fbpx
Home iGuida Quale iPhone scegliere: la guida di Macitynet

Quale iPhone scegliere: la guida di Macitynet

Decidere quale iPhone scegliere può diventare una operazione ben più difficile di quanto si pensi. Pensare, infatti, che l’ultimo iPhone, nel nostro caso iPhone 11 o iPhone 11 Pro, sia sempre il meglio da comprare, non è sempre vero. Tanto meno oggi che i telefoni Apple hanno un peso significativo dal punto di vista del costo.

Al di là del fattore prezzo, il tutto è infatti complicato dalla fatto che da qualche tempo tra un iPhone precedente quello seguente non ci sono enormi differenze e dalla scelta di Apple di cancellare dalla produzione una versione ancora attuale (è capitato con iPhone X sostituito da iPhone XS sorte poi capitata ad iPhone XS sostituito con iPhone 11 Pro e iPhone 11) che resta nei canali a prezzi molto più bassi di quelli dal lancio.

Uscendo dall’universo degli ultimi modelli troviamo anche iPhone 8, iPhone 8 Plus (ancora in produzione), iPhone 7 e iPhone 7 Plus e persino degli iPhone 6s e iPhone 6s Plus. Tutti questi modelli possono supportare, anche se con alcuni limitazioni, iOS 13. Chiarirsi e chiarire le idee in questo contesto diventa quindi molto complesso. Ma vediamo di provarci con una descrizione esaustiva di tutti gli iPhone che, secondo noi, vale la pena di tenere in considerazione.

Se volete saltare tutta la parte tecnica, che potrebbe essere noiosa, andate qui: alla sezione “Quale è il miglior iPhone per me” dove trovare in sintesi pregi e difetti, secondo noi, dei vari iPhone e una specie di ritratto del loro cliente ideale.

Quale iPhone scegliere

Attualmente Apple vende 4 modelli di iPhone

Perché se pensate che le differenze risiedano solamente nella potenza o nelle dimensioni vi sbagliate di grosso: In realtà siamo di fronte a prodotti tutti differenti uno dall’altro, identici nelle funzioni di base, ma destinati a pubblici diversi. I dettagli da analizzare sarebbero molti e con essi sono molte le sfaccettature. Non pretendiamo qui di creare una profilo completo di ciascun iPhone. Ai fini di aiutarvi nella scelta, invece, cercheremo prima di inquadrare i fattori principali di scelta di un iPhone e poi successivamente disegnare gli iPhone intorno a questa scelta.

Il fattore età

Diversamente da altre guide che trovate qui nelle pagine di Macitynet (come i migliori Mac Desktop o Mac portatili, i migliori display per Mac o i migliori mouse, ma ne trovate moltissimi altre) quella relativa agli iPhone è un po’ diversa, perché tutti i modelli qui presentati hanno un’età diversa e, conseguentemente, sono sempre uno meno potente di quello che segue.

Nonostante quindi la risposta su Quale iPhone scegliere sia da un certo punto di vista molto semplice e verta sull’iPhone 11 o sull’iPhone 11 Pro nelle sue due versioni perché ovviamente sono gli ultimi usciti, non è detto che il costo giustifichi l’investimento.

In molti casi un iPhone più vecchio può essere perfetto e come per i Mac, anche gli iPhone devono essere valutati per il loro uso concreto.

iPhone X Animoji - Quale iPhone scegliere
Le Animoji, una caratteristica per adesso esclusiva di iPhone X, iPhone Xs e iPhone Xr

Il fattore dimensioni

le dimensioni di un telefono sono importantissime perché da esse dipende non solo l’ergonomia ma anche la dimensione dello schermo. Apple nel corso degli anni ha costantemente ottimizzato il rapporto tra questi due fattori e da un paio di anni a questa parte, con l’adozione di face ID che ha cancellato Touch ID è riuscita a rendere più favorevole la superficie fisica occupata dallo smartphone in relazione allo schermo che esso contiene. Un solo telefono è ancora “vecchio stile” con cornici ampie e bottone nella parte inferiore: iPhone 8.

Nella rosa di Apple ancora in vendita la variabilità delle dimensioni è limitata a cinque tipi: si parte dagli

  • iPhone 8 che presentano un display da 4,7”
  • i modelli 8 Plus che hanno un display da 5,5”.
  • L’iPhone XR e iPhone 11, ultimo arrivato, che hanno un display da 6,1” con dimensioni simile a quelle di un iPhone 8 Plus per via dello schermo senza bordi
  • iPhone 11 Pro ha un display da 5,8 pollici
  • iPhone 11 Pro Max ha un display da 6,5 pollici

Gli iPhone 8, pur avendo uno schermo oggi considerato “mignon” sono i più pratici per chi ama tenere lo smartphone in tasca e usarlo con una sola mano. Ma lo schermo è molto piccolo. Anche iPhone 11 Pro con il suo schermo da 5,8 pollici OLED privo di bordi è solo di poco più grande di un iPhone 8 e non è difficile collocarlo anche in una borsetta e gestirlo solo con una mano. Difficile farlo, invece, con un iPhone 8 Plus, un iPhone XR, o iPhone 11 Pro Max, anche se propongono un display molto comodo per chi fa un uso intenso del terminale.

iPhone 8 Plus Quale iPhone scegliere
La differenza in termini di dimensioni tra iPhone 8 e iPhone 8 Plus: la stessa c’è tra i modelli 7 e 6s i rispettivi Plus

Gli iPhone 8 rappresentano quindi un accettabile compromesso tra comodità e versatilità dello schermo: il display è piccolo (ormai troppo per molti usi), ma può stare nella tasca dei Jeans anche davanti (con qualche fatica). L’iPhone 11 Pro invece è probabilmente quello che meglio gestisce la dimensione se rapportata alla versatilità del display; di fatto è poco più grande di un iPhone 8 ma ha uno schermo come quello di un iPhone 8 Plus. iPhone XR e iPhone 11 Pro Max sono invece destinati a chi semplicemente non è molto interessato alle dimensioni quanto alla comodità dello schermo

Il fattore connettività

Tutti i modelli attualmente in commercio sono compatibili con 4G LTE Advanced, il che garantisce una navigazione fluida quando sotto una rete mobile robusta. iPhone Xs è compatibile con LTE di classe Gigabit che batte largamente, là dove supportato, 4G LTE Advanced. Secondo alcuni test iniziali gli iPhone 11 sono intorno al 13% più veloci di un iPhone XS che pure aveva la stessa tipologia di rete

Quando siete in casa la differenza è la più o meno la stessa perché solo iPhone SE sfrutta WI-Fi 802.11ac, mentre dal modello 6s in poi il chip è potenziato con tecnologia MIMO, che sostanzialmente raddoppia il numero dei canali sui cui opera la banda wireless. Va anche segnalato che iPhone 11 e iPhone 11 Pro utilizzano il Wi-Fi 6 che ha prestazioni superiori (anche se si deve avere un router adeguato)

Tutti i modelli sono compatibili con lo standard Bluetooth 5, che garantisce benefici di distanza e potenza, con un miglior supporto ai disturbi.

Le antenne degli iPhone Xs
Le antenne dei nuovi iPhone Xs sono quasi invisibili

Lo spazio di memoria

La questione capacità di memoria, quindi spazio a disposizione per memorizzare dati, è tutt’altro che secondaria quando si riflette su quale iPhone scegliere. Se siete amanti della musica, della fotografia o vi piace avere tante App sempre pronte (o vi dimenticate di fare il backup, ma questa è una cattiva abitudine per tutti) allora la versione a 64 GB della è certamente un problema e lo è ancora più se amate scattare foto o girare filmati. Del resto in molti si chiedono oggi se abbia ancora senso commercializzare un telefono da 64 GB se non per presentare un prezzo più basso sperando che nessun faccia qualche considerazione sulle dimensioni di un filmato in 4K.

I 128 GB offrono invece lo spazio che vi serve se amata solo scattare foto (ma senza esagerare). 256 GB sono uno spazio oggi più che adeguato, specialmente se scattate solo fotografie e vi interessano le app. Se andate sui filmati, allora sappiate che ben presto anche un iPhone da 256 Gb può diventare scarso e dovere puntare sui costosi modello da 512 GB taglio che attualmente Apple riserva solo ai modelli top (iPhone XS, ora uscito di produzione, e iPhone 11 Pro)

La fotocamera

Infine la fotocamera, di sicuro il terreno di sfida più tumultuoso tra tutti i telefoni e sul quale ancora le tecnologie si stanno evolvendo in modo vertiginoso. La prova è nell’enfasi che a questa componente e alle sue funzioni collegate, Apple ha assegnato alla presentazione di iPhone 11 e iPhone 11 Pro. È qui che è possibile ancora oggi, grazie ai passi avanti dei sensori e dei processori, è possibile fare i più importanti passi avanti anno su anno, ed è qui che molti utenti guardano quando comprano un iPhone o un qualunque altro telefono. Sappiate che è, di conseguenza, anche qui che si manifesta maggiormente l’anzianità di un telefono.

  • Gli iPhone 8 e gli iPhone XR hanno una sola lente e scattano foto sufficienti in buone condizioni di luce
  • Tutti i modelli Plus, iPhone Xs e iPhone Xs Max hanno un doppio obiettivo posteriore (Grandangolo ƒ/1.8, Teleobbiettivo ƒ/2.8 per i modelli Plus, Teleobiettivo ƒ/2.4 per iPhone X). Gli iPhone 8 Plus hanno per limiti dettati dal processore e dalla tecnologie. Limiti che da iPhone X e poi salendo diventano meno evidenti.
  • iPhone 11 ha un doppio obbiettivo, ma con una focale grandangolare e un super grandangolare (equivalente a un 35mm e un 13mm full frame; ultra‑grandangolo: ƒ/2.4 grandangolo: ƒ/1.8). Scatta ottime foto, del resto la tecnologia di base è la stessa del top, iPhone 11 Pro, ma manca dello zoom
  • iPhone 11 Pro ha invece tre lenti: (Ultra‑grandangolo: ƒ/2.4; Grandangolo: ƒ/1.8; Teleobiettivo: ƒ/2.0) equivalente a un 13mm full frame; 35mm e 52mm. È oggi il massimo possibile grazie a tre ottiche e tutta una serie di ottimizzazioni software, incluso un processore che dedica molto dei suoi muscoli alla gestione delle foto.

Va anche segnalato che i modelli in vendita (escluso iPhone 8) hanno la funzione smart HDR e la possibilità di scattare le foto ritratto con sfocato anche usando la fotocamera frontale. In più i nuovi iPhone 11 e iPhone 11 Pro hanno anche un fotocamera frontale molto avanzata, con grandangolo e possibilità di riprendere filmati in slow motion. Infine realizzano foto da 12 megapixel

Spieghiamo le nuove funzioni delle fotocamere di iPhone 11 e iPhone 11 Pro in questo articolo.

iPhone in commercio

Passiamo ora ad analizzare per primi gli iPhone oggi in commercio che sono 4: iPhone 8 (anche in variante Plus), iPhone XR, iPhone 11 e iPhone 11 Pro (con la variante iPhone 11 Pro Max). Ciascuno ha una sua precisa identità, pregi e difetti. Vediamo in sintesi un loro profilo partendo dal più economico (e antico) al più moderno (e costoso)

iPhone 8/8 Plus, il fratello minore

iPhone 8 era passato sotto traccia al lancio per via dell’annuncio, in contemporanea, del modello iPhone X, il telefono del decimo anniversario. iPhone 8 e 8 Plus hanno però progressivamente conquistato credito e ancora oggi sono prodotti di un certo appeal: il Chip A11 Bionic era lo stesso usato da iPhone X, ma si avvale dello stesso coprocessore di movimento M11 integrato del modello 7 supportato da un nuovo Motore neurale in aggiunta, che facilita moltissimi compiti di base.

Ovviamente sono mantenute le migliorie introdotte come lo schermo TrueTone ad ampia gamma cromatica (P3) e la resistenza a schizzi, gocce e polvere, ma è stata introdotta la ricarica wireless, con adattatori a induzione, con in più la ricarica veloce, con ricarica fino al 50% in 30 minuti usando un caricabatterie Power Delivery ed un cavo USB-C su Lightning.

Apple ha lanciato a listino iPhone 8 come entry level assoluto dopo il debutto di iPhone 11 e iPhone 11 Pro. Si tratta dell’ultimo iPhone in commercio con Touch ID e schermo a bordi ampi, ma offre un discreto rapporto tra costi e prestazioni: parte da 559 euro per il modello base con 64 GB (o 679 per iPhone 8 Plus sempre da 64 GB).

I pro di iPhone 8

  • Ricarica wireless
  • iPhone 8 Plus scatta buone foto specialmente in condizioni di luce favorevole
  • Ottima durata della batteria
  • Competitivo nel costo con iPhone XR (specie nella versione Plus)

I contro di iPhone 8

  • Design noioso e ormai inadeguato
  • Di poco più potente rispetto ad iPhone 7
  • Sarà quasi certamente il prossimo iPhone ad essere tolto dal listino
  • Schermo LCD che sta diventando obsoleto

Prezzi di iPhone 8

Disponibile nei colori Grigio siderale, Argento, Oro  acquistabile nelle versioni da 64GB (559 Euro) o 128GB (679 Euro) per il modello normale oppure 64GB (679 Euro) e 128 GB (729 Euro) per la versione Plus. Segnaliamo però che questo modello è facilmente reperibile presso diversi rivenditori autorizzati, come Amazon ad esempio, a prezzo scontato sia nella versione 8 che nella versione 8 Plus

iPhone 8 Product RED
iPhone 8 PRODUCT RED, appena introdotto

iPhone XR, il Low cost secondo Apple

Apple nel corso dell’evento con cui ha introdotto iPhone XS aveva anche annunciato iPhone XR. Cupertino ha scommesso sul fatto che le dimensioni del display saranno sempre più un fattore di scelta prioritario. iPhone XR in effetti è nato con uno schermo più grande di quello dei precedenti iPhone “Plus” (6,1 pollici)  in una dimensione fisica sostanzialmente identica grazie alla eliminazione dei bordi.  Il successo c’è stato e secondo molti analisti in un anno (2018/19) in cui per la prima volta le vendite di iPhone sono calate, iPhone XR ha salvato i conti di Apple diventando il telefono al mondo più venduto in assoluto, anche grazie a importanti sconti apparsi quasi subito dopo il suo lancio. Non stupisce che sia rimasto a listino ad un prezzo più basso di quello dell’anno precedente e non sarebbe sorprendente se fosse ancora molto venduto dopo il lancio di iPhone 11 e iPhone 11 Pro. Ecco le sue specifiche.

  • Prestazioni del processore e dell’hardware simili a quelle del molto più costoso iPhone Xs
  • Schermo LCD “Liquid Retina” con True Tone, di ottima qualità (1792×828 pixel a 326 ppi) ma non paragonabile ad un Oled
  • Stessa fotocamera di iPhone Xs ma con singola lente con effetto sfocato via software
  • Face Id
  • Niente più 3D Touch
  • Ricarica wireless
  • 4G LTE Advanced

I pro di iPhone XR

  • Processore ancora potente
  • Schermo di dimensioni molto generose in un corpo relativamente compatto
  • I vari colori lo rendono adatto a tutti i gusti
  • Include la maggior parte delle tecnologie più moderne di Apple
  • Molto diffuso e per questo molto facile da arricchire di accessori

I contro di iPhone XR

  • Schermo LCD di buona qualità, ma tecnologicamente vecchio
  • Comparto fotografico limitato rispetto a tutti gli iPhone più recenti e persino ad iPhone 8
  • Non del tutto competitivo nel prezzo con iPhone 8 Plus
  • Solo di poco meno costoso di iPhone 11
  • Alcuni colori del dorso, poco convincenti

Prezzi di iPhone XR

iPhone XR, dopo il lancio di iPhone 11, ora parte da 739 Euro per la versione da 64GB oppure 789 euro per la versione da 128 GB. Vi consigliamo comunque di comprarlo su Amazon, che è un rivenditore autorizzato Apple, dove costa costantemente meno. Lo trovate anche su eBay anche se al momento in cui scriviamo il livello di sconto non è di molto superiore a quello Amazon e le garanzie inferiori.

I colori degli iPhone Xr

iPhone 11

iPhone 11 è stato presentato il 10 settembre assieme ad iPhone 11 Pro. Si tratta del telefono che idealmente prende il testimone di iPhone XR di cui riprende il design, lo schermo (6,1 pollici), l’ispirazione e la collocazione di mercato. Internamente è praticamente identico ad iPhone 11 Pro. L’aspetto più notevole, oltre al processore, è l’adozione di una fotocamera a due lenti invece che ad una sola lente. La seconda per la prima volta nella storia di Apple è un supergrandangolare e la presenza di una modalità notte. Da segnalare che anche la camera anteriore ora è da 12 MP, per registrazione video in 4K. Lo slow motion, chiamato “slofies”, appare sulla camera frontale per la prima volta

  • Fotocamera a due lenti (grandangolo e super grandangolo)
  • Video migliorato
  • Processore A13
  • Vetro posteriore più resistente
  • Superiore resistenza all’acqua
  • Supporto UWB per via del chip U1 per posizionamento preciso in interni
  • Tecnologia LTE di classe Gigabit con tecnologia MIMO 4×4 e LAA
  • Supporto a Wi-Fi 6
  • Due nuovi colori: lavanda e verde

Pro di iPhone 11

  • Hardware di base del tutto identico a quello di iPhone 11 Pro
  • Prezzo molto competitivo con quello di iPhone 11 Pro
  • Comparto fotografico promettente con modalità notte
  • Schermo di dimensioni generose
  • Autonomia eccellente

Contro di iPhone 11

  • L’entry level ha solo 64 GB di memoria
  • Schermo LCD non è al passo con i tempi
  • Caricabatterie giurassico, da 5W
  • Modulo fotocamera privo di zoom
  • Design immutato rispetto ad iPhone XR

Prezzo di iPhone 11

iPhone 11 ha un prezzo più basso di quello che ebbe iPhone XR al lancio. In particolare iPhone 11 64 GB costa 839 euro; iPhone 11 128  GB  costa 889,00 euro e iPhone 11 256 GB costa 1.009,00 euro. iPhone XR su possono comprare su Apple Store on line, presso i rivenditori oppure anche su Amazon.

Con il supporto al Wi-Fi 6 dei nuovi iPhone 11, maggiore efficenza con lo streaming e non solo

iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max

Apple al vertice della gamma nel 2019/20 propone iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max. Dal punto di vista del design non ci sono novità rispetto ad iPhone XS. I prodotti sono identici praticamente per tutti gli aspetti estetici se si fa eccezione per un nuovo colore (Verde notte) e per il fatto che posteriormente c’è una nuova fotocamera a tre lenti. La fotocamera  (il cui design è abbastanza criticabile) con lo schermo sono i due principali elementi che distinguono iPhone 11 Pro, iPhone 11 Pro Max da iPhone 11. I tre obiettivi hanno un passo focale equivalente ad una Full frame di 26mm f/1.8, 52mm f/2.0 e 13mm f/2.4 che, combinati insieme al software, alzano l’asticella nei confronti della concorrenza. Novità anche per la fotocamera frontale. Il nuovo sistema TrueDepth introduce una fotocamera da 12MP con un campo visivo più ampio per scattare selfie; l’innovativa funzione Smart HDR consente di ottenere foto più naturali. Tra le altre novità segnaliamo

  • Balzo in avanti nella qualità del video
  • Nuovo display OLED con superiore luminosità
  • Dorso in vetro opaco più resistente
  • Processore A13 Fusion
  • Tecnologia LTE di classe Gigabit con tecnologia MIMO 4×4 e LAA
  • Autonomia maggiorata
  • Caricabatterie più potente USB-C da 18W

Pro di iPhone 11 Pro

  • Eccellente rapporto tra dimensioni dello schermo e dimensioni fisiche (in iPhone 11 Pro)
  • Schermo di generose dimensioni (molto grande in iPhone 11 Pro Max)
  • Processore potente
  • Fotocamera promettente
  • Eccellente autonomia
  • Finiture di altissima qualità

Contro di iPhone 11 Pro

  • Design vecchio di due anni
  • Discutibile design della fotocamera e tre lenti
  • XS Max ha dimensioni impegnative
  • Hardware di base non troppo differente da iPhone 11
  • Entry level da 64 GB inadeguato
  • Prezzo elevato anche al punto di ingresso

Prezzo di iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max

I prezzi partono da 1189 € per 11 Pro e 1.289 Euro per 11 Pro Max, prezzi che ricordiamo essere quelli per la versione con il taglio più basso di memoria. Si tratta degli stessi prezzi che ebbe iPhone XS al lancio. Al momento non ci sono ancora tutti i prezzi di vendita per quanto riguarda gli operatori mobili telefonici; iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max si acquistano su Apple Store on line, presso i rivenditori fisici e su Amazon

Per l’analista Ming Chi Kuo lancio forte per iPhone 11, Apple venderà 75 milioni di iPhone

iPhone fuori produzione

Come accennato ci sono attualmente in produzione 4 diversi tipi di iPhone. Diversi sono però quelli che si possono ancora reperire in commercio benché non più prodotti. I principali sono iPhone XS, iPhone X, iPhone 7 e iPhone 6s. Si decide di comprare un iPhone fuori produzione essenzialmente per questioni di costi. Questi smartphone sono spesso di molto più economici di quelli che sono a listino, anche se nello stesso tempo hanno dei limiti che è bene conoscere. Proviamo a darvi qualche indicazione al proposito.

iPhone XS e iPhone XS Max: capitolo a parte

Dopo il lancio di iPhone 11 e iPhone 11 Pro, Apple ha dismesso iPhone Xs e iPhone XS Pro. Nonostante si tratti, tecnicamente, di prodotti non più in commercio, vale la pena fare per essi un discorso più complesso rispetto ad altri modelli come iPhone X o iPhone 7. Si tratta infatti di un dispositivo che per diversi mesi sarà ancora facilmente reperibile sul mercato a prezzi sensibilmente più bassi di quelli di un iPhone 11 o un iPhone 11 Pro. Potrebbe essere la scelta più intelligente per comprare un iPhone di qualità elevata spendendo il meno possibile.

Erede di iPhone X

iPhone XS è un aggiornamento di iPhone X di cui è una sorta di clone con qualche variazione all’interno in fatto di hardware: di fatto il processore è più potente e la resistenza all’acqua migliorata. Qualche piccola novità è anche nella fotocamera che introduce la possibilità di variare in continuo e dal vivo la profondità di campo. Il modello XS Max è identico al modello XS se non fosse per lo schermo che lo rende decisamente imponente.

Le specifiche di iPhone XS

Ecco alcune delle specifiche tecniche essenziali

  • display OLED Super Retina da 5,8″, 2436×1125 pixel a 458 ppi (6,5 pollici su iPhone Xs Max, 2688×1242 pixel a 458 ppi) con bordi piccolissimi e un piccolo, oramai iconico, notch superiore che ospita la fotocamera anteriore e il piccolo speaker per l’orecchio.
  • Touch ID sostituito da Face ID, la tecnologia che permette lo sblocco del telefono grazie al riconoscimento del volto 3D dell’utente.
  • Supporto ad Animoji, delle animazioni su personaggi virtuali che riflettono i movimenti registrati dall’utente, che possono essere condivise. In iPhone XS sono supportate anche le Memoji una versione personalizzata delle Animoji
  • Doppia fotocamera: grandangolo e Zoom

Quale iPhone scegliere: la guida di Macitynet

iPhone XS pregi

  • Eccellente rapporto tra dimensioni dello schermo e dimensioni fisiche (in iPhone XS)
  • Schermo di generose dimensioni (in iPhone XS Max)
  • Schermo OLED di elevata qualità
  • Eccezionali finiture
  • Ora facile da trovare ad un prezzo competitivo con quello di iPhone 11 Pro
  • Macchina fotografica capace di ottimi scatti

iPhone XS difetti

  • Design identico a quello di iPhone X
  • Modesti progressi hardware rispetto ad iPhone X
  • XS Max ha dimensioni impegnative
  • Prezzo ancora elevato rispetto ad alcuni concorrenti Android più recenti
  • Caricabatterie da 5W impresentabile per le dimensioni della batteria

iPhone 7

iPhone 7 è il più recente degli iPhone usciti di produzione. Nella versione Plus è stato il primo iPhone ad avere la doppia lente e la funzione sfocato; fotograficamente è ancora in grado di fare buone cose specie se la luce è quella giusta, ma non dovreste comprarlo per questa ragione (in commercio molti Android più economici scattano foto migliori). Dal punto di vista hardware è ancora oggi in grado di far funzionare alcune applicazioni impegnative benchè il suo processore cominci a diventare vecchio per funzioni come AR, intelligenza artificiale, machine learning e così via.

iPhone 7 pregi

  • Il più economico degli iPhone relativamente moderni
  • Schermo di buone dimensioni ad un prezzo accessibile
  • Effetto sfocato spendendo il minimo
  • Supporto ad iOS ancora per un certo numero di anni
  • Larga disponibilità di accessori come le custodie

iPhone 7 difetti

  • Processore vicino all’obsolescenza
  • Schermo di qualità modesta
  • Tagli di memoria non adeguati
  • Design che sa di antico
  • Fotocamera appena sufficiente

iPhone 6s

Di iPhone 6s è difficile dire qualche cosa di nuovo. Venne lanciato nel settembre 2015 ottenendo una grande diffusione e grandi plausi. Le tecnologie che stavano dietro al telefono erano al top in quel momento e questo ha consentito ad iPhone 6s e iPhone 6s Plus di restare al vertice per lungo tempo. Venne dismesso nel 2018 con il lancio di iPhone XS e iPhone XS Max. La lunga commercializzazione e quindi la larga diffusione lo rendono ancora adesso abbastanza comune; alcuni operatori di telefonia addirittura ce l’hanno ancora oggi nella loro offerta. Ancora oggi è in produzione in India e destinato a paesi specifici ed è in grado di far girare iOS 13

iPhone 6s pregi

  • È il più economico degli iPhone in grado fa girare iOS 13
  • La versione da 4,7 pollici sta comodamente in tasca
  • Foto accettabili a bassa risoluzione e con luce adeguata
  • Perfetto come semplice strumento di comunicazione
  • Compatibile con iOS 13

iPhone 6s difetti

  • Processore inadeguato per giochi e applicazioni moderne
  • Supporto Apple per nuovi OS quasi al capolinea
  • Tagli di memoria non adeguati
  • Design obsoleto e ripetitivo
  • Fotocamera impossibile da usare con bassa luminosità
  • Finiture delicate e vetro propenso a rompersi in caso di caduta

Quale è il miglior iPhone per me?

A questo punto ve lo starete chiedendo. Quale iPhone dovrei scegliere in base alle mie preferenze? Difficile rispondere univocamente, perché dipende da quel che volete e da che spesa vorrete o potete accollarvi. Macitynet ha scritto molti articoli che approfondiscono questo argomento e che possono costituire una guida. Abbiamo scritto al proposito molti articoli. Alcuni sono datati, ma contengono informazioni interessanti, altri sono ancor attuali. Nel segnaliamo qualcuno

Se quel che abbiamo scritto sopra non basta, proviamo a sintetizzare stilando qualche profilo ideale del possibile utente di ciascuno dei vari modelli partendo da alcuni che si possono ancora trovare

Comprate un iPhone 8

  • Se volete un iPhone piccolo
  • Se volete spendere il meno possibile
  • Se volete un iPhone con Touch ID
  • Se il vintage incombente non vi spaventa

Comprate un iPhone 8 Plus

  • Se acquistereste un iPhone 8 ma vi piace l’idea di un display più grande
  • Se acquistereste un iPhone 8 ma vi piace l’idea di una fotocamera con effetto sfocato
  • Se volete rimanere vicini ad un design classico dell’iPhone
  • Se le dimensioni non sono un problema

Comprate un iPhone XR

  • Se volete avere un hardware ancora potente
  • Se volete spendere il minimo in rapporto alle funzioni
  • Se la fotografia non è troppo importante per voi
  • Se siete interessati ad avere un dispositivo con un tocco di colore

Comprate un iPhone 11

  • Se volete quasi tutto il meglio di oggi spendendo il minimo
  • Se volete tutte le cose che offre iPhone XR con prestazioni migliori e un prezzo di poco superiore
  • Se non volete il massimo assoluto nella fotografia
  • Se il display OLED non è alla base delle vostre scelte

Comprate un iPhone 11 Pro o un iPhone 11 Pro Max

  • Se volete il telefono con il miglior schermo del mondo
  • Se volete un iPhone al top degli iPhone per le foto
  • Se volete essere a prova di futuro
  • Se non vi fate problemi di spesa

Modelli fuori produzione?

Il mondo Apple è caratterizzato dal fatto che anche modelli più vecchi di iPhone possono essere ancora interessanti. Questo modo di dire è più che mai una realtà con l’addio ad iPhone Xs e di iPhone 7, appena usciti dal listino.

Comprate un iPhone XS e iPhone XS Max

  • Se volete uno smartphone di rappresentanza
  • Se la fotocamera a doppia lente è sufficiente
  • Se volete un OLED in un iPhone senza investire su iPhone 11 Pro
  • Se siete pronti a spendere, ma non volete spendere quel che costa un iPhone 11 Pro

iPhone Xs Max
iPhone Xs Max in una foto di Apple

Comprate iPhone X

  • Se volete avere un iPhone OLED spendendo il minimo
  • Se comprereste iPhone 11 Pro per il design
  • Se volete avere la stessa fotocamera dell’iPhone Xs ma non vi importa di avere il controllo di profondità “live”
  • Se il vostro ego non si sente frustrato dall’avere un iPhone di due anni fa

Comprate un iPhone 7 o 7 Plus

  • Se iPhone 8 costa ancora troppo per voi
  • Se iPhone 6s è troppo poco per voi
  • Se volete il miglior comparto fotografico in rapporto al prezzo
  • Se la velocità delle app non è la vostra fissazione

Comprate un iPhone 6S o 6s Plus

  • Se avete un budget stringatissimo ma volete a tutti i costi un iPhone
  • Se usate un iPhone quasi solo come telefono
  • Se volete un telefono che fa foto da mostrare solo sul suo schermo
  • Se non volete perdere il jack audio

iphone 7 plus cina

Dove comprare un iPhone nuovo

Gli iPhone si trovano ormai ovunque. I luoghi principali dove acquistarli on line è Apple Store on line ed Amazon che è un rivenditore autorizzato di Apple. Anche i negozi fisici che vendono prodotti Apple, siano essi gli Apple Store che gli Apple Premium Resellers (tra cui Juice) sono un buon punto di partenza. I prezzi di listino, salvo offerte speciali (praticate solo dagli Apple Premium Resellers, però) sono rigorosamente fissi anche se l’assortimento e la scelta sono praticamente perfetti. L’unico rivenditore autorizzato che offre sconti spesso molto importanti è Amazon.

È anche possibile trovare gli iPhone presso i grandi rivenditori come Unieuro, Mediaworld, Coop e altri. In questo caso a volte è possibile avere qualche sconto presto questi negozi, specialmente per eventi di shopping speciali o quando gli iPhone non sono più nuovi

Si trovano sconti anche sui prodotti più recenti, come iPhone Xs, iPhone Xr, iPhone 8 o iPhone 7, su eBay. Sempre su eBay e anche presso altri rivenditori è possibile trovare anche iPhone non più in produzione ma ancora nuovi e confezionati, coperti da garanzia.

Dove comprare un iPhone usato o ricondizionato

Comprare un iPhone usato è una operazione da svolgere con cautela. Macitynet ha compilato una dettagliata guida che vi consigliamo di seguire consultare. La soluzione migliore è sempre rivolgersi, anche per prodotti non più in produzione, ad iPhone ricondizionati i cui riferimenti sono quelli che abbiamo segnalato sopra, Amazon,  Lombardoshop su ebay, oppure presso un venditore professionale come Trendevice

È anche possibile trovare dei ricondizionati sempre su eBay, Amazon o magari presso un venditore come Lombardoshop, oppure presso un venditore professionale come Trendevice che offre garanzie e puntualità nella spedizione.

Comprare iPhone con contratto

Se non volete acquistare un iPhone pagandolo in unica soluzione, e non volete rivolgervi al mercato dell’usato per risparmiare, sappiate che potete averlo anche con una spesa iniziale irrisoria, corrispondendo poi un canone mensile non troppo alto. Ad esempio l’operatore Tre offriva iPhone XR da 64 GB a 27 euro al mese, mentre per iPhone XS occorreva sborsare canone di 35 euro, con un anticipo da 129 euro. A questo indirizzo la redazione di Macitynet ha raccolto una serie di offerte sugli iPhone da acquistare con contratto. Dobbiamo però attendere qualche settimana per avere l’offerta completa con il lancio dei nuovi iPhone

In linea generale tenete però conto che alcuni fattori comprando un iPhone da un operatore di telefonia mobile. Anzitutto, quanti sono i canoni mensili obbligatori da corrispondere (solitamente 30), e capire a quanto ammonti la rata di anticipo iniziale e se è presente una rata finale. Già attraverso semplici operazioni matematiche riuscirete a capire quanto vi costerà l’iPhone a rate.

iPhone perde fascino in Europa

Inoltre, dovete tenere in considerazione se il canone mensile include una tariffa telefonica, o no. In questa seconda ipotesi, oltre alle rate del telefono, dovrete anche sommare il costo della tariffa, comprendente minuti, SMS e internet. Inoltre, è possibile che queste offerte “nascondano”, o aggiungano costi extra, solitamente di circa 5 euro, da imputare magari ad assicurazioni obbligatorie, o servizi simili.

Altra cosa da verificare è il metodo di pagamento: quasi sempre, infatti, per poter accedere a queste offerte è necessario disporre di una carta di credito (quella con i numeri in rilievo), o comunque di un conto corrente bancario. Difficile, che vengano accettate le carte di credito prepagate.

Per tutte le notizie sugli iPhone più recenti vi rimandiamo alle nostre sezioni iPhone 2019, iPhone 11, iPhone 11 Pro, iPhone 11 Pro Max.

Offerte Speciali

PowerBeats Pro con sconto nel carrello su Amazon:

PowerBeats Pro con sconto nel carrello su Amazon: 186 euro

Su Amazon continua lo sconto sui PowerBeats Pro. Prezzo interessante per le versioni nero e blu.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,418FansMi piace
95,277FollowerSegui