lo smartwatch non è dotato di modulo GPS, ma solo di Wi-Fi e Bluetooth 4.2. Gode di uno schermo Display Retina OLED con Force Touch e luminosità massima di 450 nit, e il quadrante è protetto da un resistentissimo Vetro Ion-X. L’autonomia è affidata ad una batteria ricaricabile integrata agli ioni di litio che stando ai test Apple assicura fino a 18 ore di utilizzo.

Si trattava di un modello economico, venduto prima della cancellazione a partire da 279 euro (prezzo ufficiale Apple), ma che grazie a offerte o in rete si trovava anche a meno. Progressivamente andrà ad esaurirsi anche sul mercato laterale, ma se vi interessa un prodotto a basso costo, è possibile che possa fare al caso vostro.

Cosa può fare Apple Watch Serie 1? 

Se vi state chiedendo, in termini pratici cosa può fare Apple Watch Serie 1, ecco la lista di tutte le funzionalità:

  • Registra e condivide la tua attività fisica.
  • Gli anelli Movimento, Esercizio e “In piedi” mostrano quanto ti muovi ogni giorno, se hai passato troppo tempo alla scrivania, quante calorie hai bruciato e quanti minuti di esercizio hai fatto. Puoi anche condividere gli anelli con i tuoi amici.
  • Tieni traccia dei tuoi allenamenti: Bici, corsa, allenamento cardio HIIT o vogatore.
  • Notifiche per essere avvisati quando arriva un messaggio o una chiamata.
  • C’è anche il supporto a Siri, per mandare un messaggio o di ricordarsi di un impegno. Il nuovo quadrante Siri gioca d’anticipo e ti mostra le informazioni che ti servono.
  • Avviso quando arriva un messaggio, per leggerlo basta sollevare il polso. Puoi anche rispondere.
  • Sincronizza al polso le tue playlist preferite su Apple Watch, per ascoltarle in mobilità con gli auricolari AirPods o con un paio di cuffie wireless.
  • Supporto Apple Pay per fare acquisti nei negozi in tutta sicurezza: basta premere due volte il tastino laterale e avvicinare l’orologio al lettore.
  • Funzione calendario per tenere d’occhio i propri impegni e gli inviti ricevuti, o chiedere a Siri di fissare una riunione. Apple Watch avvisa anche quando è ora di uscire per un appuntamento.
  • Funzioni Mail: quando arriva un’email, è possibile vedere subito il mittente e l’oggetto. E se per caso è importante, basta fare tap per leggere il testo completo.
  • Funzioni Mappe: un lieve tocco sul polso avvisa quando è il momento di svoltare a destra o a sinistra, così si deve guardare nemmeno l’orologio se si sta guidando.
  • Funzioni Telefono: è possibile guardare chi sta telefonando e rispondere dall’orologio. Se si vuole ignorare la chiamata, è sufficiente coprire il quadrante con la mano. E’ possibile  chiedere a Siri di richiamare quando fa più comodo.

Differenze in pillole tra Apple Watch 1 gen Vs Apple Watch Serie 1: quest’ultimo modello ha un processore leggermente più veloce, ed è ancora venduto e supportato da Apple. Consigliato rispetto alla primissima generazione.

Apple Watch Serie 2

Accanto alla serie 1, Apple presentò anche Apple Watch Series 2, insieme con i modelli Apple Watch Nike+ (dotato di un particolare cinturino traforato e di un quadrante dedicato al fitness) e un Apple Watch Edition in ceramica, un Apple Watch 2 con la sola differenza del materiale della cassa, una versione “di lusso”, similmente al primo Apple Watch in oro, ma ad un prezzo più abbordabile. Da questo evento, considerata la presenza di Apple Watch Serie 1, la primissima versione dello smartwatch venne rinominata in Apple Watch (prima generazione).

Ha caratteristiche che lo rendo molto diverso rispetto alla prima generazione di Apple Watch: la Serie 2, infatti, è dotata di un GPS integrato ed ha la certificazione IP68, quindi può essere immerso nei liquidi fino a 50 metri.

apple watch in una immagine ufficiale

Lo smartwatch rappresentava una evoluzione rispetto alla Serie 1 sotto tutti i punti di vista.

  • Il processore, anzitutto, è un Apple S2, dual core, molto più veloce rispetto alla Serie 1, quindi in grado di avviare le applicazioni in modo molto più veloce e fluido
  • Il display è il doppio più luminoso delle precedenti versioni, fino a 1000 nits,
  • il GPS integrato rappresenta la vera marcia in più di questo smartwatch. In questo modo, l’orologio Apple è in grado di tracciare le attività di fitness in modo indipendente dallo smartphone, che potrà essere lasciato a casa durante una sessione di fitness.
  • Resistenza all’acqua, fino a 50 metri di profondità, lo rende un acquisto conveniente anche per i nuotatori, che non potranno invece fare affidamento sulla Serie 1 o su Apple Watch di prima generazione

Sebbene Apple non lo proponga più sul sito ufficiale, l’acquisto di questo smartwatch è certamente consigliabile rispetto alla prima generazione.

E’ difficile trovarlo nuovo, ma su eBay qualche modello è ancora disponibile, anche a prezzi convenienti. Più facile, magari, trovarlo in qualche store fisico non Apple. Il mercato dell’usato, comunque, può essere una buona strada per ottenere l’orologio della Mela con GPS, a prezzi davvero contenuti.

Differenze in breve tra Apple Watch Serie 1 Vs Apple Watch Serie 2:

Apple Watch 2 ha un processore molto più veloce, modulo GPS integrato, e può essere immerso in acqua fino a 50 metri, con un display più luminoso.

Tutte le notizie su Apple Watch Serie 2.

Apple Watch Serie 3Apple Watch, la guida per sceglierlo

Apple Watch Serie 3 è stato annunciato nel 2017 e rappresenta una evoluzione dei modelli precedenti. Anche qui abbiamo GPS integrato ed è disponibile anche la versione LTE, ciò la capacità di telefonare anche senza l’ausilio di un iPhone abbinato. In Italia, inizialmente, questa versione non era disponibile, ma con il debutto di Apple Watch 4, è stata messa in vendita anche una versione con LTE.  Attualmente solo Vodafone supporta questo modello.

Rispetto al modello precedente presenta alcuni miglioramenti come

  • aumento della luminosità (1000 nit)
  • resistenza all’acqua fino a 50 metri di profondità, l’implementazione del GPS e il barometro.
  • Più veloce nella gestione dell’interfaccia e nell’apertura delle app, grazie al Chip S3 e Chip wireless W2
  • Supporto GPS, GLONASS, Galileo e QZSS
  • altimetro barometrico

Come i modelli precedenti ha un cardiofrequenzimetro, accelerometro, giroscopio, sensore di luce ambientale. Al suo interno sempre 8 GB di spazio disponibile. La batteria, stando a quanto dichiarato da Apple, non migliora l’autonomia rispetto alle precedenti versioni, che rimane a circa 18 ore di utilizzo.

apple watch 3

Sul sito ufficiale Apple, e negli store fisici della Mela, è quello che offre al momento una più vasta possibilità di scelta nella colorazione e nei modelli. A partire da questo indirizzo, infatti, è possibile scegliere il modello in alluminio, da 309 euro, nelle diverse colorazioni nebbia, nero, grigio e rosa sabbia. Inoltre, sempre a partire da 379 euro è possibile scegliere il modello Nike+, con un cinturino ancor più sportivo, e con una WatchFaces dedicata al fitness. La versione cellulare costa 100 euro.

Cosa può fare Apple Watch Serie 3?

Se vi state chiedendo, in termini pratici cosa può fare Apple Watch Serie 3, ecco la lista di tutte le funzionalità. Naturalmente, Apple Watch Serie 3 ha tutte le funzionalità già descritte per Apple Watch Serie 1. In più:

  • Grazie a GPS e altimetro integrati, Apple Watch Series 3 registra tutte le tue sessioni di training all’aperto, anche senza iPhone abbinato. L’app Allenamento ha nuove impostazioni automatiche per le vasche in piscina, e offre anche l’allenamento cardio HIIT. Tra le tante attività che traccia, anche sci e snowboard.
  • Quando ci si allena all’aperto, il GPS integrato registra la distanza, la velocità e il percorso, mentre l’altimetro indica il dislivello delle tue pedalate e arrampicate più impegnative. E se si vogliono le statistiche dettagliate, quando si rientra a casa è possibile guardarle su iPhone, sincronizzate automaticamente.
  • Apple Watch Series 3 è resistente all’acqua, così da poter sempre registrare i dati delle nuotate: l’acqua che è entrata nell’orologio viene espulsa dalle vibrazioni audio attraverso l’altoparlante.
  • La versione cellulare permette di fare e ricevere chiamate direttamente dal polso e di gestire la messaggistica attraverso iMessage.

Differenze in breve tra Apple Watch Serie 2 Vs Apple Watch Serie 3

Apple Watch 3 ha un processore molto più veloce, tutte le componenti tecniche aggiornate, e viene venduto ufficialmente da Apple in diverse colorazioni. Apple Watch 2 non è oggi più venduto.

Apple Watch Serie 4Apple Watch, la guida per sceglierlo

Apple ha presentato all’evento Gather Round del 12 settembre, Apple Watch Serie 4. Il nuovo snartwatch ha numerose novità rispetto ad Apple Watch Serie 3, al punto che secondo alcune opinioni sarebbe la miglior release di sempre, in rapporto al contesto e alle tecnologie, e il prodotto di maggior interesse del keynote. In effetti le novità introdotte sono molte. In primo luogo c’è il primo cambiamento del fattore di forma. Apple Watch 4 è offerto in due dimensioni 40mm e 44mm. Ma le novità non si fermano qui.

Rispetto al modello precedente presenta alcuni miglioramenti come

  • Più sottile (10,7 mm invece che 11,4 mm)
  • Nuovo processore S4, due volte più veloce del precedente S3
  • Cardiofrequenzimetro elettrico
  • Cardiofrequenzimetro ottico aggiornato
  • Sensori di caduta
  • Corona digitale con feedback aptico
  • Bluetooth 5

Apple Watch, la guida per sceglierlo

Che cosa può fare Apple Watch serie 4

Apple Watch Serie 4 deriva alcune delle principali novità dalle dimensioni dello schermo. Il modello da 44mm del serie 4 ha uno schermo da 368×448 pixels, contro i 312×390 del 42mm del serie 3. Il module da 40mm ha uno schermo da 324×394 pixels, il 38mm del Series 3 ha uno schermo da 272×340 pixels.  che sono aumentate del 30% sia grazie alla riduzione delle cornici che grazie all’aumento della dimensione della cassa. Grazie a questo Apple Watch serie 4 può presentare facce più ricche grazie al fatto che il display può ospitare fino a otto complicazioni. Apple Watch, oltre a mostrare un maggior numero di complicazioni, è anche in grado di fare diverse altre cose che Apple Watch Series 3 non fa

  • I sensori di nuova generazione, in particolare il giroscopio e accelerometro, sono in grado di rilevare vari tipi i caduta. Nel caso l’utente non risponda ad un richiamo dello smartwatch o non dismetta il segnale e no si muove per 60 secondi, Apple Watch 4 è in grado di chiamare un soccorso
  • Il cardifrequenzimetro elettrico è in grado di svolgere anche un elettrocardiogramma costante, prevenendo gravi disfunzioni cardiache. Questa funzione, approvata dall’FDA (Federal Drug Administration), l’ente americano che certifica, tra le altre cose, gli apparecchi medicali, per ora non è attiva fuori dagli USA. Negli Stati Uniti sarà abilitata solo più avanti con un aggiornamento software
  • Miglior ricezione del segnale di rete cellulare, grazie al dorso completamente in ceramica e zaffiro (in Apple Watch 3 solo la parte centrale è in questo materiale)
  • Microfono e altoparlanti migliorati, per una superiore qualità di chiamata telefonica
  • La corona risponde alla rotazione con una risposta tattile, simulando le classiche corone di un orologio
  • La versione LTE, come per Apple Watch, è in grado di inoltrare e ricevere telefonate e di gestire i messaggi di iMessageApple Watch, la guida per sceglierlo

Apple Series 4 Nike+

Anche con Apple Watch 4, Apple ha presentato la versione Nike+. Come il precedente modello, anche la versione 2018/19 non ha alcuna differenza tecnica con Apple Watch Serie 4, ma ha facce differenti e bracciali specifici.

Differenze in breve tra Apple Watch Serie 3 Vs Apple Watch Serie 4

Apple Watch 4 ha uno schermo molto più grande, nuovi sensori che permettono di svolgere compiti sofisticati e un nuovo sistema di tracciamento del battito cardiaco che consente anche di svolgere l’analisi elettrocardiografia, anche se questa funzione in Italia non è attiva

Quanto costa usare Apple Watch LTE

Apple Watch LTE, come accennato, funziona solo sulla rete di Vodafone. Al momento di stendere questo articolo non ci sono ancora informazioni certe sui costi. Si sa solo che sarà inserito nella offerta Vodafone OneNumber. Alcune fonti di stampa spiegano che l’utilizzo dell’Apple Watch 4 e Apple Watch 3 LTE dovrebbe essere gratuito per i primi tre mesi per qualche offerta con ricaricabile e abbonamento. Successivamente dovrebbe costare 5 euro al mese.

watchOS e compatibilità Apple Watch

Il sistema operativo che gira all’interno di ciascun Apple Watch si chiama watchOS. Ad oggi l’ultima versione disponibile (dal 17 settembre) è watchOS 5 e la buona notizia è che risulta compatibile con tutti i modelli sopra elencati, tranne il prima serie. Se avete una Apple Watch di prima generazione, dovete, watchOS 4.3.2 Attenzione, però, per poterlo installare avrete bisogno di un iPhone in grado di eseguire iOS 11, quindi uno smartphone iOS tra questi:

  • iPhone 5s
  • iPhone SE
  • iPhone 6
  • iPhone 6 Plus
  • iPhone 6S
  • iPhone 6S Più
  • iPhone 7
  • iPhone 7 Plus
  • iPhone 8
  • iPhone 8 Plus
  • iPhone X
  • iPhone Xs
  • iPhone Xs Max
  • iPhone XR

Apple Watch funziona solo con gli iPhone appena elencati: non è compatibile con nessuno smartphone Android.

Per aggiornare Apple Watch è sufficiente avere Apple Watch completamente carico, aprire l’app Watch sul proprio iPhone, poi toccare il pannello Apple Watch. Da qui Generali > Aggiornamento software, così da scaricare l’aggiornamento più recente. Fatto ciò si dovrà attendere la visualizzazione della rotellina di avanzamento sull’Apple Watch. Il completamento dell’aggiornamento potrebbe richiedere da diversi minuti a un’ora

watchOS

WtahcOS 4 è ultima versione rilasciata del sistema operativo di Apple Watch. Si consiglia l’installazione dell’ultimo aggiornamento disponibile, perché watchOS 4.3 contiene numerosissime novità rispetto alle prime versioni del sistema operativo. Nello specifico, il major upgrade watchOS 4 ha rivoluzionato interamente l’utilizzo di Apple Watch. Anzitutto ha introdotto un nuovo quadrante con Siri in cui le informazioni vengono aggiornate in modo intelligente in base all’ora del giorno, alla posizione e alla routine giornaliera. In più ha reso disponibili nuovi quadranti animati di Toy Story con Woody, Buzz Lightyear, Jessie e altri personaggi, oltre nuovo quadrante Caleidoscopio in cui le immagini statiche vengono trasformate in pattern geometrici simmetrici. Ultimo, non per importanza, ha introdotto nuove complicazioni che restituiscono a schermo informazioni su Siri, News, funzionalità di misurazione della frequenza cardiaca, opzione “In riproduzione” e Messaggi.

Ancora, watchOS 4 ha introdotto notifiche smart personalizzate per aiutare a chiudere gli anelli Attività ogni giorno: si tratta di anelli colorati che indicano in una sola schermata le attività fisiche che restano da compiere per mantenersi in forma nel quotidiano.

Inoltre, watchOS 4 ridisegna completamente l’app per il fitness, introducendo nuovi elementi grafici e il nuovo allenamento cardio a elevata intensità (HIIT) con algoritmi personalizzati di rilevamento del movimento e della frequenza cardiaca per un calcolo più accurato del consumo di calorie, con possibilità di supportare diversi tipi di allenamento in una singola sessione.

watchOS 4 tiene anche alla salute degli utenti, con l’introduzione di un nuovo quadro dati che mostra la frequenza cardiaca nel corso della giornata, ulteriori misurazioni del battito cardiaco e quadri dati con indicazione di diverse informazioni quali la frequenza a riposo (solo su Apple Watch serie 1 e versioni successive) o quando si cammina, la media del battito in allenamento e il picco massimo, il tempo di recupero e le sessioni eseguite con l’app Respirazione. Importantissima la possibilità di ricevere una notifica se il battito supera una soglia prestabilita mentre sei a riposo per 10 minuti consecutivi (solo Apple Watch serie 1 e versioni successive). Quest’ultima caratteristica, secondo testimonianza nei mesi scorsi, ha contribuito a salvare la vita di molte persone.

Ad oggi è disponibile al download per tutti e per tutti i modelli di Apple Watch, watchOS 4.3 L’aggiornamento introduce nuove funzionalità, miglioramenti e correzioni di errori:

  • Consente di controllare il volume e la riproduzione di contenuti su HomePod tramite Apple Watch.
  • Reintroduce la possibilità di controllare la riproduzione di musica su iPhone.
  • Consente di utilizzare qualsiasi orientamento per la modalità di ricarica Notte, quindi landscape e portrait quando è in modalità Comodino.
  • Il quadrante Siri ora mostra i progressi compiuti con gli anelli Attività e indica quando vengono aggiunti nuovi brani ai mix di Apple Music.
  • Risolve un problema per cui le medaglie di Attività potevano venire assegnate in maniera non corretta.
  • Risolve un problema per cui i comandi musicali di Siri potevano non funzionare correttamente su alcuni dispositivi audio.

WatchOs 4.3.2

L’ultima versione disponibile, rilasciata a giugno, è stata l’ultima versione di watchOS 4. Non ci sono novità sostanziali rispetto a watchOS 4.3. Si tratta di una release che si è focalizzata su bug fix e sicurezza.

WatchOS 5

WatchOs 5 è l’ultima versione del sistema operativo. Verrà rilasciata poco prima del lancio ufficiale di Apple Watch 4 che sarà nei negozi venerdì 21 settembre. Ne parliamo in un articolo speciale. Qui di seguito le principali novità

  • Rilevamento automatico dell’allenamento
  • Nuovi allenamenti
  • Nuove funzioni per la corsa
  • Sfide di Attività
  • watchOS 5, Apple Podcasts
  • WatchOS 5, aggiornamenti di Siri
  • Notifiche migliorate
  • Apple Watch Prime Edition
  • Tesserini di identificazione degli studenti

Apple Watch ed Apple Pay

È possibile usare Apple Watch per pagare con Apple Pay in tutti quei negozi che recano i simboli riportati qui acome usare apple pay simbolo apple payfianco.

Pagare con Apple Watch è facile. Basta avere registrato la carta su iPhone e chiedere che sia abilitata anche su Apple Watch. A quel punto è sufficiente cliccare due volte consecutive il tasto laterale dell’orologio, aspettare che si apra la schermata con la propria carta di credito/debito, e avvicinare il quadrante dello smartwatch al sistema di pagamento contactless, come mostrato nel video che segue.

Macitynet ha compilato una dettagliata guida all’uso di Apple Pay, anche con Apple Watch, che vi consigliamo di consultare

Prezzo di Apple Watch

Come già accennato, al momento Apple vende ufficialmente solo Apple Watch Serie 3 ed Apple Watch Serie 4. La Serie 3 parte da 309 euro. Apple Watch Series 4 parte da 439 euro. I modelli LTE costano 100 euro in più.

Comprare Apple Watch su eBay o usato

Dopo aver dato uno sguardo a siti come Amazon e eBay, il consiglio è quello di acquistare Apple Watch da canali ufficiali. Al momento in cui scriviamo, infatti, e a differenza di quanto accade con iPhone, sembra che Apple riesca ad avere i migliori prezzo su questi smartwatch. E’ possibile risparmiare davvero poco acquistandoli su eBay da venditori stranieri, ma non ci sentiamo di consigliarlo per via delle spedizioni, dei tempi di attese e delle possibili frodi. Inoltre, Apple permette anche di risparmiare portando indietro Apple Watch usato:

Per quanto riguarda Apple Watch Serie 2, considerato che Apple non lo vende più ufficialmente, è possibile rivolgersi solo su eBay anche se la convenienza del prezzo al momento è discutibile.

Al momento è invece del tutto sconsigliabile comprare un Apple Watch 3. I prezzi di eBay sono più alti di quelli di Apple e non esiste una versione LTE certamente compatibile con il mercato italiano. In Italia è stata infatti lanciata solo qualche giorno fa ed è bene procedere con cautela in questa prima fase, per verificare che le versioni provenienti da Francia, Germania e USA siano sicuramente utilizzabili sulla rete Vodafone.

Per comprare Apple Watch usato, valgono tutte le cautele che abbiamo presentato per acquistare un iPhone usato. La prima cosa da verificare è che sia stato riportato alla condizione di fabbrica e che sia stato sbloccato e scollegato dall’account iCloud. Il sistema di protezione è tale che se questa operazione non è stata fatta, correte il rischio di trovarvi tra le mani un semplice orologio che mostra l’ora e no fa altro.

Cinturini

Abbiamo aperto questo articolo parlando di Apple Watch come del dispositivo Apple più personale di sempre. Lo concludiamo nello stesso modo, parlando dei cinturini e degli accessori disponibili per personalizzarlo ancor di più, rendendolo unico e potendolo rinnovare di volta in volta, cambiando stili e colorazioni, anche con la nuova collezione primavera 2018 e quella che Apple ha introdotto con il lancio di Apple Watch 4

A partire da questo indirizzo è possibile scegliere un nuovo cinturino per il proprio Apple Watch. La lista è davvero lunga e sono disponibili cinturini per ogni occasione, di diversi materiali, realizzati con cura e attenzione tecnica

Il classico Sport in silicone (59 euro) è ora disponibile nei colori mandarino, grigio lavanda, blu orizzonte, tortora, rosa sabbia, blu notte, bianco, nero e rosso, mentre 8 sono le colorazioni per il cinturino Sport Loop (59 euro) in tessuto (blu profondo, mandarino, ibisco, grigio tempesta, indaco, conchiglia, rosa sabbia e nero). Il cinturino Loop in pelle (159 euro) è invece disponibile nei colori blu profondo, verde foresta e tortora.

Il Loop in maglia milanese (159 euro) ora è invece disponibile in tre colori – argento, oro e nero siderale – per poter essere accostato esteticamente alla nuova serie oro.

Custodie iPhone XS (e Max) e cinturini Apple Watch: ecco le novità 2018C’è poi un modello speciale Double Tour in pelle Swift color della serie Apple Watch Hermès, disponibile nelle varianti di colore indigo/craie/orange, bordeaux/rose extreme/rose azalee, feu, bleu indigo e fauve al prezzo di 519 euro mentre la versione Simple Tour costa 369 euro. Nuovo infine il Cinturino Modern (159 euro) ora disponibile nei colori rosa peonia, blu profondo, verde foresta e rosso.

A partire da questa pagina potete scegliere un cinturino per il vostro Apple Watch. Tutti i cinturini sono compatibili con tutti i modelli di Apple Watch: attenzione, però, dovrete selezionare la misura del vostro smartwatch, tra 38 e 42 mm. Gli attacchi del modello da 40mm di Apple Watch 4 corrispondono a quelli del modello da 38mm, quelli del modello da 42m al modello da 44mm.

Anche su Amazon è possibile scegliere, anche risparmiando, numerosi cinturini per Apple Watch. Impossibile elencarli tutti. La scelta è quasi infinita e parte da pochi euro per salire a prezzi più elevati